Ci sono importanti novità per quanto riguarda la situazione rinnovi in casa Milan.

Secondo quanto riferito da Gianluca Di Marzio, queste riguardano la solita situazione Kessié, ma anche Kjaer e Romagnoli.

La situazione rinnovi per i rossoneri è un bel paio di maniche, e i tifosi sanno bene che non sarà semplice trattare ad alcune cifre.

LA SITUAZIONE KESSIÉ: IL PUNTO

Per Franck Kessié la situazione è la seguente.

Dopo prestazioni di livello della scorsa stagione, ha richiesto un adeguamento importante, cifre a cui il Milan fatica ad arrivare.

Maldini e Massara hanno fatto uno grande sforzo, offrendo al giocatore un quinquennale da 5,5 per i primi due anni, per salire a 6,5 nei restanti tre.

La richiesta dell’agente però va oltre i sette milioni per il giocatore, con il discorso commissioni ancora da affrontare.

Ecco perchè il rinnovo dell’ivoriano per adesso rimane in fase di stallo, con le due parti ancora piuttosto lontane dall’accordo.

Se Atangana e Kessié dovessero fare un passo vero il Milan, la società rossonera farebbe di tutto per venirgli incontro, altrimenti il futuro potrebbe essere lontano da Milanello.

KJAER E ROMAGNOLI: COSA FILTRA

Per quanto riguarda Kjaer, ormai pilastro difensivo rossonero, la situazione è più rilassata rispetto al discorso Kessié.

Agente e giocatore partono da una base d’ingaggio più bassa, e c’è la volontà da entrambe le parti di continuare insieme.

Per Romagnoli, le recenti prestazioni hanno confermato come l’azzurro sia un’alternativa di grande spessore per la retroguardia.

Dopo un’iniziale frizione con il club dato lo scarso minutaggio, ora il clima è sereno e le parti si sono riavvicinate per trattare il rinnovo.