Connect with us
Milan, giochi meglio con o senza Ibra?

Flash News

Milan, giochi meglio con o senza Ibra?

Pubblicato

:

Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic è stato il faro del Milan in questi due splendidi anni. La rinascita dei rossoneri è combaciata con l’arrivo a Milano dello svedese che, grazie al suo talento e carisma, ha permesso alla squadra di Pioli di invertire completamente l’andamento. Ma Ibra è ancora così indispensabile per il gioco di Stefano Pioli?

In questa stagione il Milan ha dimostrato di essere una squadra strutturata e di poter sopperire a tutte le assenze. Ne sono la dimostrazione le partite di questo girone di andata, nelle quali Pioli non ha praticamente mai potuto schierare la formazione titolare al completo.

Ne sono un esempio anche le prime 11 giornate, nelle quali Ibra ha giocato appena 194’, ovvero poco meno di 2 partite complete, ma in cui il Milan ha raccolto ben 31 punti, registrando una media di 2.8 punti a partita. Delle seguenti 8 partite, l’11 rossonero ne ha giocate 6 ma i risultati non sono così eccellenti come quelli delle prime giornate: appena 11 punti su 24, media di 1.3 punti.

 

Le statistiche parlano chiaro: il Diavolo senza Ibra viaggia a più del doppio di media punti. Questo non vuol dire che il Milan non abbia più bisogno della sua stella, che rimane importante per ciò che rappresenta, ma dimostra la bontà del lavoro di Pioli. L’allenatore rossonero ha, infatti, lavorato in maniera eccellente in questo gruppo riuscendo addirittura ad estirpare la “Zlatan-Dipendenza per permettere al Milan di camminare con le sue gambe grazie all’apporto di tutta la rosa.

Fonte immagine di copertina: diritto Google creative commons

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Atalanta, domani sarà valutato il problema di Scalvini

Pubblicato

:

Scalvini

Dopo il pareggio ottenuto nel posticipo di ieri sera contro il Milan, per l’Atalanta è già tempo di tornare ad allenarsi in vista del recupero contro l’Inter.

In mattinata gli uomini di Gasperini hanno svolto la prima parte dell’allenamento in palestra, dove in particolare i calciatori impiegati contro i rossoneri hanno effettuato una seduta di scarico. Assieme a loro era presente anche Giorgio Scalvini, uscito nel finale del match per un infortunio alla spalla.

Come riportato da TMWScalvini è ancora dolorante, ma le sue condizioni appaiono comunque buone e le possibilità di vederlo in campo contro l’Inter restano elevate. Il calciatore verrà rivalutato domani per capire meglio la sua situazione.

Dopo la parte in palestra, i giocatori dell’Atalanta hanno svolto esercitazioni tecniche per prepararsi al meglio in vista della sfida alla capolista e i calciatori rimasti a riposo ieri hanno giocato in partitelle a campo ridotto.

Sia Sead Kolasinac che Josè Palomino hanno svolto l’allenamento con i compagni. Il bosniaco, che ha rimediato una ferita all’arcata sopraccigliare destra, è apparso in ottime condizioni, mentre l’argentino, fermo da inizio febbraio, punta a rientrare tra i convocati per la sfida di mercoledì.

Domani, come riporta TMW, per l’Atalanta è previsto un allenamento nel pomeriggio.

Continua a leggere

Flash News

Genoa, da valutare le condizioni di Vasquez per il match con l’Inter

Pubblicato

:

Johan Vasquez, calciatore del Genoa e della nazionale messicana - Serie A

Il Genoa di Alberto Gilardino tornerà in campo lunedì 4 marzo per la partita contro l’Inter, valida per la 27ª giornata di Serie A. Il tecnico del grifone ha concesso ben tre giornate libere alla squadra, reduce dall’importante quanto meritata vittoria di sabato al Ferraris. Le reti di Retegui e Bani hanno permesso al Genoa di salire a quota 33 punti, avvicinando il traguardo della salvezza in maniera considerevole.

Dato che l’Inter giocherà in settimana con l’Atalanta per recuperare la 21ª giornata, Badelj e compagni torneranno in campo solo dopo il weekend, e lo faranno a San Siro contro la capolista.

INTER-GENOA – VASQUEZ IN DUBBIO

Contro l’Udinese ha giocato e convinto per l’ennesima volta in stagione il messicano Vasquez. Il numero 22 è stato però sostituito a partita in corso in via precauzionale. Come ha spiegato Gilardino in conferenza stampa, un affaticamento al quadricipite è stato il motivo che ha portato al cambio. Fino a quel momento, oltre al regolare lavoro di copertura, Vasquez aveva sfiorato per ben due volte la rete contro i friulani.

Chiaramente l’infortunio è di entità minima, ma saranno doverosi dei controlli per capire se potrà essere a completa disposizione per il 4 marzo. Nel caso non arrivasse l’ok dallo staff medico, Vogliacco prenderebbe il suo posto, esattamente come ha fatto la scorsa giornata.

Continua a leggere

Calciomercato

Galliani sul mercato: “Di Gregorio? Non ho parlato con nessuno”

Pubblicato

:

d'alessandro

Al suo arrivo alla sede della Lega Calcio per l’assemblea odierna, l’AD del Monza Adriano Galliani è stato intervistato dai giornalisti presenti sul momento della squadra di Palladino, sul futuro del tecnico e della rosa. Nelle ultime settimane girano infatti voci di mercato che in Brianza riguardano tra gli altri Palladino e Di Gregorio.

GALLIANI – LE PAROLE DEL DIRETTORE SUL CAMPIONATO

SUL MOMENTO – “Il Monza va avanti di partita per partita sperando di fare sempre meglio. È il miglior momento, ma ricordiamoci i 51 punti in 32 partite dell’anno scorso, perché poi noi dopo 6 partite avevamo un punto“.

SUI GOL DI PESSINA E MALDINI – “Per me è molto romantico il fatto che i due gol di Salerno li abbiano segnati due ragazzi uno nato a Milano l’altro a Monza, uno cresciuto nel settore giovanile del Milan e uno nel Monza, per me è il massimo. La prima telefonata l’ho fatta a Paolo e gli ho detto che finalmente ho un Maldini che fa gol invece del terzinaccio che avevo prima e che non segnava mai (ride, ndr)“.

SUL SCENDERE A 18 SQUADRE – “La nostra posizione è chiara. Non capiamo perché se il calendario è stato reso fitto da competizioni FIFA e UEFA ci debba rimettere il nostro campionato. Per due squadre che devono giocare di più, dobbiamo cambiare un formato che va avanti da 20 anni?“.

GALLIANI IN LEGA CALCIO – LE PAROLE SUL MERCATO

SU PALLADINO – “Palladino e io abbiamo detto che ci saremmo parlati il 27 di maggio. Questi sono i patti e si cercano di rispettarli nella vita“.

SU DI GREGORIO –Io non sto pensando a nessuno e non ho parlato ancora con nessuna squadra. Il giocatore ha ancora 3 anni di contratto e il procuratore Belloni è una brava persona. Vale 20 milioni? Non lo so, prenderò un consulente finanziario (ride, ndr). Io ragiono di anno in anno, ho sempre fatto così anche al Milan. Figuriamoci se parlo adesso di mercato, il giocatore ha un contratto

Continua a leggere

Flash News

Un altro dato conferma la forza superiore di questa Inter

Pubblicato

:

Inter

La stagione dell’Inter procede a gonfie vele. La squadra di Inzaghi, attualmente prima in Serie A con 9 punti di distacco sulla Juventus e con una gara ancora da recuperare, sta affermando tutta la propria forza. Con il netto 0-4 contro il Lecce, i nerazzurri hanno conquistato la settima vittoria consecutiva in campionato. Il tutto con l’ennesima prestazione spettacolare.

Quella di quest’anno si sta sempre più rivelando un’Inter schiacciasassi. Solida e quasi invalicabile dal punto di vista difensivo, come testimoniano i soli 12 gol subiti, e devastante da quello offensivo, dove anche grazie anche ad uno scatenato Lautaro sono arrivati ben 63 gol. Numeri da capogiro che ne fanno miglior attacco e miglior difesa.

IL DATO SUI MINUTI IN SVANTAGGIO DELL’INTER IN SERIE A

A sottolineare la forza dell’Inter c’è un ulteriore dato abbastanza significativo. Si tratta di quello legato ai minuti di svantaggio dei nerazzurri in Serie A. Vale a dire solamente 38′ in 26 giornate, al netto comunque di una gara ancora da recuperare. Di questi, 27 sono contro il Sassuolo (unica sconfitta finora), 6 contro la Juventus e 5 con la Roma. I minuti passati in vantaggio dagli uomini di Inzaghi sono invece 1218 su 1444 totali.

Numeri che rafforzano la sensazione di un dominio sempre più evidente nelle ultime giornate e che sicuramente possono rappresentare un’ulteriore iniezione di fiducia in vista delle prossime importantissime sfide.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969