Dove trovarci

Archivio generico

Manchester United, trovato il successore in panchina?

Manchester United, trovato il successore in panchina?

Il Manchester United sta vivendo un periodo complicatissimo. I Red devils hanno una preoccupante mancanza di continuità nel loro modo di giocare e soffrono terribilmente i big match. Prima del derby perso senza colpo ferire contro il City, c’è stata la sconfitta roboante per 5-0 in casa contro il Liverpool. Da quel match la squadra sembra aver perso la retta via e fatica a ottenere i risultati.

LA COLPA È DI SOLSKJAER?

I media inglesi hanno trovato subito come capro espiatorio il tecnico Ole Gunnar Solskjaer. Il norvegese è a forte rischio visto che con la rosa a disposizione sembrava che il Manchester United dovesse lottare su tutti i fronti. L’attuale sesto posto in Premier League a -5 dalla zona Champions e a -9 dal Chelsea in vetta è una situazione inaccettabile. La mancanza di gioco e i risultati ottenuti più per le giocate del singolo suggeriscono un cambio di guida rapido ma Solskjaer, in carica da due anni e mezzo, ha sempre dimostrato di poter uscire anche dai momenti peggiori.

Dopo la sosta sarà il momento chiave in caso di riconferma: in 12 giorni ci saranno le trasferte con Watford e Chelsea, la sfida interna con l’Arsenal e il viaggio in Champions con il Villarreal per il passaggio del turno. Uscire da questo tour de force solidificherebbe sicuramente la posizione dell’allenatore.

I POSSIBILI SOSTITUTI

Nel caso in cui la dirigenza, da sempre pro-Solskjaer, dovesse propendere per un cambio il favorito è sicuramente Brendan Rodgers. Il nordirlandese dopo la delusione per il titolo mancato con il Liverpool, ha dimostrato con Celtic e Leicester di improntare un bel gioco e soprattutto di vincere. In Scozia ha vinto 8 trofei dominando in lungo in largo mentre con il Leicester portato a casa la prima FA Cup  vincendo anche un Community Shield. Con un indennizzo potrebbe arrivare anche se a stagione in corsa è sempre difficile, visto che anche le foxes sono molto competitive su più fronti.

Sfumato Conte, un altro nome top è Zidane che non sarebbe interessato a lavorare in Premier aspettando una chiamata magari dalla Nazionale francese. Un sondaggio è stato fatto anche per Erik ten Hag, allenatore dell’Ajax che però avrebbe rifiutato la guida del Manchester United dopo aver fatto lo stesso con quella del Newcastle.

(Fonte immagine in evidenza: diritto Google creative Commons)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Altro in Archivio generico