Dove trovarci

Il mercato ideale della Serie A, prima parte

Ogni compagine nell’arco della sessione estiva di calciomercato tenta di rafforzare il proprio organico al massimo delle possibilità. Si può trattare di investimenti importanti, come di piccole acquisizioni low cost. Tutti trasferimenti mirati ad apportare un giovamento alla rosa, maggiormente abile rispetto alla stagione precedente per competere per l’obiettivo prefissato ad inizio anno. Fra calciatori sopravvalutati e veri e propri affari di mercato, vediamo quali possono essere 2/3 colpi per squadra che rafforzerebbero in maniera contingente la formazione per il prossimo anno.

ATALANTA

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Amadou Diawara

L’Atalanta presenta un undici titolare sul quale è assai difficile apportare dei cambiamenti. Gasperini ha modellato la rosa secondo i propri dettami tattici e inserire delle nuove pedine appare un compito assai arduo. La società di Bergamo, tuttavia, pur possedendo un ottimo undici di partenza, risulta un po’ carente nella lunghezza totale della panchina, aspetto fondamentale se la squadra volesse seriamente competere su tutti e tre i fronti stagionali. Proprio per questa cagione, il primo e maggiore investimento da fare potrebbe rispondere al nome di Amadou Diawara. Il centrocampista è in uscita dal Napoli e potrebbe rappresentare la riserva di lusso al duo Freuler-De Roon. Presenta inoltre un’età anagrafica di solamente 21 anni ed è risaputo come Gian Piero Gasperini sappia lavorare perfettamente con giovani e talentuosi profili.

Nonostante ciò il mercato non finisce di certo qua, perché bisognerà inserire quantomeno due ulteriori tasselli. Con la probabile partenza di Mancini, nella difesa a tre della Dea un buco rimane scoperto. La Lazio in rosa possiede un calciatore che ancora fatica a compiere il definitivo salto di qualità, anche se ha già attestato grandi caratteristiche. Si tratta di Luiz Felipe, difensore 22enne, già conoscitore delle movenze tattiche di una difesa a 3. Per un’offerta congrua è possibile che la società capitolina lasci partire il difensore brasiliano con passaporto italiano.

BOLOGNA

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Angelo Ogbonna

La società del presidente Joey Saputo, tramite importanti decisioni tecniche e di mercato a gennaio ha voluto completamente cambiare il volto della squadra. Per effettuare un campionato più che discreto sarebbe assai utile puntare su un calciatore esperto e su un profilo messosi in luce quest’estate, in piena rampa di lancio calcistico. Il calciatore esperto potrebbe essere senza troppi dubbi Angelo Ogbonna. L’ex difensore juventino è già stato accostato alla rosa romagnola e rappresenterebbe quel tassello difensivo utile alla rosa per colmare il gap con compagini leggermente più attrezzate.

Il giovane elemento in rampa di lancio non può non essere Andrea Pinamonti. L’attaccante interista proviene da un mondiale Under 20 giocato da assoluto protagonista, con la fascia da capitano al braccio. La società milanese a fronte di un’offerta di prestito con diritto di riscatto e conseguente opzione di contro-riscatto biennale potrebbe seriamente vacillare. Una ventata di novità e leggerezza creerebbe giovamento a tutta la squadra.

BRESCIA

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Cristian Zapata

Il neo-promosso Brescia torna nella massima serie calcistica dopo fin troppi anni di assenza. Il presidente Cellino appare assai intenzionato a creare una solida realtà nel capoluogo lombardo e di certo il Brescia non sarà una mera comparsa. Per spiccare nel campionato italiano si deve disporre di una fase difensiva di qualità, con veri interpreti del gioco. Cristian Zapata sembra aver rotto completamente con l’ambiente Milan. Sul giocatore restano molto interessante svariate società di A, prima fra tutte la Sampdoria. A fronte tuttavia di un’offerta allettante e di un progetto assai ambizioso, l’esperto difensore colombiano potrebbe decidere di firmare per i bianco-azzurri.

Oltre ad un roccioso difensore centrale, non può non spiccare un portiere di qualità, bravo a rendere velleità le azioni offensive avversarie. Il Brescia sembra ormai aver chiuso per Joronen, estremo difensore del Copenaghen. Tuttavia non sarebbe utopico pensare di affidare la difesa dei propri pali a Marco Sportiello. Parecchio altalenante lo scorso anno, ha commesso importanti errori difensivi soprattutto a causa di una difesa ciociara non entusiasmante. Il portiere di Desio potrebbe rappresentare quel giusto mix fra esperienza e qualità che assolutamente il Brescia necessita.

CAGLIARI

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Nahitan Nández

Tanto del mercato cagliaritano quest’estate passerà per la probabile cessione di Nicolò Barella. Il centrocampista della nazionale sembra ormai un promesso sposo dell’Inter di Antonio Conte e trovare un sostituto per la squadra sarda non sarà di certo semplice. In Copa America, precisamente nell’Uruguay, si sta disimpegnando egregiamente un calciatore già cercato quest’inverno dalla società di Giulini: Nahitan Nández. Centrocampista centrale del Boca Junior, avrebbe bisogno di un’inevitabile periodo di ambientamento in Italia. Periodo che il Cagliari potrebbe concedergli senza troppa fretta.

Seppur estremamente complicato, potrebbe rivelarsi di fondamentale importanza quantomeno un rinnovo del prestito dalla Roma per Luca Pellegrini, anche perché ad oggi il Cagliari non presenta sostituti tecnicamente validi in quella porzione di campo. Infine, come piccolo colpo di cui già attualmente si parla sulle maggiori testate giornalistiche, potrebbe esserci il prestito con diritto (oppure la definitiva cessione) per Alessandro Bastoni, talentuoso difensore dell’Inter che potrebbe facilmente rientrare nell’affare Barella. Alessandro ha già 31 presenze in Serie A a soli 20 anni. Un profilo giovane quindi, sul quale plasmare tutto l’intero comparto arretrato (in coppia con Romagna).

FIORENTINA

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Ismäel Bennacer

La Fiorentina quest’estate dovrà effettuare un mercato intelligente, conscia di non dover smantellare una rosa ma dover solamente aggiungere qualche tassello. Avvertire del disfattismo dopo la stagione passata potrebbe essere un qualcosa di logico, ma qualora venissero sistemate le porzioni di campo in emergenza, allora la neo-proprietà potrebbe veramente tornare a sorridere. Dall’Empoli retrocesso si potrebbe agevolmente strappare il sì da parte di Ismäel Bennacer. Il forte centrocampista algerino, frutto del desiderio di tante squadre nel nostro massimo campionato, potrebbe facilmente scegliere la destinazione toscana per la storia della società.

Inoltre la squadra gigliata ha evidenziato ingenti problematicità per quanto riguarda il ruolo del centravanti. Simeone merita una seconda possibilità, tuttavia è fondamentale affiancargli un giocatore di livello leggermente superiore. Assai difficile da prendere, Darío Ismael Benedetto rappresenterebbe forse un bel nome, con il quale la proprietà si farebbe apprezzare immediatamente dai suoi tifosi. La punta del Boca costa parecchio, ma stuzzicherebbe non poco la fantasia degli appassionati.

GENOA

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Francesco Caputo

Il Genoa lo scorso anno ha palesato una difficoltà nella fluidità di manovra fra le più imbarazzanti del campionato. Questo sostanzialmente per colpa di un centrocampo pressoché assente e di una fase offensiva non in grado di garantire marcature rilevanti. In attacco il nome tanto chiacchierato nelle ultime giornate è quello di Francesco Caputo. Il forte attaccante dell’Empoli sarebbe di certo un affare considerando soprattutto la bella annata disputata lo scorso anno. Inoltre potrebbe scegliere una meta come il Genoa per non rimanere nel Purgatorio della Serie B.

A centrocampo di certo l’analisi di mercato risulta molto più ardua. Pochi sono i nomi di una certa rilevanza tecnica in uscita dalle squadre di appartenenza che abbiano un cifra ragionevole per le casse di Preziosi. Un nome di certo suggestivo è quello di Andrea Bertolacci, profilo più volte affiancato alla società ligure prelevabile a parametro zero dopo lo svincolo con il Milan. Il nome non farà impazzire gli appassionati, ma il centrocampista nato a Roma conosce profondamente l’ambiente genoano e sa perfettamente cosa i tifosi si aspettano da lui.

HELLAS VERONA

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Lorenzo Tonelli

Come detto precedentemente per il Brescia, la salvezza in Italia la si ottiene generalmente con un attaccante di peso ed una fase difensiva diretta soprattutto da un difensore tecnicamente assai quotato. Il difensore in questione per l’Hellas Verona potrebbe rispondere al nome di Lorenzo Tonelli. Il giocatore adesso di proprietà del Napoli non sta vivendo nelle ultime annate stagioni da ricordare. Tuttavia a Verona potrebbe trovare, esattamente come ad Empoli, un ambiente stimolante, che lo incentivi a dare il massimo per l’ottenimento di una difficile salvezza.

Per l’attacco invece il discorso è leggermente più complicato. Cellino, presidente del Brescia, avrebbe infatti chiesto a tre dei suoi tesserati, Donnarumma, Ndoj e Martella di cambiare il proprio agente: Mario Giuffredi. A fronte di un rifiuto categorico da parte dei tre giocatori, appare evidente come ormai i calciatori non facciano più parte del progetto Brescia. Proprio in questa diatriba dirigenziale, potrebbe inserirsi l’Hellas, puntando fortemente su Alfredo Donnarumma. L’attaccante ex Empoli, autore di 48 reti complessive negli ultimi due anni in Serie B, potrebbe decidere di accasarsi con il Verona e per la società veneta sarebbe di certo un’acquisizione di ingente importanza.

JUVENTUS

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Paul Pogba

La Juventus a seguito dell’acquisto di Cristiano Ronaldo ha di certo raggiunto un punto di non ritorno. L’incessante desiderio della vittoria della coppa dalle grandi orecchie ormai è ciò che muove ogni movimento di mercato della società torinese. Proprio per questo, a centrocampo, non si può fare a meno di un calciatore del calibro di Paul Pogba, dichiaratamente fuori dal progetto United. Il francese rappresenta la pedina fondamentale per permettere alla rosa di colmare il gap con il tecnico centrocampo delle contendenti alla Champions. Un suo trasferimento è quantomai necessario nell’economia di questa formazione, se davvero l’obiettivo finale deve essere quello di una vittoria in campo europeo.

Non si può non operare inoltre  sul settore difensivo della squadra. Bonucci e Rugani, su livelli differenti, hanno comunque testimoniato di non per essere degni di ricoprire un ruolo da titolare nella formazione bianconera. Chiellini compirà fra poco ben 35 anni, età avanzata per un calciatore come lui abituato a stanziare ad alti livelli. Ecco perché un profilo come quello di Kōstas Manōlas potrebbe essere la soluzione ideale a qualsiasi tipo di insidia. Inoltre presenta una clausola di 36 milioni di euro, cifra quasi irrisoria per un giocatore delle sue qualità.

INTER

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Nicolò Barella

Con il grande investimento fatto per l’acquisto di Antonio Conte, l’Inter ha dimostrato di essere una contender molto più che accreditata alla vittoria finale del campionato. La squadra di Suning, tuttavia, adesso deve operare nel mercato in maniera astuta. Mercato che comunque offre ingenti garanzie, date soprattutto da un dirigente come Beppe Marotta, ampio conoscitore del calcio italiano. L’acquisto più chiacchierato nell’ultimo periodo è quello di Nicolò Barella, che entro fine luglio probabilmente raggiungerà senza grossi intoppi Milano. Un centrocampista che sicuramente Conte può far maturare profondamente, rendendolo fra i migliori del nostro campionato.

Inutile nascondere inoltre che grossa fetta del mercato nerazzurro passa per la quasi sicura cessione di Mauro Icardi. Come suo possibile sostituto appare sempre più probabile la candidatura di Romelu Lukaku. Il giocatore vuole fortemente il trasferimento all’Inter e lo stesso Conte ha più volte promosso l’acquisto del centravanti belga. Tutto sembra quindi pronto per un matrimonio sportivo sempre più vicino.

LAZIO

Fonte: profilo Instagram ufficiale di Manuel Lazzari

La squadra di Lotito è generalmente famosa per la sua ristrettezza di investimenti in sede di mercato. Il patron capitolino generalmente non spende mai cifre folli per rafforzare la squadra e opera tramite un minuzioso lavoro di compravendita. Nel 3-5-2 di Simone Inzaghi, ad oggi i due ruoli più carenti sono l’esterno destro di centrocampo e la difesa centrale. Sulla destra un acquisto che potrebbe rivelarsi fondamentale è quello di Manuel Lazzari. Il centrocampista è già abituato ad agire come esterno a tutta fascia e potrebbe assimilare i dettami tattici di Inzaghi in un lasso di tempo assai breve.

Come difensore centrale il grande colpo potrebbe essere quello di Miranda. Seppur vero che il giocatore presenta un costo di ingaggio parecchio alto per le casse laziali, il salto di qualità che permetterebbe di fare un giocatore così alla squadra sarebbe ingente. Miranda è un difensore dalla pluriennale esperienza e per la Lazio, priva di difensori centrali di spessore (eccezion fatta per Acerbi), il giocatore brasiliano potrebbe rivelarsi come una scelta estremamente azzeccata.

 

(fonte immagine copertina: profilo Instagram ufficiale di Paul Pogba)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calciomercato