Connect with us
Inter, Moratti: "Inzaghi può vincere sia in Italia sia in Europa"

Champions League

Moratti non si nasconde: “L’Inter può puntare sia allo scudetto che alla Champions”

Pubblicato

:

Moratti

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter, ha commentato Juventus-Inter ai microfoni di Radio Anch’io Sport su Rai Radio 1. L’ex presidente nerazzurro tuttavia non si è limitato a commentare la sfida di ieri sera, bensì ha approfondito anche altre tematiche. Ha infatti parlato di Lautaro, della Champions League e di un’ipotetica doppietta: scudetto Champions. Infine ha concluso evidenziando le differenze tra la Vecchia Signoria e la Beneamata, evidenziando i punti di forza dell’Inter.

LE PAROLE

MATCH – “Non è stata una brutta partita, le due squadre hanno giocato bene. Sono state prudenti, non è stata esaltante, non è stato il solito derby d’Italia nervoso, si sono comportati tutti abbastanza bene. Non ha avuto le solite caratteristiche di un Juve-Inter e forse direi anche meno male. Forse era talmente bella la giornata per lo sport italiano, soprattutto con un fantastico Sinner, che poi tutto è sembrato più modesto. Per l’Inter comunque il pareggio è un buon risultato. Abbiamo visto che due bei gol puliti, difese non eccezionali, ma due bei gol fatti gol”.

LAUTARO – Ha caratteristiche tutte sue, ogni tanto penso a Angelillo, ma non è così. Angelillo giocava a tutto campo, era diverso, Lautaro ha un suo stile ed è bello vederlo giocare. Il gol di ieri, al di là di Gatti, è bellissimo, pulitissimo, fatto molto bene. I paragoni sono già difficili, ma in questo caso sicuramente non mi viene in mente nessuno”.

CHAMPIONS LEAGUE – “Già bisogna ringraziare la squadra per aver superato il girone, è importantissimo. Quest’anno il Benfica non sta dimostrando di essere fortissimo, mercoledì dobbiamo cercare di vincere. Col passaggio del turno già in mano, è normale dedicarsi mentalmente più al campionato. Anche perché domenica c’è il Napoli”.

DOPPIETTA – “La Coppa dei Campioni affascina sempre di più e si ricorda nella vita, però questa Inter può puntare a entrambi gli obiettivi. Ha una bella squadra, credo possa puntarci”.

DIFFERENZE – Il punto di forza dell’Inter è dovuto all’anno scorso: aver avuto un anno positivo, essere arrivata fino in fondo in Champions, dà fiducia e sicurezza. Poi ha giocatori forti e rodati. Mi sembra più forte. La Juve sta crescendo, l’Inter è cresciuta”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Champions League

Inter, Gabi fiducioso: “L’Atlético può farcela, ecco perché l’Inter ha vinto”

Pubblicato

:

Dove vedere Atletico Madrid-Athletic Bilbao in tv e streaming

Intervistato ai microfoni di Onda Madrid, l’ex capitano dell’Atletico Madrid e attuale allenatore del Getafe B, Gabi Fernandez, ha parlato in vista della gara di ritorno di Champions League tra i colchoneros e l’Inter, che è in vantaggio nel doppio confronto grazie all’1-0 di San Siro firmato Marko Arnautovic. Di seguito vi riportiamo le parole di Gabi, secondo cui il passaggio del turno è tutt’altro che deciso:

RITORNO – “L’Atletico Madrid parte da un risultato negativo, ma conosco il mister e i giocatori e sono assolutamente convinto che possano ribaltare la situazione. Sono ragazzi con uno spirito ribelle e agguerrito, che danno il massimo nelle situazioni complicate. Il loro allenatore poi, più le situazioni sono difficili e più tira fuori il meglio dai suoi giocatori. In campionato la situazione è complicata, certo, ma credo che in Champions League l’Atletico abbia tutte le carte in regola per riuscire a raggiungere i quarti di finale“.

ATMOSFERA – “Per la gara di ritorno sarà fondamentale il supporto dei tifosi sin dal primo minuto. La gara di andata è stata molto combattuta e avrebbe potuto vincere chiunque. L’Inter ha avuto la meglio a causa di alcuni errori individuali. L’Atletico può battere chiunque, io ci credo. Possono passare il turno“.

Continua a leggere

Champions League

Arnautovic fa gioire i tifosi nerazzurri e non solo: uno scommettitore ha vinto 50mila euro

Pubblicato

:

Arnautovic, giocatore dell'Inter e Samuel Lino, giocatore dell'Atletico Madrid, La Liga Serie A, Coppa Italia, Champions League

L’Inter è riuscita a battere l’Atletico Madrid nell’andata degli ottavi di finale di Champions League. A decidere la sfida è stata una rete di Marko Arnautovic che, nonostante una prestazione tutt’altro che positiva, è riuscito a segnare il gol vittoria. L’austriaco, entrato all’intervallo per sostituire Thuram, aveva da poco sprecato due occasioni nitide per fare 1-0, prima di portare avanti i nerazzurri. Un gol che ha fatto esplodere di gioia tutti i tifosi dell’Inter in giro per il mondo e non solo. C’è infatti uno scommettitore di Forlì che è riuscito a portare a casa quasi 50mila euro grazie alla rete dell’attaccante nerazzurro.

I DETTAGLI DELLA SCOMMESSA

Il 52enne aveva scommesso appena 2,15 euro su una schedina con 16 partite all’attivo, di cui quindici fisse (senza segni X) e una doppia chance per Cittadella-Parma. Per vincere mancava una sola partita, quella dell’Inter, e serviva la vittoria dei nerazzurri. Successo che è arrivato grazie alla rete di Arnautovic al minuto 79, che avrà probabilmente fatto esultare lo scommettitore. Il valore esatto della vincita è di  49.072,16 euro, un valore elevatissimo per una scommessa di appena 2,15 euro. Un gol quello dell’austriaco che ha fatto esultare non solo i tantissimi tifosi dell’Inter, ma anche questo particolare tifoso da casa.

Continua a leggere

Champions League

Champions League, la Top 11 di questa settimana: quanti interisti!

Pubblicato

:

Inter Napoli Champions League

È finita ieri un’altra “settimana” di Champions League e la UEFA ha scelto la Top 11 dei migliori calciatori che hanno disputato le partite della competizione martedì e mercoledì: sono sicuramente da segnalare i vari calciatori dell’Inter all’interno dello schema. I nerazzurri infatti hanno disputato una grandissima partita in casa contro l’Atletico Madrid, sconfiggendo i Colhoneros nella gara d’andata per 1-0 (attendendo la sfida di ritorno al Civitas Metropolitano).

LA TOP 11 DI QUESTA SETTIMANA DI CHAMPIONS: QUATTRO NERAZZURRI NELLA FORMAZIONE

La UEFA Champions League, come detto prima, ha ufficializzato la formazione della Top 11 di questa settimana sul proprio sito ufficiale e su tutti i propri social network. L’orgoglio per noi italiani è sicuramente la presenza di ben quattro calciatori dell’Inter all’interno dello schema, e uno del Napoli: i nerazzurri hanno eseguito una grande partita contro l’Atletico Madrid ed hanno meritato questo “piccolo premio”. I quattro giocatori dell’Inter nella formazione sono i seguenti: Sommer, Bastoni, De Vrij ed Arnautovic. Presente anche Osimhen, autore del gol del pareggio nell’1-1 tra Napoli e Barcellona.

Di seguito la formazione intera scelta dalla UEFA Champions League in occasione di questa nuova “settimana” terminata:

UEFA (5-2-3): Sommer; Molina, Otâvio, De Vrij, Bastoni, Wendell; Galeno, Veerman; Arnautovic, Lewandowski, Osimhen.

Gli altri calciatori presenti all’interno della formazione militano rispettivamente nell’Atletico Madrid (Molina), Porto (Otâvio, Galeno e Wendell), PSV (Veerman) e Barcellona (Lewandowski).

Continua a leggere

Champions League

ULTIM’ORA – L’esito degli esami di Thuram: il comunicato dell’Inter

Pubblicato

:

Marcus Thuram e Axel Witsel, giocatori di Inter e Atletico Madrid, Serie A, La Liga, Coppa Italia, Champions League, EURO2024

Apprensione in casa Inter per quanto riguarda le condizioni di Marcus Thuram. L’attaccante francese, nel match di Champions contro l’Atletico Madrid, aveva accusato un fastidio in seguito a una conclusione tentata verso lo specchio della porta difesa da Jan Oblak. Il club nerazzurro ha pubblicato, qualche istante fa, un comunicato relativo alle sue condizioni.

IL COMUNICATO DELL’INTER

“Marcus Thuram si è sottoposto questa mattina a esami strumentali presso l’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano. Per l’attaccante nerazzurro elongazione dell’adduttore lungo della coscia destra. Le sue condizioni saranno rivalutate nei prossimi giorni“.

Uno scatto, poi il tiro: l’esito non è affatto tra i più sperati. Tutto il popolo nerazzurro, può però tirare un sospiro di sollievo. Il numero 9, tra i protagonisti più luminosi della stagione della Beneamata, dovrebbe rientrare tra poco più di due settimane. Ulteriori controlli faranno maggior chiarezza sul recupero del classe ’97.

Arrivato a Milano con qualche scetticismo, e col peso di dover sostituire il ‘casinista’ Lukaku, il figlio di Lilian ha saputo conquistare il cuore dei supporters interisti a suon di gol, accelerazioni e ottime prestazioni.

Ad ogni modo, in attesa di una pronta guarigione, Simone Inzaghi potrà contare su un ritrovato Marko Arnautovic, l’uomo meno atteso, riuscito a ritagliarsi, nonostante un modesto minutaggio, un ruolo da protagonista nell’ultimo match europeo grazie al gol vittoria.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969