Dove trovarci

Calcio femminile

Calcio femminile, la denuncia di Ana Maria Marković

Calcio femminile, la denuncia di Ana Maria Marković

Ennesimo caso di molestie e scarso rispetto nel calcio femminile: questa volta a raccontarlo è Ana Maria Marković, calciatrice di origini croate trasferitasi a 12 anni in Svizzera. In forza al Grasshopper, la calciatrice detiene un importante seguito sui social. E sono proprio questi ultimi ciò di cui numerosi utenti si sono serviti per contattarla “spacciandosi per manager“. La denuncia è riferita a individui che non hanno la minima idea delle sua qualità tecniche e che limitano il loro tentativo a ragioni meramente estetiche. Qualcosa di inaccettabile per una professionista che sogna un calcio diverso, un calcio senza differenze.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio femminile