Connect with us

Calciomercato

Certi amori non finiscono

Pubblicato

:

Juventus

Matuidi, Matuidi, Matuidi. Parole, parole, parole.

Quante parole si sono dette sul centrocampo juventino? Qualcuno addirittura l’estate scorsa paragonò la Juventus ad una ciambella: forte tutta intorno (difesa, attacco e esterni) ma con un buco al centro.

SITUAZIONI OBBLIGATE

In verità non è proprio così: la Juventus negli ultimi anni ha affrontato un cambiamento radicale in mezzo al campo che ha costretto Allegri a vedersi privato di giocatori come Pogba, Vidal e Pirlo (su tutti) ma che ha comunque permesso l’arrivo di due giocatori importanti come il giovane e forte Pjanic e l’esperto Khedira. Cambiamenti importanti ma in alcuni casi obbligatori.

Se Pirlo aveva chiesto di andare via dall’Italia per chiudere la carriera in America, lì dove si può vedere l‘El Dorado, Vidal la Juve fu costretta a cederlo: il suo comportamento era tutto fuorché consono al clima spogliatoio e quell’incidente che lo portò a distruggere la sua Ferrari durante la Copa America del 2015, dimostrando per l’ennesima volta tutta la sua sregolatezza, fu la goccia che fece traboccare il vaso una volta per tutte.

VOCI DI MERCATO

Matuidi potrebbe veramente accasarsi alla Juventus? Diciamo che dopo diverso tempo da quando questo nome ha iniziato a circolare dalle parti di Vinovo, alcuni tifosi bianconeri iniziano a percepire l’odore di telenovela, come fu per Witsel prima di lui.

Quel che però è effettivamente vero è che facendo una scrematura fra i centrocampisti migliori d’Europa per qualità che la Juventus avrebbe la possibilità di portare in Italia, seguendo il progetto bianconero e non andando a nominare nomi da capogiro, resteremmo con tre soli profili fra le mani.

MATIC

Si è parlato per moltissimo tempo di Matic, centrocampista del Chelsea: ma quando può davvero dare il giocatore serbo alla causa bianconera? Si parla di un giocatore che a Londra è stato messo alla porta da Antonio Conte – dopo l’arrivo di Bakayoko dal Monaco per 45 milioni di euro circa – perché non idoneo al tipo di calcio (totalmente italiano) che il mister leccese predica in Inghilterra.

Il suo possibile arrivo a Torino, vista la situazione, non richiederebbe nemmeno una spesa folle, a dir la verità, poiché il giocatore è dichiaratamente sul mercato, ma se davvero ai dirigenti – così come ai giocatori – non interessava particolarmente un giocatore con le caratteristiche  di N’zonzi, non vedo come possa arrivare Matic, profilo molto molto simile al sevillano.

Inoltre bisognerebbe anche segnalare l’interesse dello United che (da fonti di quotidiani inglesi non verificate) sarebbe pronto a fare follie per il giocatore: si sta parlando di quasi 55 milioni di euro per il cartellino e di un contratto lungo nove anni per il giocatore, il quale alla fine di esso avrà intascato la cifra monstre di 45 milioni di euro.

EMRE CAN

Un altro profilo molto interessante è il turco mediano del Liverpool: centrocampista moderno che però fa del fisico la sua miglior qualità. Per allegri potrebbe essere un jolly grazie alla sua duttilità: il giocatore negli anni è stato spesso schierato sia come mediano (suo ruolo di origine) ma anche come centrocampista, mezzala o addirittura difensore centrale, rendendo sempre al massimo delle sue possibilità.

Non è un centrocampista prolifico tutt’altro; lo dicono gli otto gol e i sette assist messi a segno nelle oltre 120 presenze in maglia reds, ma il tedesco ti garantisce tanta quantità in mezzo al campo, quantità che molto spesso manca.

In realtà anche il profilo del giocatore del Liverpool pare essersi allontanato sempre di più dal mondo Juve, poiché Jurgen Klopp – allenatore del Liverpool – ha più volte ribadito che Can non è sul mercato e che vorrebbe tenerlo a tutti i costi perché nei suoi schemi è un giocatore imprescindibile.

FANNO DEI GIRI IMMENSI E POI…

E curiosamente dopo aver setacciato mezza europa alla ricerca di un valido nome per il centrocampo, la scelta del duo Marotta-Paratici sembra esser tornata sul primo vero obiettivo: Matuidi.

Lo stesso Marotta ha confermato la possibilità di arrivare ad una chiusura dell’affare:

 “Matuidi? Non nascondo che stiamo cercando un centrocampista di esperienza. Fare dei nomi, in questo momento, non servirebbe a niente”.

QUANTO VUOI?

Un elemento di importanza più che relativa è il prezzo del cartellino del giocatore: infatti se il Paris Saint Germain lo scorso anno avrebbe voluto almeno una trentina di milioni di euro, con i bonus che spingevano la cifra ad arrivare sulla quarantina, adesso le richieste si potrebbero drasticamente abbassare; infatti il francese andrà in scadenza di contratto a giugno prossimo e questo ovviamente fa calare il prezzo sui 20 milioni di euro circa ( comprensivi di bonus) – spesa che permetterebbe alla Juventus di poter investire anche in altri ruoli non dovendo fare una pazzia.

Un problema, però,  è senz’altro l’ingaggio che percepisce il giocatore: a Parigi Matuidi ha un contratto pari a nove milioni di euro annui; da pensare che in bianconero il giocatore con lo stipendio più alto è Higuain e si parla “solo” di 7.5 milioni.

QUALITÀ

Matuidi ha qualità totalmente diverse da quelle degli altri uomini accostati alla Juventus: nonostante l’età avanzata (30 anni), è un giocatore che garantisce molta velocità fra le linee e che fa dell’esperienze della costanza delle doti importanti nel suo Curriculum Vitae; giocando da dodici anni in Ligue 1, è riuscito ugualmente a collezionare tantissima esperienza internazionale sia con la maglia del PSG che con quella della nazionale galletta.

Nell’ultima stagione ha totalizzato ben 34 presenze, mettendo a segno 4 reti: non è quindi un giocatore altamente prolifico ma abbastanza necessario; il francese, infatti, è sempre andato a segno in vittorie del club parigino.

È un giocatore che calcia molto spesso verso la porta avversaria (ben 30 nell’ultima annata) ma non è affatto preciso, anzi: oltre due legni colpiti e quattro reti messe a segno, solo sette volte ha centrato lo specchio, mentre nelle restanti 17 il pallone non è giunto fra i pali.

POCO INGOMBRANTE

Matuidi, a differenza di molti suoi colleghi centrocampisti, non è affatto un giocatore scomposto: nell’ultima stagione ha collezionato solamente tre cartellini gialli. Soprattutto da notare come i tre cartellini siano arrivati in tre partite nelle quali il PSG ha vinto di misura, a dimostrazione di come usa il fallo tattico in modo molto molto intelligente.

Inoltre in ripiegamento difensivo è molto spesso essenziale e lo dimostrano i suoi numeri nell’ultima stagione: per ben 52 volte è riuscito a sventare pericoli in fase arretrata; 19 di questi dalla distanza, 31 volte ha intercettato la sfera levando le castagne dal fuoco e le restanti 2 volte ha tolto il pallone all’avversario nell’uno contro uno.

 

Un giocatore, quindi, che farebbe molto comodo alla causa bianconera e che grazie all’esperienza accumulata potrebbe essere la pedina per far fare il salto di qualità alla Juventus nella prossima Champions League.

 

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Agente Amrabat: “Ricevo chiamate ogni giorno dai club, ma ora pensa solo al Mondiale”

Pubblicato

:

Fiorentina

Un Mondiale da assoluto protagonista per Sofyan Amrabat, che con il suo Marocco ha eliminato la Spagna e si è conquistato un posto ai quarti di finale, dove affronterà il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Le sue qualità già in Italia si erano viste, soprattutto al Verona prima di approdare alla Fiorentina di Italiano, dove è partito facendo fatica ma chiudendo il 2022 in crescendo con i viola.

Da quando è iniziato Qatar 2022 però, il rendimento di Amrabat è stato semplicemente impressionante, tanto da diventare nel giro di pochissime partite uno dei principali uomini mercato.

LE PAROLE DELL’AGENTE

Di questo aspetto a parlato a SOS Fanta intervistato da Fabrizio Romano, Mohammed Sinouh, agente di Amrabat: “Posso confermare che ogni giorno ricevo tante telefonate dai club per Sofyan. Il mondo intero ha visto che è il miglior centrocampista difensivo del torneo, Sofyan è stato eccellente nella competizione“.

Voci di mercato che potrebbero distrarre chiunque visti i nomi delle squadre che stanno circolando in questi giorni, come Liverpool, Tottenham e altri top club. Ma Sinouh ci tiene a sottolineare che in questo momento le trattative con la Fiorentina sono gli ultimi pensieri nella testa del centrocampista: “Amrabat è un professionista top, è solamente focalizzato sul Mondiale con il Marocco e nient’altro al momento“.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Monza si prepara sul campo e sul mercato: tutti i movimenti

Pubblicato

:

Sensi

Il Monza lavora sul campo per la ripresa del campionato, che vede i brianzoli fuori dalle zone pericolose ma la strada per considerarsi tranquilli è ancora lunga. E per raggiungere l’obiettivo salvezza, Palladino avrebbe chiesto a Galliani due nomi ben precisi per il mercato invernale.

Secondo TuttoMercatoWeb, il primo rinforzo chiesto alla dirigenza sarebbe un difensore, e l’identikit sarebbe quello di Bram Nuytinck dell’Udinese. Il centrale non sta trovando troppo spazio ad Udine, collezionando finora solamente 383 minuti totali in Serie A. Un approdo a Monza gli ridarebbe possibilità di alzare il proprio minutaggio e di rendersi nuovamente protagonista dopo le buonissime passate stagioni in Friuli.

L’altro nome che scatena la fantasia dei tifosi del Monza è quello di Josip Brekalo, tornato in Germania dopo il prestito al Torino. Il trequartista sembrerebbe gradire la destinazione, e le trattative potrebbero partire a breve.

Continua a leggere

Calciomercato

Torino su Bereszynski, per la Sampdoria offerta troppo bassa

Pubblicato

:

Il Torino di Cairo è interessato a Bereszynski, terzino polacco fresco di eliminazione dal mondiale. Strada in salita però per i granata, la Sampdoria al momento fa resistenza vista la scadenza di contratto nel 2025.

LA TRATTATIVA

Il ds del Toro, Davide Vagnati, avrebbe iniziato a confrontarsi con i blucerchiati sulle eventuali cifre per il calciatore e ne è emersa una divergenza sulla valutazione del calciatore. Secondo Tuttosport, Cairo valuta tre milioni il calciatore, la Samp dal canto suo considerando che Bereszynski è un Nazionale, reduce da un buon Mondiale e ancora relativamente giovane chiedono una cifra più elevata. Le parti quindi si riaggiorneranno  con il terzino che è seguito anche dalla Roma.

Continua a leggere

Calciomercato

Dumfries verso la cessione, il piano dell’Inter

Pubblicato

:

Dumfries

L’Inter dovrà a malincuore privarsi di uno dei suoi pezzi pregiati per esigenze di bilancio. Il Corriere dello Sport fa il punto della situazione riguardo al bilancio dei nerazzurri, che è direttamente collegato al calciomercato.

Per far tornare i conti, l’Inter dovrà registrare una voce in attivo di 60 milioni, che non sono stati raggiunti la scorsa estate quando sembrava Skrinar a dover lasciare Appiano Gentile, salvo poi rimanere. E così tutti gli indizi portano a Dumfries, con le parole di Rafaela Pimenta a Calciomercato l’Originale che hanno fatto intuire come si stia già lavorando per trovare una sistemazione per l’olandese. L’agente del calciatore ha dichiarato che spera che la valutazione non salga troppo durante l’ottimo Mondiale che l’ex PSV sta disputando, così da non complicare le trattative per il trasferimento. Parziale ammissione.

IL PIANO DELL’INTER

La speranza dell’Inter è che si possa trovare un accordo per la cessione già nella sessione invernale, ma che l’esterno olandese possa rimanere in prestito a Milano fino alla fine della stagione.

Su Dumfries ci sarebbe sempre il Chelsea, che sembra la candidata numero uno ad essere la prossima destinazione dell’esterno, ma sempre secondo il Corriere anche il Tottenham di Conte potrebbe farci più di un pensiero.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969