Connect with us

Flash News

Esordio col botto per Paqueta, buona la prima con la 10

Pubblicato

:

Esordio perfetto quello di ieri per Paqueta con la nazionale verdeoro da titolare, la prima per il centrocampista del Milan con la 10 sulle spalle.

Amichevole non troppo impegnativa, seppur il risultato smentisca, contro il Panama, finita 1-1 all’ Estadio Do Dragao. Uscita in terra neutra che non ha convinto il tecnico verdeoro Adenor Leonardo Bacchi, ma ad aver ripagato è stata sicuramente la scelta di affidare a Lucas Paqueta la Dieci, una delle più prestigiose, quella che fu di Pele, Rivaldo, Ronaldinho, Zico e tanti altri, passata recentemente sulle spalle di Naymar Jr, attualmente fuori per infortunio.

 

 

FIDUCIA RIPAGATA

Non sarà una carica a titolo definitivo quella da numero 10 per Paqueta che, per ora, ha accolto di buon grado il compito affidatogli dal Mister Tite.

Lo stesso allenatore della Selecao ha negli scorsi giorni riservato solo parole di stima nei confronti del trequartista di proprietà del Milan, ormai sempre più in rampa di lancio, dopo essere arrivato solo qualche mese fa nello scenario europeo.

”Paqueta ha l’inteligenza di Neymar e Coutinho”

L’intelligenza del classe ’97 è da un pò dinanzi agli occhi di tutti, ma quello che forse sta mancando ancora un pò è la prontezza sotto rete. Prontezza che ieri non ha però tardato ad arrivare, con un appoggio di sinistro al volo sull’ottimo invito di Casemiro.

https://www.youtube.com/watch?v=Vw1o9DSuF00

 

E’ effettivamente difficile esporsi troppo su un calciatore che ha avuto solo una manciata di settimane per mostrare il suo talento, ma il ventiduenne ha avuto, causa probabilmente i tanti infortunii tra le file del Milan, diverse possibilità da titolare, rappresentando sempre un’importante presenza, soprattutto nella trequarti avversaria.

L’arrivo di Paquetà a Milano ha inoltre aperto a Mister Gattuso uno spettro abbastanza ampio di nuove possibilità, con particolare risalto sulle libertà di fruizione in fase offensiva, garantendo però anche un discreto impegno in fase difensiva.

E’ quasi inutile porre l’accento sui margini di crescita del giocatore, ancora pressoché infiniti, ma è invece fondamentale aprire un discorso sul lavoro fisico che l’ex Flamengo dovrà inevitabilmente affrontare. A colpire di più del giocatore originario di Rio de Janeiro, oltre la sua tecnica e presenza in campo, è la preparazione atletica che, negli anni, ma soprattutto nei mesi che hanno preceduto il suo approdo al Milan, Paquetà ha dovuto raggiungere.

Non è difficile infatti notare come, soprattutto tra i talenti del calcio brasiliano, a rendere questi ultimi meno di ciò che essi avrebbero potuto rappresentare, è una condizione atletica non adatta agli standard europei. Condizione che a Paqueta non sembra mancare, ma che anzi stupisce, data la sua evidenza nello scorrere del match.

La prestazione, con gol, alla prima in verdeoro con la Dieci sulle spalle non può che essere un ulteriore stimolo per un giocatore che, dati i presupposti, ha tutte le carte in regola per diventare importante, per la nazionale e per il Milan, ma che, indubbiamente, ha parecchia strada ancora da percorrere.

 

 

 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Nuovi contatti tra Inter e Chelsea per Lukaku: la situazione

Pubblicato

:

Inter

Romelu Lukaku è stato uno dei protagonisti in negativo del Mondiale del Belgio. I diversi errori contro la Croazia lo hanno rimesso in discussione, complice anche un inizio di stagione caratterizzato da diversi infortuni.

Per il belga, ora, inizierà una nuovo campionato: vuole riprendersi l’Inter nella seconda parte della stagione, con la Supercoppa Italiana come primo obiettivo e convincere la dirigenza nerazzurra a farlo rimanere a Milano.

A riguardo, La Gazzetta dello Sport scrive che, nei giorni scorsi, ci sono stati contatti tra l’Inter e il Chelsea per aggiornarsi sulla situazione del giocatore. I londinesi hanno fatto sapere che non hanno intenzione di riprendere il belga in rosa. Inoltre, c’è la volontà di Romelu di rimanere in nerazzurro. Tuttavia, i Blues vogliono evitare una minusvalenza, difficile da raggiungere visto che servono 70 milioni. Per questo si fa sempre più concreta la strada per un rinnovo del prestito annuale, con l’obiettivo da parte di Marotta di abbassare il costo del prestito (quest’anno era di 8 milioni più 4 di bonus).

Continua a leggere

Calciomercato

Adama Traore futuro parametro zero: ci sono anche Inter e Napoli

Pubblicato

:

Adama Traoré

Uno dei profili più interessanti tra i giocatori a cui scadrà il contratto il prossimo 30 giugno è quello di Adama Traoré. 90min riporta che lo spagnolo non sembra essere intenzionato a cercare di trovare un accordo col suo attuale club, il Wolverhampton, per un possibile prolungamento del contratto. Tra gli ammiratori dell’ex Barcellona c’è Antonio Conte, che ha chiesto alla dirigenza del Tottenham e che aveva già provato a portarlo a Londra lo scorso inverno, prima che decidesse di partire per la Catalogna.

Anche Inter Napoli sarebbero pronte ad iscriversi alla corsa per il classe ’96. I Nerazzurri troverebbero in Traoré un esterno destro pronto a coprire il posto di Dumfries, nel caso in cui dovesse essere ceduto. Invece, i Partenopei migliorerebbero il proprio reparto offensivo, potendo così contare su un nuovo esterno destro. Questa opzione implicherebbe quasi sicuramente a cessione di uno tra Lozano e Politano. Altri club interessati sono l’Atletico Madrid e il Leeds, che, però, al momento, rimangono piste meno concrete delle precedenti.

Continua a leggere

Flash News

De Ketelaere non si ferma: sarà a Dubai con il Milan

Pubblicato

:

De Ketelaere

Il Milan di Stefano Pioli ha ripreso gli allenamenti. Dopo alcuni giorni di riposo, utili per recuperare le energie spese nella prima parte di stagione, i giocatori rossoneri hanno iniziato la preparazione per la ripresa del campionato. L’obiettivo è il Napoli, distante otto lunghezze.

A Milanello si sono viste anche “nuove vecchie facce”: infatti, Maignan è da considerarsi completamente recuperato, mentre Calabria, Florenzi e Saelemaekers hanno svolto un lavoro personalizzato per recuperare dai propri infortuni. Non solo, come riporta Calciomercato.com, tutti e quattro partiranno per la tournée di Dubai il 10 dicembre, quando il Milan intensificherà i carichi di lavoro e giocherà alcune amichevoli contro Arsenal e Liverpool. A questi si aggiungerà anche Charles De Ketelaere, che si è visto poco in Qatar e vuole ricoprire un ruolo da protagonista nella seconda parte di stagione.

Continua a leggere

Flash News

Diario Mondiale, giorno 14: gironi terminati, al via oggi la fase ad eliminazione diretta

Pubblicato

:

Mondiale

MONDIALE – Iniziamo la giornata con “Diario Mondiale”, la rubrica che vi accompagnerà ogni mattina per tutta la durata del campionato mondiale, affrontando i principali temi della rassegna iridata in corso in Qatar.

FESTA COREA DEL SUD: PORTOGALLO SCONFITTO 2-1

Il pomeriggio di ieri ha regalato un’altra “sorpresa” asiatica: dopo il Giappone, anche la Corea del Sud si è qualificata agli ottavi di finale. Un successo in rimonta, dopo il vantaggio lusitano di Horta, firmato da Young-gwon e Hee-Chan, con quest’ultimo servito brillantemente da Son al 91′. Prova incolore per Cristiano Ronaldo, uscito ql 65′ per far posto ad André Silva.

UN SUPER DE ARRASCAETA CONTRO IL GHANA NON BASTA: URUGUAY ELIMINATO

La vittoria per 0-2 targata De Arrascaeta non basta a La Celeste per arrivare alla fase eliminatoria. Suarez & Co. si fermano ai gironi per il minor numero di gol segnati a confronto con la Corea del Sud (2-4 per i coreani), nonostante la differenza reti sia identica (0, ndr). Gli uruguaiani vanno spesso vicini al terzo gol ma Ati Zigi nega loro la gioia della qualificazione.

ORGOGLIO CAMERUN: BRASILE BATTUTO 1-0

Il Camerun saluta il Mondiale a testa alta sconfiggendo il Brasile, favoriti del torneo insieme alla Francia, grazie al gol di Aboubakar al 92′. L’attaccante dell’Al-Nassr FC è stato subito dopo espulso per essersi tolto la maglia dopo il gol realizzato, ed essendo già ammonito. Dall’altra parte i Verdeoro hanno fatto molto turnover, facendo riposare interamente Vinicius, Richarlison, Casemiro, e Thiago Silva.

LA SVIZZERA NON SBAGLIA: SERBIA SCONFITTA PER 2-3

Probabilmente una delle partite più belle che questo Mondiale ci ha regalato. Serbia-Svizzera è stata una vera e montagna russa, con continui cambi di risultato e – di conseguenti – classifiche che si aggiornavano. L’ex Inter Shaqiri porta in vantaggio gli svizzeri, Mitrovic e Vlahovic ribaltano tutto nel giro di 9 minuti, mentre Embolo chiude un bellissimo primo tempo sul 2-2. Alla ripresa l’ex “bergamasco Freuler segna la rete del definitivo 2-3, che manda agli ottavi la squadra di Murat Yakın.

AL VIA OGGI LA FASE AD ELIMINAZIONE DIRETTA

Sabato 3 dicembre, ore 16: Olanda-Stati Uniti;
Sabato 3 dicembre, ore 20: Argentina-Australia;
Domenica 4 dicembre, ore 16: Francia-Australia;
Domenica 4 dicembre, ore 20: Inghilterra-Senegal;
Lunedì 5 dicembre, ore 16: Giappone-Croazia;
Lunedì 5 dicembre, ore 20: Brasile-Corea del Sud;
Martedì 6 dicembre, ore 16: Marocco-Spagna;
Martedì 6 dicembre, ore 20: Portogallo-Svizzera.

Questo il programma degli ottavi di finale. Al via oggi con due match interessanti: Olanda-USA e Argentina-Australia. Nel primo incontro, gli Orange guidati sin qui da un super Gakpo non vogliono fermarsi, con l’obiettivo di arrivare in finale come nel 2010, sperando che l’esito sia diverso. In serata, riflettori puntati sull’Argentina e su Messi, con un ottavo di finale – sulla carta – più agevole rispetto al 2018, quando incontrò la Francia di Mbappé (poi vincitrice). Ma, come abbiamo visto, questo Mondiale ci ha regalato risultati inaspettati.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969