Dove trovarci

Mondiale 2030: candidatura congiunta di due nazioni europee!

A 11 anni di distanza dall’evento, è quasi pronta la lista completa delle nazioni candidate ad ospitare il Mondiale 2030. Sono diverse i paesi che hanno proposto una candidatura congiunta: Nuova Zelanda e Australia, l’ASEAN (un gruppo di nazioni asiatiche tra cui spuntano Malesia e Vietnam), Uruguay, Paraguay e Argentina, l’intero Regno Unito. A queste, va aggiunta un’altra ufficializzata nella giornata di oggi.

Si tratta della penisola iberica: Spagna e Portogallo hanno proposto la candidatura nell’Europa più occidentale per il Mondiale del Centenario. Le due nazioni hanno dichiarato che ci vorrà l’impegno di entrambi i governi per arrivare a questo traguardo storico. A livello infrastrutturale, queste due nazioni non hanno niente di meno in confronto a tante altre; vi sono, in entrambi gli Stati, location davvero suggestive, stadi da lasciare a bocca aperta. Un esempio? Lo Stadio di Braga, costruito nella roccia.

Fonte immagine: profilo Instagram SC Braga

Tuttavia, è difficile immaginare che il Mondiale torni in Europa, a 12 anni dall’ultima volta. Più facile che la Coppa del Mondo venga assegnata ad una nazione della CONMEBOL, a 16 anni dall’ultima volta (Brasile 2014) o un inedito assoluto in Oceania.

Fonte immagine di copertina: profilo ufficiale Twitter FIFA World Cup

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News