Dove trovarci

Calcio e dintorni

Multa salata per Rafael Leao, lo Sporting ha la meglio

Multa salata per Rafael Leao, lo Sporting ha la meglio

Rafael Leao continua a sorprendere con il Milan. I sei gol in campionato, abbinati alle giocate sulla fascia sinistra, hanno reso il portoghese indispensabile nello scacchiere rossonero.

Nonostante l’ottima stagione in campo, fuori dal rettangolo di gioco si è ripresentata una grana per il talento lusitano.
Andiamo con ordine.
Nel giugno del 2018 Rafael Leao aveva rescisso unilateralmente il contratto che lo legava allo Sporting Lisbona dopo essere stato aggredito da un gruppo di tifosi, assieme ad altri compagni, all’interno del proprio centro di allenamento a seguito della mancata qualificazione in Champions League.

La rescissione unilaterale del contratto non è arrivata senza strascichi.
La clausola rescissoria di 45 milioni presente nell’accordo tra Leao e lo Sporting ha portato il club di Lisbona ad agire per vie legali per tutelarsi economicamente.
Ad avere la meglio nella disputa legale era stato lo Sporting Lisbona dopo che il Tribunale arbitrale dello sport portoghese aveva condannato Leao a pagare un risarcimento di 16,5 milioni di euro.

Un esperto appositamente nominato ha deciso la cifra in questione, decisamente inferiore ai 45 milioni che lo Sporting aveva inizialmente richiesto.
Le ultime notizie, riportate da Calcio e Finanza, non sono affatto positive per Leao.
La Corte d’Appello di Lisbona ha infatti respinto lo scorso venerdì il ricorso presentato dal portoghese che dovrà pagare la cifra pattuita precedentemente.

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Calcio e dintorni