Connect with us

Flash News

Un altro giovane italiano per la Roma

Pubblicato

:

Domani alle ore 15 all’Atleti Azzuri d’Italia scenderanno in campo Atalanta e Roma per un decisivo e delicatissimo match in chiave Champions League. A Bergamo potremmo assistere a un vero e proprio incontro tra due filosofie diverse, con quella neroazzura di Gasperini più incentrata su un gioco corale e propositivo, con un Duvan Zapata in formato macchina negli ultimi tempi, e quella basata maggiormente sulla solidità difensiva e sulle giocate dei piccoli talentini azzurri come Pellegrini e Zaniolo, ma anche dei veterani Kolarov , Dzeko e Manolas, tipica dei giallorossi di Di Francesco. Allo stesso modo comunque va ricordato come le due squadre in questione siano accumunate dalla voglia di puntare sui giocatori nostrani, come dimostrato nella loro storia. Soprattutto i capitolini stanno scegliendo questa via sempre più insistentemente dall’arrivo di Monchi. Difatti nella gara di domani vedremo anche una sfida fuori dal campo, ovvero di mercato con i giallorossi sempre più interessati e più in avanti rispetto alle altre concorrenti per il giovane e promettente difensore Mancini.

GIOVINE ITALIA

Gianluca Mancini sarebbe solo l’ultimo nome sulla lunga lista del dirigente spagnolo. Difatti la Roma avrebbe avviato i contatti anche per l’acquisto di Tonali, italianizzando ancor di più così la squadra dopo i già presenti De Rossi, Florenzi, Cristante, Pellegrini e Zaniolo, Mirante.
Il giovane difensore bergamasco si rivelerebbe un tassello molto importante per gli schemi di Di Francesco, anche per risolvere il problema legato al reparto arretrato. Negli ultimi due anni i giallorossi non hanno badato a spese per completare il loro pacchetto difensivo, facendo sbarcare nella capitale Moreno, Marcano e Bianda. Nessuno di questi tre però è riuscito a convincere del tutto, costringendo di nuovo la società a rimettersi sul mercato per dare un’alternativa valida al duo FazioManolas. La scelta allora sarebbe ricaduta sul giovane italiano, con già molta esperienza alle spalle, anche europea, e con un vizio del gol non indifferente, che lo ha portato- alla pari di Kolarov- ad esser il difensore più prolifico d’Europa con ben cinque reti messe a segno.
Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, ma anche dallo stesso Gasperini, la Roma avrebbe fatto il passo decisivo per l’acquisto- che potrebbe arrivare tranquillamente anche a Giugno, con Monchi che lo avrebbe blindato grazie ad un’offerta di 25 milioni sul piatto, superando così la forte concorrenza di Fulham, Everton e soprattutto Bayern Monaco.

Ora bisogna solamente attendere, con la possibilità che un altro talento della squadra di Gasperini si affermi sul palcoscenico calcistico italiano.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Addio storico al Man United: lascia dopo 16 anni il medico sociale

Pubblicato

:

Oggi in casa Manchester United si è consumato un addio storico all’interno dello staff.

Lascia, infatti, il club, il medico sociale, Steve McNally, uno dei pilastri del club di Manchester. Dopo le sue iniziali esperienze con il Liverpool e con le nazionali giovanili inglesi (dal 1998 al 2002), è approdato ai Red Devils nel 2006, sostituendo Mike Stone. 

È il medico che ha curato, con grande successo, i problemi alla schiena del capitano storico Rio Ferdinand e la colite ulcerosa di Darren Fletcher. Non a caso ha avuto la stima, e parole di elogio, da parte degli stessi calciatori del Manchester United, ma soprattutto, di Sir Alex Ferguson.

A comunicare la decisione della separazione dopo 16 anni è stato proprio lo United sui propri canali ufficiali.

Continua a leggere

Flash News

Avellino, D’Agostino Jr: “Porte chiuse contro l’Andria? No comment”

Pubblicato

:

Avellino

Giovanni D’Agostino, amministratore unico dell’Us Avellino, ha presenziato all’evento di Natale tenutosi nello store ufficiale del club.

Intervistato dai numerosi giornalisti presenti, ha commentato la decisione della Corte D’Appello Federale sulla gara contro l’Andria:

Dovrei rispondere con un no comment. Abbiamo fatto di tutto, anche con l’avvocato Chiacchio, ci abbiamo provato con il ricorso che sapevamo avesse poche speranze. Non sono nessuno per oppormi a questa cosa, che va accettata. Dovremo essere bravi nel futuro prossimo a evitare queste situazioni. Ci ritroveremo a giocare a porte chiuse e stiamo pensando per gli abbonati un voucher o comunque qualcosa che possa essere legato al periodo natalizio. Stiamo valutando con l’ufficio marketing per un pensiero a chi non potrà essere allo stadio”.

L’amministratore unico ha poi parlato del momento di forma della squadra, che sembra aver trovato continuità dopo i tre risultati utili consecutivi:

“I 7 punti nelle ultime 3 partite sicuramente ci aiutano a ritrovare l’entusiasmo, che alla fine non si è mai perso nella nostra tifoseria. Fanno parte del gioco anche i momenti che abbiamo vissuto nell’ultimo periodo quando c’è amore incondizionato. È normale che ci sia amarezza quando le cose non vanno bene. L’ultima fase ricrea entusiasmo, ma occhio a ciò che occorre per il prossimo futuro, ovvero continuare a lavorare. Vivremo il prossimo match senza i tifosi e con la mente si torna al periodo covid. Saremo lì in silenzio, ma sono fiducioso che i calciatori troveranno le giuste motivazioni”. 

Continua a leggere

Flash News

Il Napoli continua la preparazione: oggi Demme e Lobotka in piscina

Pubblicato

:

Napoli

Oggi pomeriggio, Luciano Spalletti ed i suoi calciatori si sono riuniti al Winter Football Sries by Regnum per la consueta sessione d’allenamento.

A giornata conclusa, il Napoli, sui propri social, ha rilasciato un report in cui ha parlato degli esercizi svolti dalla squadra nella sessione in questione ed ha aggiornato sulle condizioni fisiche dei calciatori che si stanno rimettendo in sesto dopo l’infortunio:

“La squadra dopo una prima fase di attivazione e situazioni di possesso palla ha svolto lavoro aerobico. Rrahmani ha svolto lavoro personalizzato in campo. Demme e Lobotka lavoro in piscina. Sirigu lavoro personalizzato in campo. Juan Jesus ha svolto l’intera seduta in gruppo“.

Continua a leggere

Flash News

Gosens: “Il mio idolo è Alaba, adesso mi piace molto Kimmich”

Pubblicato

:

Gosens

L’Inter ha lanciato una Q&A sui propri canali social con protagonista l’esterno tedesco Robin Gosens. L’ex Atalanta e Heracles Almelo ha parlato dei suoi idoli calcistici e della scelta particolare di indossare il numero 8 sulla maglia.

Di seguito un estratto delle parole di Gosens:

Alaba è sempre stato il mio idolo da quando sono diventato calciatore. Ammiro come posso ricoprire senza difficoltà molti ruoli diversi. Adesso, invece, mi piace molto Kimmich. La sua mentalità e la sua disciplina sono qualcosa di incredibile e da seguire. Il numero 8 lo indosso da sempre: l’ho avuto in Olanda e a Bergamo e ho deciso di non cambiarlo neanche qui a Milano.”

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969