Connect with us

Flash News

Mattia Caldara: da enfant prodige a buco nell’acqua

Pubblicato

:

Mattia Caldara, presumibilmente, non verrà riscattato dalla sua Atalanta. Atalanta che lo ha formato fin dalle giovanili, facendolo diventare un possibile pilastro della nazionale italiana. Gasperini l’ha fatto esplodere, diventando uno dei migliori centrali della Serie A, grazie ad una stagione pazzesca, che portò per la prima volta in Europa League i bergamaschi.

Il futuro era suo. Tutti gli occhi delle big erano su di lui, intravedendo un potenziale crack. L’acquisto lo fece la sempre attenta, a livello di giovani italiani, Juventus. Spendendo tanto, ma puntandoci poco. Infatti lo inserì nella trattativa, nell’estate 2018, per riportare Bonucci in bianconero. Caldara volò quindi a Milano, sponda Milan.

Fonte immagine: instagram Mattia Caldara

A Milano, Caldara, sparì. Tra mille infortuni, e una mancanza di fiducia fisica ad ogni rientro, l’ex atalantino non prese mai in mano la difesa rossonera. Con il Milan il magro bottino di due presenze. Il ritorno all’Atalanta, all’inizio sembrò la soluzione ideale, ma soprattutto da quest’estate, Gasperini ha preso la sua decisione: Mattia Caldara indietro nelle gerarchie. Dal suo rientro in terra bergamasca, solo 19 presenze, la maggior parte però nel post lockdown, quando il turnover era d’obbligo.

L’Atalanta ha la possibilità di riscattarlo. Ma il riscatto vale 15 milioni. Per la Dea ne vale veramente la pena? In questo momento la risposta è no. Il ritorno a Milanello è sempre più probabile. Il fu Mattia Caldara, ormai si è perso, purtroppo.

(Fonte immagine di copertina: Instagram Mattia Caldara)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Al-Khelaifi esclude un possibile arrivo di Cristiano Ronaldo al PSG!

Pubblicato

:

Al-Khelaifi , presidente del Paris Saint-Germain, ha escluso ogni possibilità che Cristiano Ronaldo possa accasarsi alla squadra parigina.

Queste le parole del patron parigino ai microfoni di Sky Sports: “Abbiamo Messi, Mbappe e Neymar… è molto difficile che anche Ronaldo possa unirsi alla nostra scuderia ma gli auguro il meglio perché è una persona fantastica e un giocatore incredibile”.

Queste parole sono molto chiare, visto anche l’ultimo periodo sarà difficile che Cristiano Ronaldo possa trovare posto in una big europea.

L’ultima sua occasione di affermarsi nel calcio di un certo livello è il Mondiale che si sta disputando in questo momento in Qatar. Da questo momento potrà passare il futuro di CR7, per chiudere la carriera in una squadra alla sua altezza.

Continua a leggere

Flash News

Spalletti su Kvaratskhelia: “Siamo felici di riaverlo finalmente a disposizione”

Pubblicato

:

Giuntoli

L’ultima volta che Luciano Spalletti aveva potuto contare sull’apporto di Khvicha Kvaratskhelia era ad Ognissanti, nella bollente cornice di Anfield contro i ragazzi in rosso di Jurgen Klopp; se c’è stato un momento della stagione fin qui pressoché impeccabile del Napoli in cui si poteva avvertire qualche segnale negativo era stato proprio quello, e non solo per la prima sconfitta stagionale per mano dei Reds (ininfluente ai fini del passaggio del girone), quanto piuttosto per la notizia che avrebbe raggelato l’intera tifoseria napoletana nei giorni successivi.

La lombalgia occorsa all’attaccante georgiano lo avrebbe estromesso infatti dalla difficile trasferta di Bergamo con l’Atalanta, ostacolo poi brillantemente superato grazie ad Elmas, sostituto del numero 77.

Quest’ultimo, che non aveva accumulato minuti in nessuna delle due seguenti giornate di campionato, si è finalmente rivisto oggi all’Antalya Arena nella vittoriosa amichevole contro i padroni di casa dell’Antalyaspor.

Spalletti, che lo ha saggiamente sostituito all’intervallo, ha commentato così il ritorno di una delle principali armi a sua disposizione:

Kvara sta bene, non ha più alcun dolore alla schiena; anche stasera ci ha mostrato qualche pezzo di bravura, siamo felici di riaverlo finalmente a disposizione”.

Continua a leggere

Flash News

Handanovic: “Il gruppo sta meglio di come l’avevo lasciato”

Pubblicato

:

Inter

Al termine dell’amichevole vinta per 4-0 contro il Salisburgo, Samir Handanovic ha commentato così la condizione del gruppo ai microfoni di Inter TV:

“Ho trovato i miei compagni meglio di come li ho lasciati, ci stiamo preparando a livello fisico. Malta è stata una buona scelta per ricominciare al meglio. Al 4 gennaio manca ancora un mese, al momento dobbiamo pensare solo pensare a lavorare su tutto ciò che c’è da migliorare. Questo è un campionato anomalo, bisognerà prepararsi come se ne iniziasse uno nuovo a gennaio.”

Il capitano dell’Inter quindi non si espone più di tanto sulla gara contro il Napoli che ci sarà tra poco meno di un mese. I nerazzurri sanno che la sfida contro i partenopei sarà già da dentro fuori per la vittoria dello scudetto, visti gli 11 punti di distacco una sconfitta potrebbe condannare l’Inter.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

L’Italia scopre Buchanan: tre italiane si fanno sotto

Pubblicato

:

Una delle nazionali che maggiormente si è guadagnata la simpatia e gli apprezzamenti di tifosi e addetti ai lavori nel corso di Qatar 2022 è stata senza dubbio quella del Canada; nonostante gli zero punti conquistati dai nordamericani nel girone possano far pensare il contrario, Davies e soci hanno infatti messo in mostra un calcio audace e propositivo, peccando probabilmente di ingenuità contro squadre ben più esperte ed attrezzate come Croazia Belgio, che al Mondiale precedente avevano addirittura raggiunto il podio finale.

Tuttavia, come di consueto, la rassegna iridata è stata un’ottima occasione per diversi talenti in rampa di lancio di mettersi in mostra; tra di essi spicca il nome di Tajon Buchanan, ala classe ’99 attualmente in forza al Club Brugge, che in Qatar ha impressionato per la sua facilità nel saltare l’uomo e per la sensibilità del suo piede destro. Tali doti non sono sfuggite solo alla dirigenza del Napoli, al cui interessamento si era già accennato nei giorni scorsi, ma neanche a quelle di Milan e Juventus, che secondo alcune indiscrezioni provenienti dal Belgio avrebbero deciso di iniziare a monitorare il 23enne canadese.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969