Connect with us
Milenkovic: tanto Vidic e un po' Savic

La nostra prima pagina

Milenkovic: tanto Vidic e un po’ Savic

Pubblicato

:

Ikonè

Questo è stato il periodo più bello e importante della mia vita. Voglio ringraziare tutti i giocatori, gli allenatori, coloro che mi hanno aiutato. Ringrazio i migliori tifosi del mondo che ci hanno sostenuto quando ne abbiamo avuto bisogno. Grazie per avermi permesso di festeggiare il doppio successo e per avermi fatto realizzare un sogno. Grazie per questi momenti indimenticabili. Sono cresciuto in questo club, questa società mi ha consentito di realizzare i miei sogni e di gettare le basi della mia carriera, per questo sono immensamente grato a tutti voi. Mi dispiace non poter più giocare per questo club, ma sogno di tornare un giorno e chiudere la mia carriera qui dove l’ho cominciata”.

Così inizia l’avventura di Milenkovic alla Fiorentina: la società Viola ha versato nelle casse del Partizan Belgrado 5.1 milioni di euro per assicurarsi le prestazioni del giovane centrale serbo.

CHI È?

Nato il 12 ottobre, il giorno della scoperta dell’America da parte di Cristoforo Colombo, questo talentino nato a Belgrado è un classe ’97 cresciuto nel Teleoptik, il club affiliato col Partizan per quanto riguarda i giovani.

Trasferitosi al Partizan, si integrerà piano piano in squadra fino a diventarne un pilastro: nell’ultima stagione si è consacrato ad altissimi livelli vincendo sia il campionato che la Coppa di Lega; quest’ultima è arrivata proprio grazie ad una sua incornata, che ha consentito alla sua squadra di sconfiggere per 1-0 gli avversari dello Stella Rossa di Belgrado.

TANTO VIDIC, ANCHE TROPPO

Diciannove anni e già tanta esperienza accumulata.

In patria è considerato il futuro centrale della nazionale e attualmente è già un pilastro fisso dell’Under 21.
Osservando il senso della posizione e il modo in cui si schiera nel terreno di gioco, ricorda vagamente Vidic.
Questo, per i più piccini, potrà sembrare quasi blasfemo ricordandosi il centrale slavo che all’Inter tanto male aveva fatto, ma ad onor del vero il Vidic di Manchester è stato per lungo tempo uno dei migliori centrali al mondo.

E come quest’ultimo, il nuovo centrale Viola è piazzato fisicamente e molto alto (1,95).

Tanto Vidic quindi nel talentino serbo, ma forse anche troppo poiché se poi si vanno a ricercare altre qualità del ragazzo, notiamo come Milenkovic abbia alcune doti che gli potranno consentire di essere superiore all’ex giocatore di Inter e Manchester United alla lunga.

Milenkovic è molto rapido, tanto da poter molto spesso bloccare le offensive grazie alla sua velocità, insolita vista l’altezza.

Proprio quest’ultima è uno dei suoi cavalli di battaglia: è padrone del gioco aereo grazie all’importante lavoro che svolge in fase di anticipo.

Parlando di lui, potremmo creare lo stereotipo del difensore perfetto per quanto concerne le caratteristiche: un centrale moderno per capacità e senso della posizione ma assolutamente vecchia scuola per fisicità, tanto da ricordare a prima vista uno dei quei rocciosi difensori della Germania Ovest che facevano della rudezza e dell’incisività il loro punto di forza.

E ANCORA E ANCORA

Perché sempre di Serbia si tratta: da qualche anno la Fiorentina ha un canale riservato per i giovanissimi provenienti dai Balcani pronti ad esplodere nel calcio che conta.

Bojinov, Ljajic, Nastasic, Jovetic, Kuzmanovic, Tomovic, Savic, Ilicic, Badelj, Kalinic e Milic sono solo alcuni dei giocatori che la Fiorentina, puntando su questa pista preferenziale, è riuscita a far esplodere; chi con risultati esagerati, chi con altri meno evidenti. Più o meno tutti possono vantare almeno una stagione giocata in Viola da titolare, confermandosi comunque un prezioso acquisto se si considera la valutazione finale.

 

L’arrivo di Milenkovic lo obbliga ad essere l’erede di Savic a Firenze, come quest’ultimo lo fu di Nastasic, sperando che il nuovo arrivo non senta troppa pressione.

IL GIOCO DI PIOLI

Negli schermi del nuovo mister della Fiorentina sarà senz’altro una pedina fondamentale nonostante non parti come prima scelta nelle gerarchie.

Dopo l’addio del capitano e titolarissimo Gonzalo Rodiguez, Astori verrà affiancato da Vitor Hugo che è considerato il perno centrale della futura retroguardia Viola.

Di contro, però, Milenkovic viene a Firenze per giocarsi tutte le carte che ha a disposizione facendo della duttilità un suo importante punto di forza: è capace di giocare sia in una difesa schierata a quattro che in uno scacchiere con tre uomini dietro.

Come annunciato, Pioli inizierà la stagione portando a Firenze il 4-2-3-1, con Hugo titolare, per favorire anche la presenza di Saponara sulla trequarti, ma chissà che qualche cambio improvviso non possa far scegliere altro al Mister, costringendolo, quindi, a testare il talentino serbo.

Avrà le sue possibilità e dovrà giocarsele con tranquillità e cinismo, cercando di abituarsi frettolosamente al calcio italiano, ma mostrando immediatamente come in pochissimo tempo possa diventare un giocatore titolare.

 

E che lo rimanga per lungo tempo, sperando che non diventi, semplicemente, la prossima plusvalenza targata Corvino.

Ma anche si.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Europa League

Le possibili avversarie dell’Atalanta in Europa League

Pubblicato

:

in foto Zappacosta, Djimsiti, Pasalic, Ruggeri, Kolasinac - Serie A - UEFA Europa League - Coppa Italia

LE POSSIBILI AVVERSARIE DELL’ATALANTA IN EUROPA LEAGUE – Alle ore 12 verranno sorteggiati gli ottavi di Europa League. Per l’Atalanta, dopo un girone passato al primo posto senza troppi problemi, è l’ora di ritornare in campo. I play-off della competizione sono infatti terminati, con i bergamaschi che hanno saltato quest’ultimi grazie al primato nel proprio girone. In particolare, sono state 4 le vittorie e 2 i pareggi nell’Europa League 2023/24 dei nerazzurri, di fatto ancora imbattuti in questa competizione, con, inoltre, 12 gol fatti e solo 4 subiti in 6 partite. Cammino di tutto rispetto, che adesso entra nel vivo. I bergamaschi saranno sorteggiati nell’urna assieme alle altre vincitrice dei rispettivi gironi, e coloro che hanno superato i play-off. Di seguito, vi riportiamo le possibili avversarie dell’Atalanta in Europa League.

LE POSSIBILI AVVERSARIE

Dopo i gironi, in cui l’Atalanta ha affrontato Sporting Lisbona, Sturm Graz e Rakow, tra le possibili avversarie vi è una recente conoscenza. Tra le papabili potrebbe infatti tornare lo Sporting Lisbona, affrontati durante il girone. Di seguito vi riportiamo tutte le possibili avversarie dei bergamaschi:

  • Qarabag (Aze)
  • Friburgo (Ger)
  • Benfica (Por)
  • Marsiglia (Fra)
  • Sporting Lisbona (Por)
  • Sparta Praga (Cec)

Continua a leggere

Calcio Internazionale

“Milan serve di più” – La Rassegna del Diez

Pubblicato

:

La rassegna stampa è senza alcun dubbio il miglior modo per iniziare la giornata. Ecco quindi le prime pagine dei principali quotidiani sportivi internazionali per la giornata di oggi.

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CORRIERE DELLO SPORT

TUTTOSPORT

L’EQUIPE

SUN

MIRROR SPORT

DAILY EXPRESS SPORT

MARCA

SUPERDEPORTE

SPORT

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il record di Luis Alberto, Dani Alves in carcere – La Rassegna Social del Diez

Pubblicato

:

Punto d’informazione, di impressioni e passioni condivise, i social network oggi più che mai raccontano le emozioni dei tifosi. Numero Diez vi presenta la rassegna dedicata ai più importanti messaggi della giornata di ieri.

Continua a leggere

La nostra prima pagina

Le partite di oggi: il programma in TV e streaming

Pubblicato

:

partite

LE PARTITE DI OGGI: IL PROGRAMMA IN TV E STREAMING – Dove vedere in TV e streaming le partite di Serie A, Serie B, Coppa Italia, Supercoppa Italiana, Primavera 1, Premier League, LaLiga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Europa League, Conference League, Youth League, Nations League, le gare delle nazionali e le amichevoli internazionali? Numero Diez presenta il programma dettagliato delle partite di oggi e dei prossimi tre giorni con i canali TV e streaming di riferimento.

 

LE PARTITE DI OGGI, VENERDÌ 23 FEBBRAIO: IL PROGRAMMA IN TV E STREAMING

Ore 20:30 Leverkusen-Mainz (Bundesliga) [Sky]

Ore 20:30 Cosenza-Sampdoria (Serie B) [DAZN, Sky]

Ore 20:45 Bologna-Verona (Serie A) [DAZN]

Ore 21:00 Metz-Lione (Ligue1) [Sky]

Ore 21:00 Real Sociedad-Villarreal (LaLiga) [DAZN]

LE PARTITE DI OGGI, SABATO 24 FEBBRAIO: IL PROGRAMMA IN TV E STREAMING

Ore 14:00 Granada-Valencia (LaLiga) [DAZN]

Ore 14:00 Brescia-Reggiana (Serie B) [Sky]

Ore 14:00 Cittadella-Catanzaro (Serie B) [Sky]

Ore 14:00 Cremonese-Palermo (Serie B) [Sky]

Ore 14:00 Feralpisalò-Ascoli (Serie B) [Sky]

Ore 14:00 Sudtirol-Bari (Serie B) [Sky]

Ore 15:00 Sassuolo-Empoli (Serie A) [DAZN]

Ore 15:30 Brema-Darmstadt (Bundesliga) [Sky]

Ore 15:30 B.Monchengladbach-Bochum (Budesliga) [Sky]

Ore 15:30 Stoccarda-Colonia (Budesliga) [Sky]

Ore 15:30 U.Berlino-Heidenheim (Budesliga) [Sky]

Ore 16:00 Aston Villa-Nottingham (Premier League) [Sky]

Ore 16:00 Brighton-Everton (Premier League) [Sky]

Ore 16:00 Crystal Palace-Burnley (Premier League) [Sky]

Ore 16:00 Man Utd-Fulham (Premier League) [Sky]

Ore 16:15 Barcellona-Getafe (LaLiga) [DAZN]

Ore 16:15 Como-Parma (Serie B) [Sky]

Ore 16:15 Pisa-Venezia (Serie B) [Sky]

Ore 16:15 Ternana-Lecco (Serie B) [Sky]

Ore 17:00 Lorient-Nantes (Ligue 1) [Sky]

Ore 18:00 Salernitana-Monza (Serie A) [DAZN]

Ore 18:30 Bayern-Lipsia (Bundesliga) [Sky]

Ore 18:30 Alaves-Maiorca (LaLiga) [DAZN]

Ore 18:30 Bournemouth-Man City (Premier League) [Sky]

Ore 20:45 Genoa-Udinese (Serie A) [DAZN, Sky]

Ore 21:00 Strasburgo-Brest (Ligue 1) [Sky]

Ore 21:00 Arsenal-Newcastle (Premier League) [Sky]

Ore 21:00 Almeria-Atletico Madrid (LaLiga) [DAZN]

LE PARTITE DI OGGI, DOMENICA 25 FEBBRAIO: IL PROGRAMMA IN TV E STREAMING

Ore 12:30 Juventus-Frosinone (Serie A) [DAZN, Sky]

Ore 13:00 Lens-Monaco (Ligue 1) [Sky]

Ore 14:00 Cadice-Celta Vigo (LaLiga) [DAZN]

Ore 14:30 Wolves-Sheffield Utd (Premier League) [Sky]

Ore 15:00 Cagliari-Napoli (Serie A) [DAZN]

Ore 15:00 Le Havre-Reims (Ligue 1) [Sky]

Ore 15:00 Nizza-Clermont (Ligue 1) [Sky]

Ore 15:00 Tolosa-Lilla (Ligue 1) [Sky]

Ore 15:30 Francoforte-Wolfsburg (Bundesliga) [Sky]

Ore 16:15 Modena-Spezia (Serie B) [Sky, DAZN]

Ore 16:15 Betis-Bilbao (LaLiga) [DAZN]

Ore 17:05 PSG-Rennes (Ligue 1) [Sky]

Ore 17:30 Dortmund-Hoffenheim (Bundesliga) [Sky]

Ore 18:00 Lecce-Inter (Serie A) [DAZN]

Ore 18:30 Las Palmas-Osasuna (LaLiga) [DAZN]

Ore 19:30 Augusta-Friburgo (Bundesliga) [Sky]

Ore 20:45 Marsiglia-Montpellier (Ligue 1) [Sky]

Ore 20:45 Milan-Atalanta (Serie A) [DAZN]

Ore 21:00 Real Madrid-Siviglia (LaLiga) [DAZN]

LE PARTITE DI OGGI, LUNEDÌ 26 FEBBRAIO: IL PROGRAMMA IN TV E STREAMING

Ore 18:30 Roma-Torino (Serie A) [DAZN]

Ore 20:45 Fiorentina-Lazio (Serie A) [DAZN]

Ore 21:00 West Ham-Brentford (Premier League) [Sky]

Ore 21:00 Girona-Vallecano (LaLiga) [DAZN]

COME VEDERE LE PARTITE SU DAZN

Per vedere le partite su DAZN basta collegare l’app a una Smart TV di ultima generazione, oppure su console da gioco come Playstation/Xbox o altrimenti su dispositivi come Google Chromecast, Amazon Fire Stick Tv o TIMVISION Box. In alternativa, possiamo visualizzare DAZN da PC semplicemente aprendo un browser Web qualsiasi e portandoci sul sito Web della piattaforma. È possibile seguire gli eventi anche da smartphone scaricando l’apposita app da App Store e Google Play.

C0n DAZN è possibile vedere tutte le partite di Serie A e Serie B, la UEFA Europa League, la UEFA Europa Conference League, la UEFA Womens Champions League ed una selezione delle migliori partite de LaLiga e della FA Cup.

L’abbonamento “standard” consente di registrare fino a 6 dispositivi e consente la visione in contemporanea su massimo 2 dispositivi collegati ad una sola rete internet domestica. L’abbonamento “plus”, invece, consente di registrare fino a 7 dispositivi e di guardare in contemporanea su massimo 2 dispositivi collegati anche a reti internet diverse.

COME VEDERE LE PARTITE SU SKY

Per usufruire della visione delle partite su Sky bisogna aver sottoscritto un abbonamento almeno ad uno dei pacchetti che offre l’emittente. Una volta effettuato il collegamento alla parabola sarà disponibile la visione dei canali compresi nel pacchetto desiderato. Con Sky Calcio sarà possibile vedere la maggior parte delle partite di Serie A, mentre con Sky Sport sarà disponibile anche tutto il calcio internazionale, dalle competizioni nazionali a quelle internazionali. Con Sky Go, l’app di Sky, sarà possibile seguire anche fuori casa gli eventi previsti dal proprio pacchetto.

Inoltre dalla scorsa stagione, Sky permette di vedere tutte le partite della Serie A in co-esclusiva con DAZN sulla propria piattaforma, pagando un sovraprezzo di 7.5 euro, che consentirà l’attivazione dei canali Zona DAZN 1 e Zona DAZN 2, ai canali 214 e 215 di Sky.

Con Sky Sport è possibile vedere tutta la UEFA Europa League e la UEFA Europa Conference League, 121 partite a stagione (su 137 totali) di UEFA Champions League e una selezione delle migliori partite di Premier LeagueLigue 1 Bundesliga.

COME VEDERE LE PARTITE SU AMAZON PRIME

Per poter visionare le gare su Amazon Prime, il requisito fondamentale è aver sottoscritto l’abbonamento alla piattaforma di distribuzione. Basterà selezionare l’opzione di abbonamento direttamente dal sito di Amazon o dall’applicazione. Una volta confermato, si potrà accedere alla piattaforma streaming.

I contenuti saranno visibili da Smart TV o da dispositivi mobili, ovvero cellulari, tablet o computer portatili. Con Amazon Prime è possibile vedere la migliore partita del mercoledì di UEFA Champions League insieme agli highlights di tutte le partite.

COME VEDERE LE PARTITE SULLA RAI

La Rai trasmette le proprie gare in chiaro, per cui saranno disponibili le partite senza sottoscrivere nessun tipo di abbonamento: basterà essere muniti di un televisore e di un digitale terrestre. A seconda del canale dedicato, sarà possibile vedere la partita di turno su Rai 1, Rai 2, Rai 3 o RaiSport. Per quanto riguarda la diretta streaming, invece, si potrà vedere la partita su RaiPlay, accedendo al sito oppure scaricando l’app su qualsiasi dispositivo mobile.

COME VEDERE LE PARTITE SU MEDIASET INFINITY

Per visualizzare le partite trasmesse da Mediaset Infinity, così basterà scaricare l’app su qualsiasi dispositivo mobile e sottoscrivere l’abbonamento previsto. Dopodiché si potrà scegliere l’evento desiderato, che potrà essere seguito su Smart TV o sui dispositivi mobili dopo aver effettuato l’accesso con le proprie credenziali.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969