Connect with us
Milan-Inter 0-3, le pagelle: Dzeko MVP, Giroud spento

Flash News

Milan-Inter 0-3, le pagelle: Dzeko MVP, Giroud spento

Pubblicato

:

Dzeko

L’Inter si aggiudica la 35ª edizione della Supercoppa Italiana, la 7ª della sua storia, vincendo per 3-0 il derby contro il Milan. La partita è stata un autentico dominio nerazzurro dal primo all’ultimo minuto. Al 10′, i nerazzurri passano in vantaggio con Federico Dimarco, servito da Nicolò Barella, concludendo al meglio un’azione partita dai piedi di Matteo Darmian. Grazie a un gran gol di Edin Dzeko, poi, i nerazzurri hanno trovato il raddoppio. Nel secondo tempo il Milan ha tentato di reagire, ma invano. L’Inter ha saputo difendersi e gestire il match, chiudendo i conti al 77′ grazie a una rete di pregevole fattura siglata da Lautaro Martinez in trivela.

LE PAGELLE DEL MILAN

Tatarusanu 5.5: tiene a galla i suoi con qualche parata importante ma fattibile. Sulla trivela di Lautaro non può nulla, incolpevole anche sui primi due gol.

Calabria 5.5: disattento sul calcio di punizione di Bastoni, quando perde Dzeko in marcatura. (79′ Dest s.v.).

Kjaer 5.5: preferito a Kalulu da Pioli, per dare più esperienza al reparto. È stato uno dei meno peggio in difesa (64′ Kalulu s.v).

Tomori 5: sbaglia di tutto, sembra la brutta copia del giocatore ammirato non molto tempo fa. Completamente disorientato sul primo e sul terzo gol.

Theo Hernandez 5.5: mentalmente non è entrato in campo, il Milan sente la sua mancanza per tutti i 90 minuti.

Tonali 5.5: nei primi minuti di gioco lui e Bennacer non sono mai in palla. Non riesce a dettare i ritmi di gioco e a contrastare in modo adeguato gli avversari.

Bennacer 5.5: poco coinvolto nella manovra rossonera. Va al tiro con qualche conclusione velleitaria che si spegne sul fondo.

Messias 5: le idee di partenza sono buone, ma in fase realizzativa va a sbattere contro il muro nerazzurro. (64′ Origi s.v.)

Brahim Diaz 5.5: si fa vedere poco, sottotono insieme a rutta la trequarti. Sostituito all’ora di gioco da Pioli (64′ De Keteleare s.v.)

Leao 6: Prova a trascinare i compagni, ma è troppo egoista in varie occasioni. È uno dei pochi a provarci concretamente, ma oggi l’Inter ha concesso poco o nulla.

Giroud 5: primo tempo da dimenticare. Nel secondo tempo prova a farsi vedere maggiormente ma fa molta fatica. Non in giornata. (79′ Rebic s.v.).

All. Pioli 5: dopo il terribile uno-due della squadra Inzaghi prova a scuotere i suoi ragazzi con un triplo cambio, che però non dà gli effetti sperati. Il Milan è totalmente in bambola, mai realmente pericoloso: sembra essersi spenta la luce a livello psicologico, più che fisico. Dopo le gare contro Torino e Lecce, i rossoneri erano chiamati al riscatto: la gara disputata non è all’altezza. Pioli dovrà resettare al più presto la partita di oggi e preparare al meglio la sfida contro la Lazio.

LE PAGELLE DELL’INTER

Onana 6.5: poco chiamato in causa dallo sterile attacco rossonero, risponde presente sul tentativo di Leao.

Skriniar 7: è sempre il solito muro difensivo. Un po’ in difficoltà nel contenere Leao, ma grazie ai suoi compagni di reparto riesce a fermarlo. Prova a rendersi pericoloso anche offensivamente: è suo il lancio per il gol del 3-0 di Lautaro Martinez.

Acerbi 6.5: partita di sostanza e di equilibrio: riesce a contenere uno spento Giroud.

Bastoni 7: suo l’assist di 60 metri che pesca Dzeko in area in occasione del 2-0. In difesa è un muro. (84′ De Vrij s.v.).

Darmian 6.5: parte da lui l’azione che porta al gol Dimarco. Ordinato e pulito, riesce a marcare Theo Hernandez senza affanni eccessivi.

Barella 6.5: grinotoso, propositivo e, oggi, anche assistman. Bravo a vedere Dimarco solo sul secondo palo e a esere lucido nel servirlo  (70′ Gagliardini s.v.).

Calhanoglu 7: la sua fantasia con quella di Mkhitaryan aiuta l’Inter in fase offensiva. (84’Asllani s.v.).

Mkhitaryan 7: si trova bene con Calhanoglu, riscatta qualche gara sottotono.

Dimarco 7: autore del gol dello 0-1 in favore dei nerazzurri al 10′. Sempre propositivo nella manovra offensiva nerazzurra (63′ Gosens 6: entrato bene in partita).

Dzeko 7.5: protagonista nell’azione che porta in vantaggio i nerazzurri. Al 21′ realizza il 2-0 in favore dei nerazzurri. È l’MVP della sfida assieme a Skriniar.  (70′ Correa s.v.)

Lautaro Martinez 7: cinico e spietato. Al 77′ segna il gol del 3-0 che chiude il match: il tiro “alla Quaresma” è una giocata sontuosa che rende la conclusione imparabile per Tatarusanu.

All. Inzaghi 7: porta a casa la quarta Supercoppa in quattro finali disputate, come pochi allenatori hanno fatto. Riesce a mettere in difficoltà i rossoneri spingendo al massimo dal primo all’ultimo minuto. Azzecca i cambi, l’Inter non soffre gli spunti rossoneri e porta la coppa alla sponda nerazzurra di Milano.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Le probabili formazioni di Juventus-Monza: ballottaggio Milik-Kean, c’è Rovella

Pubblicato

:

La Juventus torna in campo dopo il pareggio pieno di reti contro l’Atalanta. Domani pomeriggio alle 15 la squadra di Allegri ospita il Monza di Palladino, reduce dal pareggio per 1-1 con il Sassuolo.

I bianconeri dovranno fare a meno di diversi assenti, tra i quali Federico Chiesa, out per un affaticamento muscolare. Allegri dovrebbe confermare Szczesny in porta, protetto da Bremer, Alex Sandro e Gatti, che farà rifiatare capitan Danilo. A centrocampo non ci sarà McKennie, pronto a cominciare la sua nuova avventura al Leeds. Sulle fasce dovrebbero agire Cuadrado e Kostic, con Fagioli, Locatelli e Rabiot sulle corsie centrali. In attacco Di Maria agirà dietro a uno tra Milik e Kean, ultimo dubbio dell’allenatore livornese.

Nel Monza invece Di Gregorio ancora preferito a Cragno. In difesa Marlon, Pablo Marì e Izzo, che all’andata propiziò l’espulsione di Di Maria, dovrebbero proteggere la porta. A centrocampo i soliti Birindelli e Carlos Augusto sulle corsie laterali con Rovella e Pessina al centro. Dietro all’unica punta Dany Mota dovrebbero agire Caprari e Ciurria.

Di seguito, ecco le probabili formazioni del match:

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Gatti, Bremer, Alex Sandro; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria, Milik. All. Allegri.

MONZA (3-4-3): Di Gregorio; Marlon, Marì, Izzo; Birindelli, Rovella, Pessina, Carlos Augusto; Caprari, Ciurria, Mota. All. Palladino.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Idea Thauvin per l’Udinese: rimpiazzerebbe l’infortunato Deulofeu

Pubblicato

:

Il recente infortunio occorso a Gerard Deulofeu ha complicato i piani dell’Udinese. Il club friulano sta dunque sondando il terreno alla ricerca di sostituto all’altezza.

SI TENTA IL COLPO TRA GLI SVINCOLATI

La ricaduta al ginocchio destro patita dall’ex Milan ha lanciato l’allarme in casa Udinese. La squadra di Sottil ha subìto un leggero calo negli ultimi mesi e ha bisogno come non mai della fantasi di uno dei suoi leader tecnici. Deulofeu, però, dovrà sottoporsi ad intervento chirurgico e la sua stagione è verosimilmente finita. La famiglia Pozzo, adesso, è alla ricerca di un attaccante che possa inneacare Beto. Secondo quanto riportato da udineseblog.it, i bianconeri starebbero pensando al francese Florian Thauvin. L’ex OM si è svincolato dal Tigres per i costi eccessivi del suo ingaggio ed è alla ricerca di una nuova avventura. La società ha spero i primi colloqui e, se non dovesse far ritorno al Marsiglia, Thauvin potrebbe arrivare presto in Serie A.

Continua a leggere

Flash News

Gli XI di Cremonese e Inter: Inzaghi cambia in difesa, c’è Dzeko e non Lukaku

Pubblicato

:

Manca pochissimo al calcio d’inizio che darà il via alle ostilità tra CremoneseInter. La partita del Giovanni Zini mette in palio 3 punti, che alle due società coinvolte fanno parecchio comodo. I padroni di casa vogliono dare continuità alla striscia di risultati positivi ottenuti con la nuova gestione Ballardini, ai fini di tirarsi fuori dalla zona retrocessione. Infatti, i Grigiorossi hanno superato il Napoli in Coppa Italia e hanno pareggiato contro il Bologna nell’ultima giornata di Serie A.

I nerazzurri, invece, si devono riscattare dalla sconfitta contro l’Empoli, per dimostrare che la debacle di lunedì sia stato solo uno scivolone provvisorio. Gli uomini di Inzaghi devono trionfare contro il fanalino di coda della Serie A per confermare il piazzamento in Champions League e tentare una quasi impossibile rimonta a discapito dei Partenopei.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

CREMONESE (3-5-2): Carnesecchi; Bianchetti, Chiriches, Vasquez, Sernicola; Meitè, Benassi, Castagnetti, Valeri; Okereke, Ciofani. All. Ballardini

INTER (3-5-2): Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Gagliardini, Calhanoglu, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro Martinez, Dzeko. All. Inzaghi S.

Continua a leggere

Flash News

Milan-Sassuolo, le probabili formazioni: dentro CDK e Defrel

Pubblicato

:

Milan

Domani alle ore 12:30, si sfideranno il Milan di Stefano Pioli contro il Sassuolo di Alessio Dionisi, per la partita valida per la ventesima giornata di Serie A. Momento molto duro per entrambe le squadre, con i rossoneri che hanno perso per 4-0 contro la Lazio nel posticipo di martedì. Per i neroverdi, invece, pareggio contro il Monza per 1-1 nella gara domenicale delle ore 15:00.

Nelle file degli uomini di Stefano Pioli, i rossoneri cambiano moltissimo rispetto all’XI titolare che è uscito sconfitto dalla partita contro i biancocelesti. Tra i pali ci sarà ancora Ciprien Tatarasanu, sulle due fasce ritorna Theo Hernandez dopo lo stop precauzionale e anche Calabria sulla destra. I due difensori centrali saranno Pierre Kalulu e Simon Kjaer, il danese sostituirà l’infortunato Tomori. In mediana confermato Tonali che agirà al fianco di Krunic, out per squalifica Bennacer. In attacco Leao e Saelemakers sulle due fasce a supporto di Giroud. Sulla trequarti ritorna titolare ai danni di Brahim Diaz, Charles De Keteleare.

Per quanto riguarda gli emiliani, Dionisi dovrebbe ritrovare tra i pali Consigli, 1 mese dopo il suo infortunio. Solito blocco difensivo a 4 formato da: Ferrari e Erlic centrali, Rogerio e Toljan sulle due fasce. In mediana spazio a Frattesi con Maxime Lopez, più avanzato Hamed Traorè sulla trequarti. Berardi e Laurentiè sulle due ali a supporto di Defrel, in vantaggio rispetto alla concorrenza di Alvarez. Di seguito, le probabili del match di San Siro:

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Calabria, Kalulu, Kjaer, Theo Hernandez; Krunic, Tonali; Saelemaekers, De Ketelaere, Leao; Giroud. All. Pioli.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ferrari, Rogerio; Frattesi, Lopez, Traoré; Berardi, Defrel, Laurienté. All. Dionisi.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969