Connect with us
Marocco-Spagna 3-0 dcr, le pagelle: Bonou un muro, serata da incubo per Sarabia

La nostra prima pagina

Marocco-Spagna 3-0 dcr, le pagelle: Bonou un muro, serata da incubo per Sarabia

Pubblicato

:

Hakimi

All’Education City Stadium va in scena il penultimo ottavo di finale di Qatar 2022 tra Marocco e Spagna. Nel primo tempo la Roja è in evidente difficoltà contro un Marocco propositivo e vibrante, che, sospinto dai cori del suo pubblico, sfiora il gol con un colpo di testa di Augerd sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Il secondo tempo è una sequela di tiki taka intervallato da due tentativi estemporanei di Dani Olmo su palla inattiva. Si rendono necessari i tempi supplementari, nel primo dei quali c’è una clamorosa occasione per il subentrato attaccante del Bari Walid Cheddira. Alla fine del secondo, invece, occasionissima per la Spagna con il palo di Sarabia.

Ai rigori decisivi Bonou e Hakimi: il primo con due parate, il secondo con il tocco sotto con cui manda i suoi ai quarti. Qualificazione storica per gli africani.

LE PAGELLE DEL MAROCCO

Bonou 7.5: Nella prima frazione si rende utile soprattutto in fase di disimpegno, aiutando i suoi difensori ad eludere la pressione spagnola. Attento a respingere di pugno su Dani Olmo nei primi minuti della ripresa. Buona risposta sempre su Olmo al 94′. Poi decisivo ai rigori su Soler e Busquets.

Hakimi 7: Fa sentire tutta la sua classe e personalità. Aiuta il Marocco con le sue galoppate sulla destra e dando l’appoggio in fase di disimpegno. Dialoga spesso e volentieri con Ziyech. Poesia il cucchiaio con cui segna il rigore decisivo.

Aguerd 6: Ha sulla testa il pallone buono per sbloccare la sfida in chiusura di primo tempo ma manda sopra la traversa. Decisamente meglio in fase di contenimento, anche su Morata. Si fa male nel finale. (dall’84’ El Yamiq sv)

Saiss 6.5: Il capitano africano si fa sentire: con la voce verso i compagni e l’arbitro, con i tacchetti verso gli avversari. Comanda la difesa col coltello tra i denti. Va a chiudere eroicamente su Busquets alla fine dei supplementari nonostante si fosse infortunato poco prima.

Mazraoui 6.5: Bravo a mettere in difficoltà Unai Simon alla mezz’ora con un tiro da fuori di sinistro – suo piede debole. Contiene anche molto bene le sgroppate di Torres. (dall’82’ A. Allah 5: male contro Nico Williams, non entra bene in partita e lo patisce non poco)

Ounahi 7: Fa il box to box con grande qualità tecnica e gamba. Non si risparmia anche nei contrasti. Nel primo tempo supplementare fornisce una grande palla filtrante per Cheddira. Grande prova. (dal 119′ Benoun 5: anche lui mandato in campo per tirare dagli undici metri, sbaglia)

Amrabat 8: Fa la guerra in mezzo al campo e si guadagna numerosi calci di punizione. In più, recupera palloni in quantità industriale e si ripropone in costruzione. Un calciatore totalmente trasformato rispetto a quello visto quest’anno con la Fiorentina. Partita da gladiatore.

Amallah 6: Rispetto a Ounahi rimane più in copertura, ad ingabbiare i centrocampisti spagnoli fonte di gioco, Busquets su tutti. Riesce nel suo compito. (dall’82’ Cheddira 5.5: forse l’emozione di un palcoscenico così importante lo tradisce e non è lucidissimo nelle opportunità che gli capitano, di cui una clamoroa sul sinistro ai supplementari, quando tira addosso a Unai Simon con tutto lo specchio della porta a disposizione)

Ziyech 6.5: Il faro offensivo dei giocatori in maglia rossoverde. Sublimi le sue sventagliate sempre precise e fondamentali i suoi strappi nel ripartire. Compone una catena di destra di qualità formidabile con Hakimi.

En Nesyri 6: Tanto, tantissimo lavoro sporco per aiutare i compagni. Totalmente sacrificato in fase difensiva oggi, si mette a disposizione con generosità. (dall’82’ Sabiri 6: tira il primo rigore e non sbaglia)

Boufal 6.5: Nei primi minuti è imprendibile per il povero Llorente, a cui fa venire il mal di testa coi suoi dribbling e la sua corsa. In chiusura di primo tempo mette in mezzo un cioccolatino per Aguerd che spreca tutto mandando alto. (dal 66′ Ezzalzouli 6: mette in apprensione Unai Simon andandolo a disturbare su un rilancio con la sua grande rapidità, caratteristica che infastidisce i difensori avversari)

LE PAGELLE DELLA SPAGNA

Unai Simon 6.5: In 105 minuti non deve mai effettuare un intervento, poi respinge con i piedi nel primo supplementare su Cheddira. Para il rigore a Benoun.

Llorente 5.5: Molto in difficoltà in apertura di match, Boufal è un brutto cliente su quella fascia. Si riprende un po’ nel resto della partita.

Laporte 5.5: Quasi si fa sorprendere dall’inserimento di Cheddira ai supplementari, una disattenzione che poteva costare carissimo.

Rodri 6: Un ruolo a due facce il suo; centrale di difesa, ma con la predisposizione naturale a impostare e proporsi in fase d’attacco.

Alba 6: Palloni scodellati al centro con grande frequenza ma un po’ meno precisione. (dal 98′ Baldé sv)

Pedri 6: Nel primo tempo ricopre 3 ruoli; prima mezz’ala sinistra, poi si scambia con Gavi e va a destra, poi ancora va ad aiutare Llorente in posizione di terzino destro. Nella ripresa torna sulla sinistra dopo l’uscita di Gavi e tocca un’infinità di palloni.

Busquets 5.5: Un po’ assente nella prima frazione di gioco. Poi sale in cattedra e prova a comandare il fraseggio dei suoi posizionandosi tra le linee, ma viene ben isolato dai pari ruolo marocchini. Sbaglia clamorosamente il suo rigore.

Gavi 6.5: Solita caparbietà incredibile nel lottare su tutti i palloni che transitano nella sua zona, accompagnata dalla qualità nel palleggio per cui abbiamo imparato a conoscerlo. (dal 63′ Soler 5.5:  va al posto di Gavi posizionandosi da mezz’ala destra. Entra bene nei meccanismi dettati da Luis Enrique con un occhio particolare alla coppia Hakimi-Ziyech. Sbaglia, però, il rigore)

Torres 6.5: Molto cercato dai compagni nella prima frazione, cerca sempre di creare superiorità saltando l’uomo. Anche nella ripresa rimane propositivo, ma non riesce a creare pericoli. (dal 76′ Williams 6.5: entra col piglio giusto e si fa subito vedere prima con un cross insidioso e poi con un bel filtrante per Morata. In generale, il più positivo tra i subentrati della Spagna) [dal 118′ Sarabia 5: mandato in campo per battere il rigore, si ritrova sul destro l’occasione migliore per i suoi all’ultima azione della partita; scheggia il palo. Prende un altro legno, che pesa ancor di più: quello dagli undici metri]

Asensio 5.5: Inizialmente si schiera da ‘falso nueve‘ e fa le veci di Morata. Ha una buona occasione al 26′ ma spara sull’esterno della rete. (dal 63’ Morata 6: attacca di più la profondità rispetto al compagno e si rende pericoloso all’80’ con un tiro-cross che sibila di fianco a Bonou. Poi male di testa alla fine dei tempi regolamentari

Olmo 6: All’inizio del secondo tempo scarica una bordata verso la porta marocchina su una punizione battuta di seconda. Pericoloso anche alla fine del tempo regolamentare, sempre su una punizione a rientrare dalla sinistra, mancata da tutti ma non da Bonou che respinge. (dal 98′ Ansu Fati sv)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Fantacalcio

10 nomi per l’asta di riparazione del fantacalcio

Pubblicato

:

10 nomi

10 NOMI PER L’ASTA – Dopo la chiusura del calciomercato, per molti queste sono ore contraddistinte dalla tanto cara asta di riparazione. Un inizio di week-end tra liste, appunti e statistiche da monitorare per centrare l’obiettivo: fare una grande asta, che è un passo importante per chiudere l’anno con la vittoria del fantacalcio. Ma anche questa volta non vi lasciamo e vi consigliamo 10 nomi non molto considerati per l’asta.

Scelte oculate per non spendere troppo e poi pentirsi.

10 NOMI PER L’ASTA: PORTIERI

OCHOA: lo troverete sicuramente libero, ci potete puntare perchè oltre ad essere una garanzia di ottimi voti la Salernitana sta ritrovando una certa solidità dietro.

DI GREGORIO: potreste trovarlo svincolato sia per le gerarchie poco chiare a inizio campionato che per i tanti gol subìti nelle prime partite. Se è libero, basta riguardare la partita con la Juventus per capire perchè va preso.

SIRIGU: in molti potrebbero sottovalutarlo considerandolo solo un secondo, ma è un portiere importante e di grande esperienza e non va escluso che possa giocare alcune partite da titolare, non solo in Conference.

10 NOMI PER L’ASTA: DIFENSORI

HOLM: le probabilità che lo troviate libero sono alte perchè ha iniziato a giocare a sorpresa a inizio campionato. Nel girone d’andata ha fatto vedere di avere grande talento e lo Spezia punta pure tanto sulle fasce.

TROOST-EKONG: una garanzia. Conosce il campionato italiano (66 presenze), è fisicamente integro (4 piccoli acciacchi nelle ultime 4 stagioni) e ha le doti per guidare la difesa della Salernitana. Utilissimo per il modificatore.

AMPADU: potreste pagarlo poco e ottenere grandi benefici. È un difensore che gioca anche a centrocampo e in 15 partite ha preso solo 4 insufficienze (due 5 e due 5.5). Piccola pecca le ammonizioni (4 finora, 11 totali nel campionato scorso), ma sta migliorando. Buono per il modificatore.

10 NOMI PER L’ASTA: CENTROCAMPISTI

FAGIOLI: molti dicono che con il ritorno di Pogba possa perdere il posto, ma il Polpo non ha la condizione per giocarle tutte. Il classe 2001 perciò troverà spazio e con la sua qualità tornerà molto utile al fantacalcio.

JOAN GONZALEZ: un titolare che potete pagare poco. 20 partite su 20 a voto, non porta tanti bonus ma qualche gioia può regalarvela e soprattutto è in grande crescita, i buoni voti presi recentemente ne sono la dimostrazione.

DUDA: una scommessa, non troppo rischiosa perchè ha esperienza (61 presenze con la sua nazionale) ed è pure un giocatore che a bonus può andarci. Ha chiuso la stagione 2020/21 con 7 gol e 6 assist in 32 presenze in Bundes, l’anno scorso ha fatto due reti in 31 partite, mentre nell’annata in corso è arrivato a 2 marcature in 18 partite.

10 NOMI PER L’ASTA: ATTACCANTI

BOGA: molti si fionderanno su Hojlund e voi potreste approfittarne puntando su un giocatore che vi garantisce un buon numero di gol ma anche tanti assist.

BONAZZOLI: qualcuno potrebbe svincolarlo perchè non è un titolare, ma nel calcio di oggi contano tanto i cambi. Lui quando entra fa sempre bene e l’anno scorso nel girone di ritorno ha segnato 7 dei 10 gol totali in campionato.

 

SHOMURODOV: in passato ha già dimostrato di essere un giocatore che ha feeling con la porta (8 gol con il Genoa). In più avrà la possibilità di ritrovare velocemente una buona condizione giocando da subito. Spendendo poco potreste ritrovarvi in rosa un buonissimo attaccante per le prossime 18 partite.

10 NOMI PER L’ASTA: IL COLPO DA DIEZ

CIURRIA: un centrocampista da tanti bonus. Patrick Ciurria è stato finora protagonista con 3 gol e 4 assist in 17 presenze e la maggior parte di questi bonus sono arrivati tutti nell’ultimo periodo (nel 2023 solo contro il Sassuolo non ha trovato bonus). Dopo un inizio difficile con Stroppa, motivo per cui probabilmente lo troverete svincolato, Ciurria si è preso il Monza. Se cercate un giocatore che vi permetta di svoltare e per il quale siete disposti la gran parte del vostro budget puntate su di lui: all’asta di riparazione non se ne trovano tanti di centrocampisti che vi portano tanti bonus.

Continua a leggere

Flash News

Modena-Cagliari, le formazioni ufficiali: Ionita in panchina

Pubblicato

:

Modena

Il Modena torna in campo dopo la sconfitta di Terni e lo fa contro il Cagliari di Ranieri. La squadra di Tesser si trova sempre a ridosso della zona playoff nonostante le sole due vittorie nelle ultime sette partite. Il Cagliari invece è reduce da tre vittorie nelle ultime quattro e la cura Ranieri sembra aver portato i suoi frutti.

Nel Modena sarà già in panchina il nuovo acquisto Ionita, mentre in attacco giocherà Davide Diaw, che non segna da cinque partite. Tra le fila sarde invece sarà presente dal primo minuto l’ex della partita Paulo Azzi, con Lapadula e Luvumbo a guidare l’attacco.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

MODENA (4-3-1-2): Gagno; Oukhadda, Cittadini, Pergreffi, Ponsi; Magnino, Gerli, Poli; Giovannini, Falcinelli, Diaw. All. Tesser

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Capradossi, Dossena, Altare; Zappa, Rog, Makoumbou, Kourfalidis, Azzi; Lapadula, Luvumbo. All. Ranieri

Continua a leggere

Flash News

Inter-Milan è sold-out: in arrivo incasso da record!

Pubblicato

:

Mancano ancora due giorni al fischio d’inizio del Derby della Madonnina, ma il match tra Inter e Milan è già entrato destinato ad entrare negli annali del nostro calcio.

Secondo le stime, l’Inter guadagnerà circa 5,8 milioni di euro tra biglietti, abbonamenti e servizi hospitality. Attraverso questo grande guadagno, i nerazzurri supereranno l’incasso registrato nel febbraio 2020. Il record, però, resterà ancora a Inter-Juventus del 6 ottobre 2019, con 6,6 milioni di euro di guadagno.

Tuttavia, il derby con il maggior incasso sarà ancora Milan-Inter del 2018-19, con un profitto di 5,87 milioni di euro.

Continua a leggere

Flash News

Manifestazione dei tifosi della Samp contro Garrone: il caso

Pubblicato

:

sampdoria

La tifoseria della Sampdoria non è affatto soddisfatta dell’operato della dirigenza e la manifestazione di oggi pomeriggio ne è la dimostrazione. I tifosi blucerchiati si sono dati appuntamento sotto la sede della ERG per protestare contro il presidente Edoardo Garrone e i suoi collaboratori. I sostenitori hanno voluto esprimere la propria preoccupazione in merito al momento negativo che la squadra sta attraversando.

LA MANIFESTAZIONE

La manifestazione ha avuto inizio con canti e cori tipici del tifo blucerchiato, poi è stato affisso uno striscione che recitava: “Garrone Mondini primi responsabili”. Agli altoparlanti, inoltre, sono state diffuse le parole dell’ex presidente della Sampdoria, in cui prometteva che sarebbe intervenuto in caso di difficoltà.

Nei pressi del centro sportivo “Gloriano Mugnaini” di Bogliasco, attraverso uno striscione, i tifosi della Curva Sud hanno espresso la loro vicinanza nei confronti del gruppo squadra: “Voi pensate a correre, picchiare e fare gol… Noi saremo al vostro fianco”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969