Connect with us
Milinkovic-Savic: "Una grande vittoria. Scudetto? Perché no..."

Flash News

Milinkovic-Savic dopo il 4-0: “Una grande vittoria. Scudetto? Perché no…”

Pubblicato

:

Lazio

Intervenuto a DAZN dopo la meravigliosa prestazione e il gol che ha aperto le danze nella roboante vittoria per 4-0 contro il Milan, il centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic ha espresso la sua gioia:

UNA GRANDE VITTORIA –È stata una grande vittoria in una serata magica: abbiamo fatto una partita meravigliosa in uno stadio pieno. Adesso dobbiamo stare con i piedi per terra e andare avanti a testa bassa“.

OBIETTIVI –  Se giochiamo come nelle ultime tre partite possiamo arrivare molto in alto: purtroppo ci sono momenti in cui caliamo, ma dobbiamo assolutamente eliminarli“.

SCUDETTO –Perché non puntare allo scudetto? Se abbiamo fatto una partita come questa contro i campioni d’Italia in carica…

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Zanimacchia ad un passo dal Parma: i dettagli

Pubblicato

:

Zanimacchia

Nuovo acquisto in dirittura d’arrivo per il Parma. Dopo la breve parentesi con la maglia della Cremonese, per Luca Zanimacchia è arrivato il momento di cambiare nuovamente casacca. L’attaccante di proprietà della Juventus, giunto a Cremona la scorsa estate, non ha rispettato le aspettative che i grigiorossi riponevano in lui e, dunque, la cessione sarebbe imminente. Già negli scorsi giorni il ds della Cremonese, Simone Giacchetta, aveva parlato di una trattativa con il Parma, ma senza aprire alla cessione.

Secondo quanto riportato da Sky Sport, invece, alla fine della fiera Zanimacchia dirà addio alla Cremonese. Ad attenderlo ci sarà una nuova esperienza in Serie B, con la maglia del Parma. L’accordo stipulato tra la Juventus e i ducali prevede un prestito con diritto di riscatto. Il calciatore è atteso a Parma già nelle prossime ore per svolgere le consuete visite mediche e per giungere definitivamente alla corte di mister Fabio Pecchia.

Continua a leggere

Calciomercato

Altro infortunio in casa Milan: Dest si ferma per un affaticamento muscolare

Pubblicato

:

Dest

Non smette di piovere sul Bagnato in casa Milan. I rossoneri devono fare i conti con l’ennesimo guaio fisico di questa stagione, costellata da tanti, troppi infortuni. L’ennesimo affaticamento muscolare per un giocatore del Milan, stavolta tocca a Dest.

Il terzino statunitense classe 2000 salterà la gara delle 12:30 contro il Sassuolo. Fin qui 8 presenze per lui, senza gol né assist. Sicuramente, visti i recuperi recenti di Theo e Calabria, pur partendo dalla panchina poteva comunque fare comodo al suo allenatore.

Dest fin qui non sta convincendo la dirigenza rossonera, visto anche il riscatto dal Barcellona ad una cifra di circa 20 milioni di euro, con questo infortunio non migliora di certo la sua situazione.

Continua a leggere

Calcio femminile

Inter femminile, Chawinga: “Voglio essere un modello per le bambine africane”

Pubblicato

:

inter

Tabitha Chawinga è l’attaccante dell’Inter femminile che ha brillato nel derby contro il Milan, con una splendida doppietta. Una gara giocata su ritmi elevatissimi, che ha registrato uno scarto uguale a quello del derby maschile di Supercoppa.

Intervistata dalla Gazzetta dello Sport, l’attaccante malawiana classe 1996, si è così espressa sui propri obbiettivi futuri, ed a proposito del derby vinto.

DERBY – “Sono molto felice di aver fatto la storia, in un certo senso. Voglio aiutare la squadra a vincere e questi sono tre punti importanti. Il derby è una partita diversa dalle altre e c’era tanta aspettativa da parte dei nostri tifosi. Sono contenta perché abbiamo dato prova di essere una grande squadra e abbiamo regalato una bella soddisfazione a chi ci segue”.

ORIGINI – “Vengo dal Malawi e sono la terza figlia in una famiglia di cinque persone. Ho cominciato a giocare grazie a mio cugino, nel villaggio giocavamo sempre a piedi nudi con una palla fatta di plastica. Per evitare che mi annoiassi, ha cominciato a farmi giocare anche con i suoi amici e da allora non ho più smesso”.

OBIETTIVI –  “Voglio essere un modello per le bambine africane che si avvicinano al calcio. Come l’Inter, voglio raggiungere traguardi importanti. Perché la mia vita ruota attorno al calcio”.

INTER – Ho sempre voluto giocare in Europa nei campionati migliori, quindi l’offerta mi ha entusiasmato perché sapevo che avrei giocato in Serie A. Il tipo di gioco che c’è in Europa richiede sia abilità che strategia e sapevo che essere qui avrebbe perfezionato la mia abilità e mi avrebbe fatta diventare migliore”.

Continua a leggere

Calciomercato

Hellas Verona, Duda subito in campo: lo slovacco sarà un punto fermo per Zaffaroni

Pubblicato

:

Hellas Verona

Con Ivan Ilic in direzione Torino, l’Hellas Verona è subito corsa ai ripari. Negli scorsi giorni si è fatto il nome di Abdou Harroui, centrocampista marocchino con passaporto olandese del Sassuolo, ma il giocatore sembra ormai indirizzato verso la Liguria, sponda Sampdoria. La dirigenza degli Scaglieri ha così messo a segno il colpo in entrata di questa sessione di calciomercato (prestito), ovvero Ondrej Duda, centrocampista slovacco classe 1994 dal Colonia, squadra attualmente dodicesima in Bundesliga.

Lo slovacco è un centrocampista di esperienza, preso volutamente dalla dirigenza gialloblu per sopperire alla mancanza di Ilic ma anche per dare quel tocco internazionale, che di certo aiuterà la squadra di Marco Zaffaroni. É un centrocampista che fa della tecnica la sua qualità migliore. Buona prestanza fisica e in questa stagione ha collezionato 13 presenze in Bundesliga senza reti e assist e cinque presenze in Conference League con due reti e zero assist. Il suo piede naturale è il destro e nasce come trequartista, ma nella sua carriera ha giocato anche da centrocampista centrale e punta di riferimento.

L’ormai ex Colonia arriva alla corte gialloblu con in prestito con diritto di riscatto fissato a 2,5 milioni, sarà un punto fermo della squadra di Zaffaroni che è a caccia di una difficile ma possibile salvezza. Ieri, proprio il tecnico ha accolto per la prima volta il centrocampista e dai primi movimenti è sembrato un giocatore abile nello stretto, d’ordine e di regia.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969