Dove trovarci

Mourinho al Tottenham: i dettagli del contratto

Nel giro di qualche ora in casa Spurs due colpi di scena: Pochettino esonerato, arriva Mourinho. Lo Special One era disoccupato da quasi un anno dopo l’esonero subito dal Manchester United, ma adesso occuperà la panchina del Tottenham, la squadra che è stata sua grande rivale ai tempi in cui allenava il Chelsea e che “non avrebbe mai allenato“, per il troppo amore verso i Blues. Il batticuore per poter tornare ad allenare però, è stato più forte, e adesso Mou ha firmato un contratto quadriennale con la squadra inglese: fino al 2023 sarà legato al Tottenham, con l’obiettivo di risollevarlo soprattutto in campionato, dove con Pochettino, sebbene le più che buone prestazioni in Champions League, stavano avendo concrete difficoltà. In Inghilterra si parla inoltre di uno stipendio di 17 milioni di euro a stagione, circa di doppio dell’ingaggio di Pochettino.

Il nuovo tecnico ha rilasciato i primi commenti riguardo la sua decisione di allenare la squadra, che già da ieri ha iniziato a lavorare con lui:

Sono entusiasta di entrare a far parte di un club con un patrimonio così grande e sostenitori così appassionati. La qualità sia nella squadra che nel settore giovanile mi entusiasma. Lavorare con questi giocatori è ciò che mi ha attratto“.

Le prime parole di Mourinho dimostrano quindi la sua ammirazione soprattutto per il magma giovanile del Tottenham, sul quale puntare per il progetto di quattro anni per portare la squadra almeno in zona Europa.

Fonte immagine in evidenza: profilo Instagram Tottenham. 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Flash News