Connect with us
Milan, nel mirino un giocatore del PSG: ecco chi è

Calcio Internazionale

Milan, nel mirino un giocatore del PSG: ecco chi è

Pubblicato

:

Milan

La stagione del Milan prosegue sui suoi passi, ma, dopo il mancato passaggio del turno in Champions League con annesso quarto posto nel girone, gli obiettivi della squadra di Pioli sembrerebbero essere cambiati. Anche sul fronte mercato Maldini e Massara starebbero valutando con diligenza i reparti da puntellare in vista della seconda parte di stagione.

Dopo l’infortunio di Simon Kjær, infatti, costretto a rimanere ai box sino a giugno, la società avrebbe deciso di rafforzare la difesa con un nuovo innesto. Secondo quanto riportato dal noto giornalista di Sky Sport Gianluca Di Marzio, uno dei nomi sui quali la dirigenza rossonera starebbe lavorando è quello di Abdou Diallo. Di proprietà del Paris Saint Germain, il giovane senegalese si presenterebbe come il profilo ideale per la squadra e per la retroguardia milanese.

CARRIERA

Ma chi è Diallo? Nato in Francia nel 1996 da genitori senegalesi, decide di intraprendere la strada verso il calcio professionistico partendo dal Tour Fc e poi al Monaco, club con il quale esordisce in Ligue 1 nel 2014. Due anni dopo, Diallo viene ceduto in prestito allo Zulte Waregem, in Eredivise, mettendo a referto 35 presenze e 3 reti. Così il Monaco decide di riportarlo in Francia dove, per via di un sovraffollamento nel suo reparto, gioca veramente poco. Ad apprezzare le qualità del giocatore però c’è il Mainz, che grazie ai 5 milioni di euro versati nelle casse dei biancorossi, piazza Diallo al centro della difesa.

Con il tempo le sue prestazioni non passano inosservate, tanto da spingere il Borussia Dortmund a spendere circa 28 milioni di euro. Ancora una stagione decisamente positiva per il franco-senegalese (38 presenze, 1 rete) ed ecco il Paris Saint Germain. Una cifra vicina ai 32 milioni permette al club parigino di assicurarsi il cartellino del ragazzo, dove a distanza di due stagioni e mezzo ha accumulato 72 presenze. 13 delle quali sono state registrate in questa stagione giocando 1.113 minuti.

Per quanto riguarda la Nazionale, invece, Diallo ha voluto rappresentare il Senegal. Il centrale ha partecipato a diverse partite con la Nazionale francese fino all’Under 21, ma nel marzo 2021 ha deciso di volere giocare per il paese nativo dei suoi genitori. Così, dopo aver guadagnato la fiducia del tecnico senegalese Aliou Cissé, l’ex Dortmund prenderà parte anche alla Coppa d’Africa, in programma dal 9 gennaio al 6 febbraio in Camerun.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Grazie alla sua possente statura e alla forza fisica, Diallo è stato inizialmente impiegato nel ruolo di difensore centrale. Nonostante i suoi 187 centimetri, però, il giocatore è in grado di ricoprire anche le corsie laterali considerata la sua discreta accelerazione. Non a caso, da quando veste la maglia del PSG, il venticinquenne viene spesso schierato in posizione di terzino sinistro. Inoltre, è stato all’occorrenza provato sulla mediana grazie ad una buona visione di gioco e rapidità di decisione in suo possesso.

LA TRATTATIVA CON IL MILAN

Come anticipato in precedenza, dunque, al Milan piace molto il profilo del parigino. In ordine di tempo quello di Diallo è l’ultimo arrivato sulla lista di Maldini e Massara, ma per quanto riguarda la fattibilità dell’operazione la strada sembrerebbe non essere così semplice. Al momento non esiste alcuna trattativa ufficiale tra i due club nonostante ci siano già stati alcuni contatti.

Il numero 22 del PSG per la società non è incedibile ed ha dunque aperto alla sua partenza. Uno degli ostacoli per cui i rossoneri starebbero valutando con molta attenzione il da farsi è il prezzo del cartellino: sono 20 i milioni richiesti dalla dirigenza francese. Una somma che il club milanese ritiene eccessiva e, pertanto, preferirebbe la soluzione del prestito con diritto di riscatto. Inoltre, il difensore si assenterebbe per l’intero mese di gennaio a causa della convocazione in Coppa d’Africa. Un dato da non trascurare poiché l’ambientamento in una nuova squadra non è mai facile.

LE ALTERNATIVE

Il Milan resta alla finestra e intanto valuta anche altri giocatori del reparto. Sondati Sven Botman del Lille, che per il giocatore chiede almeno 30 milioni di euro, e Issa Diop del West Ham. La società inglese ha fatto sapere di non volersi privare del difensore marocchino per il momento.

Resta quindi aperta la caccia al sostituto di Kjaer, ma che con molte probabilità si chiuderà nella prossima sessione di mercato ormai alle porte.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

De Laurentiis sogna la rivoluzione del calcio: le idee del presidente azzurro

Pubblicato

:

De Laurentiis

Aurelio De Laurentiis avrebbe in mente delle nuove regole per rimodernare il mondo del calcio. Come rivelato da lui stesso in una recente intervista a Sport Bild, il calcio avrebbe bisogno di una rivoluzione a livello regolamentare.

La prima regola da modificare sarebbe quella dell’intervallo: la pausa di quindici minuti andrebbe abolita o andrebbe introdotto un timeout di due minuti ogni dieci. Sarebbero necessarie anche più sostituzioni: secondo il presidente del Napoli, cinque sostituzioni sono poche, considerando l’ingente numero di match da disputare. Dopo ogni cartellino giallo, il calciatore sanzionato dovrebbe ricevere 10 minuti di penalità. Per ogni cartellino rosso, invece, 30 minuti. Infine, ogni calciatore dovrebbe indossare delle piccole telecamere su testa, scarpe o ginocchia.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Manca solo l’ufficialità! Cifre e dettagli della trattativa tra Zaniolo e il Galatasaray

Pubblicato

:

Zaniolo

Non poteva essere nient’altro altrimenti lo sarebbe stato: potremmo descrivere così la storia di un amore mai sbocciato tra Zaniolo e la Roma. Il giocatore, a distanza di diversi giorni dalla deadline italiana di mercato invernale, verrà accontentato. Sfumata l’ipotesi Milan prima e Bournemouth poi, la società di Friedkin ha bocciato la possibilità di un reintegro da parte del prodotto delle giovanili dell’Inter. Pertanto, le parti hanno imbastito una trattativa col Galatasaray. Il tutto è stato possibile poiché la scadenza del calciomercato in Turchia è fissata alla giornata di oggi. Dunque, come appena annunciato ufficialmente dalla stessa società turca, il futuro di Nicolò Zaniolo si tinge ancora di giallorosso, sponda Istanbul: ormai manca davvero solo l’ufficialità.

I DETTAGLI

La Roma incasserà dalla cessione circa 16.5 milioni di euro di parte fissa più 13 milioni di bonus, di cui la metà facilmente raggiungibili. La società giallorossa avrebbe poi priorità assoluta in caso di interessamento ai due talenti del Galatasaray Yusuf Demir ed Efe Akman. In questo modo, inoltre, il classe 1999 diventerà l’acquisto più caro della storia del calcio turco.

Nel contratto del calciatore sarà, inoltre, presente una clausola rescissoria dal valore di 35 milioni, valida entro la prossima finestra di mercato. Dopodiché, il valore calerà sui 28-30 milioni nel 2024 e si abbasserà ulteriormente a 23-25 nel 2025. Il suo contratto prevederà un guadagno di 1,5 milioni di euro. Poi, in caso di permanenza, scatteranno altri quattro anni di contratto da 3,5 milioni di euro netti a stagione.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Lukaku non sarà più solo: Dimarco raggiunge le star della Roc Nation

Pubblicato

:

Inter

Buone notizie per Romelu Lukaku: non sarà più solo in agenzia, Federico Dimarco da oggi gli farà compagnia. Il difensore nerazzurro, è infatti entrato a far parte della Roc Nation Sports International. La scelta di puntare su un talento italiano, fa pensare sempre più ad una visibilità maggiore anche nel Bel Paese da parte dell’agenzia americana.

COS’È ROC NATION

La realtà statunitense fondata nel 2008 dal rapper Jay-Z, amatissimo negli Stati Uniti, è diventata una delle società di intrattenimento più importanti al mondo. Roc Nation annovera tra le proprie fila un numero davvero cospicuo di atleti, allenatori e membri dello staff delle società, permettendone la crescita in termini di notorietà e credibilità tramite attività online e offline. Tra i calciatori di maggior rilievo che collaborano con l’agenzia, spiccano Lukaku, De Bruyne o Witsel.

LA SCELTA DEL TALENTO NERAZZURRO

La scelta del talento Dimarco è stata commentata dal vicepresidente Alan Redmond di RNSI.

Alan Redmond – “Siamo orgogliosi di dare il benvenuto a Federico nella nostra famiglia. Parliamo di un esterno moderno con solide capacità difensive e grandi qualità nella fase offensiva. Le sue doti tecniche sono di livello mondiale, L’etica nel lavoro di Federico è immensa e inoltre è una persona splendida con grandi valori”.

 

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Inter fuori dalla Youth League: ai rigori passa il Ruh Lviv

Pubblicato

:

Ritorno in campo amaro in Youth League per l’Inter U19 di Cristian Chivu sconfitta ai calci di rigore dal Ruh Lviv. La sfida secca era valida per l’accesso agli ottavi di finale, dove sono già qualificate le prime classificate della fase a gironi. Si giocherà mercoledì 8 febbraio alle ore 14:00 a Stalowa Wola.

LA PARTITA

La partita è terminata con il risultato finale di 1-1 dopo i 90 minuti di gioco regolamentari. Prima il vantaggio della formazione ucraina, padrone di casa, con la rete di Panchenko al 30′, poi il pareggio di Esposito al 52′. Come previsto dal regolamento niente supplementari e calci di rigore immediati. La lotteria ha premiato il Ruh Lviv con l’Inter che ha fallito ben 3 rigori su 6.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969