Connect with us
Le ultimissime di mercato: quali saranno i prossimi colpi?

Calciomercato

Le ultimissime di mercato

Pubblicato

:

Siamo ad ottobre, i campionati entrano nel vivo, le squadre cominciano a comprendere a pieno il proprio valore e i direttori sportivi iniziano a muoversi nell’ombra, pronti a siglare colpi importanti per i loro club. In questi giorni abbiamo già potuto notare diversi interessamenti, che potrebbero tramutarsi in realtà nella prossima sessione di gennaio.

È GIÀ FINITA?

In estate il trasferimento di Malcom al Barcellona era stato uno dei più importanti e significativi, nonché discussi, dell’intero mercato estivo. Il modo con cui era arrivato aveva ancora di più fatto entusiasmare i blaugrana, ed infuriare quelli della Roma, dopo la decisione del brasiliano di far saltare all’ultimo la trattativa con i giallorossi per approdare in Spagna.
Nonostante la grande felicità per il suo arrivo, fino ad ora il classe 97 non ha ancora dimostrato di valere i soldi con cui è stato pagato( 41 milioni di euro) ma al contrario ha provocato molti dissensi e soprattutto non si è saputo ben integrare negli schemi di Valverde.
Il talento espresso con la maglia del Bordeaux comunque continus a fargli da vetrina visto il recente interessamento negli ultimi tempi da parte del Liverpool. Klopp ha espresso recentemente parole di apprezzamento per il ragazzo, anche se ad oggi non vi è ancora una trattativa in corso. Ovviamente non si può negare quanto sarebbe suggestivo vedere Malcom con la maglia dei Reds, dando cosi alternative al magico trio d’attacco, SalahFirminoSané ma in particolar modo per veder rinascere un giocatore che sembra ormai scomparso.

SGUARDO AL FUTURO

Negli ultimi anni uno dei grandi vantaggi che ha portato la Juventus a dominare negli ultimi anni in Italia, e a competere in Europa, è stata una politica lungimirante e molta attenta alle crescita di giovani profili per il futuro del club. Nonostante Marotta abbia dato le sue dimissioni dopo il big match con il Napoli, l’impronta societaria sembra essere rimasta la stessa. Difatti si sta parlando sempre più insistentemente di un interesse dei bianconeri per Andersen della Samp, il giovane centrale danese che sta stupendo tutti in blucerchiato. Il ventiduenne fino a questo momento non ha saltato nemmeno un minuto in Serie A, componendo con Tonelli una delle linee difensive più solide del nostro campionato. La vecchia signora starebbe studiando il colpo da un po’ per effettuare una trattativa alla Rugani, che sarebbe vantaggiosa per il futuro. Al momento secondo quanti riporta Rai Sport il giocatore sarebbe in cima alla lista dei desideri del club di Vinovo.

SIRENE INGLESI PER HERRERA

Uno dei più grandi tormentoni delle ultime sessioni estive di mercato non può che essere Hector Herrera. Il messicano è finito sul taccuino di molti grandi club, desiderosi di aggiungere al proprio roster un giocatore che si potrebbe rivelare un tassello fondamentale. La sua duttilità e tecnica hanno fatto gola anche a molte italiane come Inter e Roma, con i capitolini che sembravano aver trovato l’accordo con l’entourage del calciatore ma alla fine non si fece più nulla.
Ad oggi la situazione sembra essersi capovolta con il giocatore del Porto più vicino ad altri club come Tottenham e Arsenal, pronti a mettere sul piatto ingenti somme per garantirsi le prestazione del centrocampista in questa sfida di mercato. Inoltre questa sarebbe un’ottima chance, per il messicano, per mettere in mostra in palcoscenici più importanti tutta la qualità espressa in Portogallo.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Calciomercato

L’agente di Folorunsho: “Le parole di Spalletti riempiono d’orgoglio, potenzialmente è da Napoli”

Pubblicato

:

Folorunsho

Mario Giuffredi, agente di Michael Folorunsho, attaccante dell’Hellas Verona, ha commentato gli elogi da parte di Spalletti al proprio assistito. “Folorunsho è una belva“, le parole del C.T. dell’Italia. A RadioKissKiss, Giuffredi si è espresso così:

ORGOGLIO – “Le parole di Spalletti mi hanno reso orgoglioso perché io l’ho preso l’anno scorso, quand’era in Serie B, al Bari, dove tra l’altro nei primi mesi non giocava a causa di alcuni problemi. Abbiamo fatto un percorso, è andato al Verona e le parole di Spalletti che lo descrive come una belva fanno piacere”.

FUTURO A NAPOLI? – “Quello non sta a me deciderlo perché non so chi sarà l’allenatore del Napoli. Ma potenzialmente è un giocatore da Napoli, da grande squadra. Se lo dice Spalletti, d’altronde, vuol dire che il valore del calciatore è un valore alto. Quest’anno ha realizzato due dei gol più belli del nostro campionato. Condò ha già scritto che Spalletti deve portarlo assolutamente agli Europei”.

La scorsa stagione il Verona ha pagato 200 mila euro per il prestito di Folorunsho proprio dal Napoli. Da valutare, come si evince dalle parole di Giuffredi stesso, se l’attaccante italiano, una volta rientrato alla base, continuerà il suo percorso nella squadra azzurra.

Continua a leggere

Calciomercato

Galliani svia le domande su Di Gregorio-Juventus: “Non ho parlato con nessuno”

Pubblicato

:

Michele Di Gregorio, giocatore del Monza, Serie A, Coppa Italia

Adriano Galliani, amministratore delegato del Monza, ha presentato in conferenza stampa la nuova partnership commerciale tra il club brianzolo e Simmenthal. Alla vigilia della gara interna contro la Roma, dunque, in programma domani alle ore 18:00, l’ex Milan ha parlato anche del rinnovo dell’accordo con MSC e soprattutto dell’interesse della Juventus per Michele Di Gregorio per la prossima stagione. Di seguito le sue dichiarazioni:

SPONSOR MONZA“Nel ‘55 la Simmenthal diventa sponsor del Monza e poi dell’Olimpia Milano. La mia vita è tutta un giro tra Milano e Monza e per me è una grande gioia. Con MSC abbiamo vissuto con il Milan l’anno trionfale del 2007”. 

SUL CAMPIONATO“Il Monza non si è mai posto l’obiettivo di andare o non andare in Europa. Il primo obiettivo è mantenere la categoria poi quello di fare il massimo. Vogliamo provare a vincere ogni partita e non ci poniamo limiti. Io sono tifoso di questa squadra e in 2 anni di Serie A abbiamo battuto il Milan, la Juve, l’Inter e il Napoli”.

GALLIANI SU DI GREGORIO“Di lui non ho mai parlato con nessuno. In estate abbiamo già rinnovato i contratti più importanti. La nostra proprietà è fantastica e i figli, per l’amore che aveva il padre per il Monza, mi lasciano fare e spendono tanti soldi nel Monza. Hanno accettato tutte le volontà del padre nel testamento. Ringrazio la famiglia Berlusconi”.

Continua a leggere

Calciomercato

Duello Inter-Juve per Di Gregorio: i dettagli

Pubblicato

:

Michele Di Gregorio, calciatore del Monza - Serie A, Coppa Italia

La stagione di Di Gregorio in maglia Monza sta convincendo tutti sul potenziale del portiere classe 1997, tanto che l’interesse di diverse big continua ormai già da un bel pezzo. Una su tutte la Juventus che, come confermato anche da La Gazzetta dello Sport, ha già fatto sapere all’entourage del giocatore il proprio interesse in vista della prossima estate. Giuntoli infatti potrebbe decidere di affondare il colpo nel caso in cui uno tra Szczesny e Perin dovesse lasciare Torino. Occhio però anche all’Inter: la dirigenza nerazzurra ha messo nel mirino il portiere milanese già da diverso tempo dopo averlo ceduto al Monza ormai nel 2020 in prestito, per poi essere riscattato nel 2022 con la promozione in Serie A del club lombardo.

Potrebbe dunque esserci un rientro alla base per Di Gregorio, con l’Inter che però dovrebbe liberarsi almeno di Audero, vista la super stagione di Sommer. Con l’età dello svizzero che avanza, il 26enne potrebbe rappresentare anche il futuro del club nerazzurro, con la prossima stagione in cui potrebbe fare da vice per poi prendere definitivamente le redini della porta dell’Inter. Sarà tutto da vedere in estate però, con i nerazzurri e i bianconeri pronti a darsi battaglia per assicurarsi le prestazioni di Di Gregorio.

Continua a leggere

Calciomercato

De Laurentiis: “Ho provato a prendere Haaland dal Salisburgo, ma Raiola non me lo permise”

Pubblicato

:

De Laurentiis Napoli

Il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha raccontato al Financial Times un retroscena su Erling Haaland. Le parole, prontamente riprese anche da Fabrizio Romano sul suo profilo di X, riguardano, nello specifico, l’estate del 2019.

Il patron degli Azzurri era sul punto di ingaggiare, dal Salisburgo, il fenomeno norvegese per una cifra vicina ai 50 milioni di euro. Come ben sappiamo, la trattativa non è andata in porto ed il motivo l’ha svelato De Laurentiis stesso.

DE LAURENTIIS-HAALAND: LE PAROLE DEL PRESIDENTE DEL NAPOLI

Stavo per prendere Haaland per 50 milioni dal Salisburgo. La proposta ufficiale era già pronta ma Mino Raiola si è opposto, pregandomi di non portare avanti la trattativa. Perché? Aveva già programmato il suo prossimo trasferimento

DE LAURENTIIS-HAALND: I NUMERI DEL NORVEGESE

L’attaccante norvegese faceva gola a molti – esperti di calcio e non. Già, perché il suo score in terra austriaca parlava già molto chiaro: in 16 partite di campionato aveva messo a segno 17 reti. Da lì in poi conosciamo bene la sua storia: prima il passaggio al Borussia Dortmund nel mercato invernale 2019/20: pagando la clausola rescissoria, i gialloneri si assicurarono un talento generazionale da 86 gol in 89 partite in Germania.

Infine il passaggio al Manchester City, ricalcando le orme del padre. Sotto la guida di Pep Guardiola è arrivata la consacrazione definitiva. Con 79 gol in 83 presenze, ha vinto quasi tutto quello che i citizens avevano a disposizione: Premier League, Coppa d’Inghilterra, Champions League, Supercoppa UEFA, Coppa del Mondo per club.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969