Connect with us
Milan-Lumezzane 3-2, le pagelle: bene Pobega, male Rebic

Flash News

Milan-Lumezzane 3-2, le pagelle: bene Pobega, male Rebic

Pubblicato

:

Pobega

Termina per 3-2 il test amichevole a Milanello tra Milan e Lumezzane. Partita divertente tra due squadre che, nonostante l’ampio divario tecnico, hanno combattuto alla pari per portare a casa la vittoria. Tra i rossoneri, a segno con Adli, Alesi e Eletu, assenti Brahim Diaz, a riposo precauzionale dopo l’allenamento di ieri, e Bennacer, ancora in vacanza.

LE PAGELLE

TATARUSANU 6: incolpevole sul primo gol del Lumezzane, rimane spettatore per il resto del primo tempo. Nella ripresa viene sostituito da Mirante. (dal 46′ Mirante 6: non può far nulla sul gran gol di Mauri, per il resto del match non viene mai impensierito.

COUBIS 5,5: il gol dell’ 1-0 proviene da un’azione sulla sua fascia, per il resto della partita non si mette in mostra. (dal 40′ Bakoune 6.5: spinge molto e si fa vedere bene in fase offensiva).

GABBIA 6: comanda bene la difesa, ma avrebbe potuto forse far meglio sui due gol degli ospiti. (dal 60′ Thiaw 6: attento in fase difensiva).

TOMORI 6: effettua un grande recupero difensivo, non si lascia impensierire dagli attaccanti del Lumezzane. (dal 60′ Kalulu 6: si piazza al centro della difesa, con la fascia da capitano, ed amministra bene la retroguardia rososnera).

ADLI 6: nel primo tempo è tra i peggiori, nella ripresa entra con un altro piglio e segna un gran gol. (dal 60′ Alesi 7: si mette in mostra con nuove giocate e trova anche il gol del momentaneo 2-2).

POBEGA 6,5: nell’inedito ruolo di terzino sinistro disputa un’ottima partita. Accompagna bene e si rende anche pericoloso in qualche occasione. (dal 60′ Bozzolan 6: si piazza sull’out di sinistra e non sfigura durante il corso del match).

TONALI 6: Combatte in  mezzo al campo e smista diversi palloni, tuttavia non si rende mai pericoloso sulla trequarti del Lumezzane. (dal 60′ Eletu 7: festeggia il rinnovo con un assist ed il gol finale del 3-2).

VRANCKX 5,5: Avrebbe dovuto sfruttare meglio l’occasione. Entra in modo convincente ma poi si perde durante il match. (dal 60′ Foglio 6: gestisce bene i palloni in mezzo al campo).

KRUNIC 6: gioca sulla trequarti, spostato sulla destra, ma non riesce mai ad incidere. (dal 60′ Gala 6: prova qualche giocata senza però mai riuscire ad incidere).

REBIC 5: complici forse i pesanti carichi di lavoro, disputa una partita insufficiente: sbaglia diversi palloni e non si fa mai vedere in fase offensiva. (dal 60′ El Hilali 6: fa meglio del croato, senza pero riuscire a trovare la via della rete).

ORIGI 5,5: combatte e prova in qualsiasi modo a creare occasioni offensive, tuttavia non riesce mai ad impensierire il portiere del Lumezzane. (dal 60′ Lazetic 6: punto di riferimento dell’attacco rossonero nella ripresa. Sfiora il gol).

Nel Lumezzane spiccano diversi giocatori. Tra tutti Mauri, centrocampista classe ’92 ed autore del grandissimo gol del 2-1. Bene anche il terzino diciottenne Regazzetti, l’autore del primo gol Spini e Rigo, quest’ultimo classe 2004  ed in prestito dall’Hellas.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Chelsea nel mirino della UEFA per il Fair Play Finanziario

Pubblicato

:

Chelsea

L’organo di controllo finanziario della Federcalcio europea ha messo nel mirino le operazioni del Chelsea. Il club era già stato inserito nella “lista di controllo” e la non qualificazione in Champions League potrebbe portare il club al rischio di violazione delle regole del Fair Play Finanziario UEFA. Il massimo organo calcistico europeo aveva già annunciato a settembre che i Blues erano tra i 19 club europei che sono sfuggiti a misure sanzionatorie a causa dell’emergenza Coronavirus, ma adesso la situazione è migliorata e la società londinese è sotto tiro per una sessione invernale di calciomercato a dir poco faraonica.

La spesa monstre spesa dai Blues, quasi 330 milioni di euro, ha fatto sì che il costo della rosa di Potter salisse alle stelle. Secondo quanto riportato dal quotidiano inglese The Times, il club di Todd Boehly ha adottato una politica che permetterà di siglare accordi di lunga durata e consentirà al Chelsea di distribuire il costo dei cartellini su più stagioni. Questa strategia però, non sembra poter tranquillizzare il club londinese che, in caso di mancato quarto posto, potrebbe essere costretto a vendere le stelle acquistate in questa sontuosa sessione di calciomercato. I calciatori cresciuti nel settore giovanile, e dunque con un valore netto a bilancio prossimo allo zero, potrebbero salvare il Chelsea. Callum Hudson-Odoi, Conor Gallagher e Ruben Loftus-Cheek potrebbero portare circa 100 milioni nelle casse del club.

Per sostituire la vecchia versione del Fair Play Finanziario, la UEFA ha introdotto un nuovo elemento chiamato “squad cost rule”, che prevede che i club avranno un limite di spesa pari al 90% dei ricavi per gli stipendi dei giocatori, i trasferimenti e le commissioni degli agenti. Il limite si abbasserà all’80 e ancora al 70% negli anni successivi, fino ad arrivare a regime nella stagione 2025/26.

Continua a leggere

Flash News

Salernitana, Candreva è in un buon momento contro la Juve: la statistica

Pubblicato

:

Candreva

Antonio Candreva, centrocampista della Salernitana, ha preso parte a tre gol nelle ultime tre sfide contro la Juventus. Infatti ha segnato una rete con la maglia della Salernitana nel match di andata di questa Serie A, terminato 2-2, e un’altra con la maglia della Sampdoria la passata stagione, nella gara d’andata in cui mise a referto anche un assist. I granata, che arrivano da una vittoria importantissima fuori casa contro il Lecce, sono pronti a dare il massimo per fare risultato in casa contro i bianconeri, che non vincono in campionato dal 7 gennaio contro l’Udinese.

Un altro dato molto importante di questa sorta di legame tra Candreva e la Vecchia Signora è che le sue prime due reti nella massima divisione italiana sono arrivate proprio con la maglia a strisce bianche e nere. Infatti, arrivato alla Juventus nella finestra di mercato invernale della stagione 2009/2010, disputò 16 gare nel girone di ritorno con la maglia bianconera.

Continua a leggere

Flash News

De Rossi polemico sul mercato: “L’allenatore va ascoltato”

Pubblicato

:

De Rossi

L’attuale tecnico della SPAL, Daniele De Rossi, è intervenuto nella conferenza stampa di viglia per rispondere alle domande dei giornalisti. La squadra di Ferrara, oggi pomeriggio, è impegnata in un match molto difficile contro il Bari. Tra i vari quesiti posti, spicca una domanda sul calciomercato. L’ex capitano giallorosso è entrato a gamba tesa chiarendo una situazione molto delicata.

IL CALCIOMERCATO – “La prima esperienza col mercato è stata traumatica. Ho letto che il ds Lupo ha detto che sono soddisfatto ma, in realtà, non è vero. Sono soddisfatto dei giocatori che ho, ma secondo me in un rapporto di collaborazione bisognerebbe ascoltare le indicazioni dell’allenatore sulle caratteristiche. Purtroppo da due mesi a questa parte questo non è mai successo.  Questa è una situazione che mi è dispiaciuta tanto: lo sa Tacopina e lo sanno i dirigenti perché gliel’ho detto in faccia. Fortunatamente il calcio mercato è finito. 

Sembra, quindi, che la situazione in casa SPAL non sia delle migliori. Il tecnico, oltre all’arrivo di Nainggolan, si aspetta qualche rinforzo in più per andare a caccia dei playoff.

Continua a leggere

Flash News

Carnevale non ha dubbi: “Questo Napoli è più forte del mio”

Pubblicato

:

Napoli

Andrea Carnevale, ex giocatore del Napoli ai tempi di Maradona, è stato intervistato ai microfoni del Corriere dello Sport parlando della sua ex squadra e affrontando qualche tema in ottica calciomercato. L’ex attaccante partenopeo ha militato in Campania dal 1986 al 1990, collezionando 152 presenze condite da ben 47 reti. Adesso è l’attuale osservatore dell’Udinese e fu proprio lui a portare Beto in Italia.

Di seguito riportiamo la sua intervista

IL NAPOLI DI OGGI – “E’ migliore di quello nostro, ma non per i record. Il Napoli entra in campo con grandissima sicurezza e determinazione, facendo la differenza in qualsiasi partita. Inoltre anche la rosa con la sua compattezza è migliore rispetto alla nostra. “

BETO DELL’UDINESE – “Secondo me Beto è un ottimo giocatore ed ha le caratteristiche molti simili ad Osimhen. Il nigeriano, al momento, è una vera iradiddio.”

UN FUTURO IN CAMPANIA PER BETO – “Potrebbe esserlo secondo me. Al momento, però, non c’è stato alcun contatto tra le società.”

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969