Chi non sta trovando spazio ed è da tempo sul taccuino dei partenti di Maldini e Boban in Casa Milan è Ricardo Rodriguez: le stagioni tra molti bassi e pochi alti, l’esplosione di Theo Hernandez e la poca considerazione di Pioli, hanno rafforzato la volontà del Milan e dello stesso giocatore di chiudere quest’avventura. Al momento non mancano le offerte, ma le volontà del Milan non corrispondono a quelle del terzino svizzero: il PSV Eindhoven ha parlato ieri con la dirigenza rossonera che le ha proposto un prestito oneroso con obbligo di riscatto a 6 milioni di euro, ma gli olandesi ancora ci stanno pensando, considerando che, ad una spesa del genere per il cartellino di un giocatore da rilanciare, va aggiunto un ingaggio comunque pesante.

D’altro canto, stando a quanto riportato da Nicolò Schira, Rodriguez preferirebbe la destinazione turca del Fenerbahce: i gialloblu di Istanbul avrebbero già l’accordo economico con il giocatore, ma il problema rimane col Milan, dato che i rossoneri pretendono nell’accordo di prestito l’obbligo di riscatto a giugno, mentre i turchi vorrebbero inserire soltanto il diritto, sempre a 6 milioni di euro.

Olanda o Turchia per Ricardo Rodriguez, che cerca di ritrovare minuti, smalto e condizione per arrivare pronto a Euro 2020. E nel caso in cui il giocatore partisse, il Milan non si cautelerebbe col ritorno in rossonero di Laxalt, dato che l’agente avrebbe espresso la volontà di andarsene da Torino dove il suo assistito non sta trovando spazio, per andare in Spagna. Al posto di Rodriguez, probabilmente alle spalle di Theo sarà inserito un giovane del settore giovanile.

Fonte immagine: Instagram @rrodriguez.68