Connect with us

Flash News

Il ritorno di Lukaku: obiettivo Derby d’Italia da titolare

Pubblicato

:

Lukaku

Dopo essere stato fermo ai box due mesi, Romelu Lukaku è tornato in campo dalla panchina in Champions League e contro la Sampdoria. Nella partita contro il Bayern Monaco l’attaccante belga potrebbe giocare da titolare, ma è molto più probabile che torni dal primo minuto contro la Juventus domenica sera. Secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, contro i bavaresi potrebbe giocare un tempo per essere pronto da titolare in vista del Derby d’Italia contro i bianconeri.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Gasperini chiede ancora un esterno sinistro: 3 nomi osservati

Pubblicato

:

Bamba

Gian Piero Gasperini aveva chiesto un esterno mancino già a partire da quest’estate, ma gli fu preso solo Soppy. La richiesta, però, è stata ribadita alla dirigenza bergamasca anche in questo periodo. L’allenatore ex Inter, infatti, non vorrebbe più adattare a sinistra giocatori come Zappacosta e Maehle, con quest’ultimo che, così come Hateboer, potrebbe partire in caso di offerta importante.

Secondo La Gazzetta dello Sport, sono 3 i profili osservati. Il primo gioca in Serie A ed è Josh Doig, arrivato al Verona la scorsa estate. Sullo scozzese, però, la concorrenza è tanta, con squadre come Lazio e Napoli che hanno già chiesto informazioni. Segue Zaynutdinov del CSKA Mosca, all’occorrenza anche utile come trequartista. Infine c’è Matheus Reis, titolare dello Sporting Lisbona ma in prestito dal Rio Ave. Il brasiliano, che ha anche una clausa rescissoria da 40 milioni, è al momento la pista più complicata.

Continua a leggere

Flash News

L’ex direttore sportivo del Cagliari Capozucca: “Non vedo l’ora di tornare a fare il mio lavoro”

Pubblicato

:

Fabregas

Il direttore sportivo Stefano Capozucca ha rilasciato importanti dichiarazioni riguardanti il suo passato al Cagliari e il proprio futuro ai microfoni di Tuttomercatoweb. L’ex ds del Cagliari ha toccato il punto legato al rapporto col collega Muzzi: ” È una persona di cui non vorrei parlare. Non siamo mai andati d’accordo fin dal suo arrivo e quindi si, direi che non abbiamo litigato perché non c’è stata occasione”.

Il direttore sportivo ha anche parlato delle sue prossime azioni: “Amo questa professione e non vedo l’ora di tornare a fare il mio lavoro che qualcuno mi proibiva di fare. Qualche idea in giro c’è, mi è anche stato proposto qualcosa, ad esempio lavorare in un gruppo di procuratori. Ho declinato perché voglio continuare a fare il direttore sportivo. La parte che più preferisco è quella del contatto umano, basti pensare che 20 giocatori del Cagliari su 27 mi hanno scritto cose che mi hanno fatto molto piacere; e questo è incancellabile”.

Continua a leggere

Flash News

Vlahovic sulla situazione della Juventus: “Non ho capito bene cosa sia successo”

Pubblicato

:

Svizzera-Serbia

A seguito dell’eliminazione della Serbia da Qatar 2022, Dusan Vlahovic ha parlato della sua partita e anche della situazione in casa Juventus.

Partendo dall’ esultanza, che sembrava come una risposta alle voci su un presunto flirt con la moglie di Rajkovic (“Una cosa mia. Se pensate sia una provocazione no, era solo per me“).

E un commento sulla Juventus: “Vediamo ora quando torno in Italia, non ho capito bene che cosa sia successo – ha detto l’attaccante a La Gazzetta dello Sport – Ma mi ha fatto grandissimo piacere avere Agnelli come presidente“.

Ha chiamato qualcuno dalla società in questi giorni? “Sì, ne abbiamo parlato. Mi hanno detto quello che è successo e avevo letto sui giornali. Con gli altri compagni invece non ne abbiamo parlato – ha spiegato Vlahovic, che sposta subito il mirino sul campo – Preoccupazioni? Io sono un calciatore, sono concentrato sul campo”.

Concluso il Mondiale resta solo un grande obiettivo, lo scudetto: “Noi giochiamo partita per partita, siamo a 10 punti dal Napoli che gioca un grandissimo calcio ma la Juve non molla mai. Lotteremo fino alla fine”.

Infine un bilancio dell’esperienza in Qatar: “Abbiamo perso, andiamo a casa, le sensazioni non sono buone ma guardiamo avanti. A marzo torniamo in campo, dobbiamo provare a qualificarci all’Europeo”. Sulle sue condizioni fisiche: “Sto bene, il dolore è diminuito tanto ma è presente ancora. Mi sento molto meglio, la sostituzione è stata una scelta del mister. Non è stato facile ma sto bene”.

Continua a leggere

Flash News

L’Inter parte per Malta: quattro assenti per Inzaghi

Pubblicato

:

Inter

Dopo aver ripreso gli allenamenti ieri mattina, l’Inter si prepara a partire per Malta per una mini tournee invernale. I nerazzurri, che torneranno a Milano il 9 dicembre, per l’occasione affronteranno Gzira United e il Salisburgo, rispettivamente il 5 e il 7 dicembre. Secondo il Corriere dello Sport, però, Simone Inzaghi dovrà fare a meno di alcuni giocatori, come Darmian, D’Ambrosio e Zanotti, che rimarranno ad Appiano Gentile per smaltire i loro infortuni. Stesso discorso vale per Joaquin Correa, costretto a saltare il Mondiale a causa di un’infiammazione al tendine d’achille. L’argentino conta di tornare disponibile tra una settimana, al ritorno della squadra dalla tournee.

Non sono ancora chiare, invece, le situazioni di Onana e Lukaku. Al primo sono stati concessi un paio di giorni liberi in Camerun, mentre il secondo si trova ancora a Doha. Probabile, quindi, che entrambi ritroveranno Simone Inzaghi ad Appiano Gentile. La Gazzetta dello Sport, però, non esclude che il belga possa fare un blitz a sorpresa tra martedì e mercoledì. Per Big Rom, la voglia di Inter è tanta, a maggior ragione dopo la delusione in Qatar che gli è costata diverse critiche.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969