Dove trovarci

Milan, occhi puntati su un 2001 olandese

Tiene ancora banco, in casa Milan, la questione legata ad una nuova acquisizione nel ruolo di prima punta. Con uno Zlatan Ibrahimović non così certo della sua permanenza ed un possibile cambio di guida tecnica, il Milan starebbe ricercato un nuovo elemento, di belle speranze, che abbia l’istinto del bomber. Un identikit difficile da individuare, ma che potrebbe oltremodo tornare utile alla causa milanista, soprattutto a fronte di finanze non eccelse.

Secondo quanto riferito da Tuttosport nella giornata odierna, uno dei nomi più graditi sarebbe Myron Boadu, attaccante classe 2001 dell’AZ Alkmaar. Il ragazzo, pur avendo solamente diciannove anni, in stagione può già vantare numeri incredibili, soprattutto relazionati alla tenera età. Boadu ha infatti già disputato trentanove incontri stagionali, andando in rete in venti occasioni e regalando tredici assistenze ai compagni. Da notare, inoltre, l’incredibile score europeo, con quattro gol in sette match di Europa League. Un predestinato, pronto a compiere il grande passo. Non casualmente, Mino Raiola possiede infatti la sua procura. Ragionare quindi con l’agente italo-olandese non sarà di certo semplice, anche perché sul ragazzo ci sono già diverse attenzioni, Lipsia e Barcellona su tutte.

 

(Fonte immagine in evidenza: profilo IG @myronboadu)

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calciomercato