Connect with us

Generico

Nadal cerca riscatto sulla terra rossa

Pubblicato

:

Dopodomani, 16 Aprile, inizierà ufficialmente la stagione tennistica sulla terra rossa europea, con i tornei che contano veramente e che ci accompagneranno al Roland Garros di giugno. Il primo torneo, come ormai da tradizione, sarà il Masters 1000 di Montecarlo. Purtroppo per gli appassionati di tennis però sarà un torneo povero di grandi nomi: oltre l’ormai acclamato forfait di Federer, mancheranno Raonic, Kyrgios e Gasquet. Torneranno invece, con un grande punto interrogativo, sia Murray che Djokovic.

Proprio da questo punto interrogativo deve partire Rafa Nadal, alla ricerca di un titolo dopo le 3 finali perse sempre a causa di Re Roger. Quale occasione migliore se non il primo torneo sull’amata terra rossa e l’assenza della sua bestia nera (sì sembra un eufemismo vista la loro rivalità) di quest’anno. Nadal infatti se non fosse per le straordinarie prestazioni di Federer, in questo avvio di 2017 sarebbe nettamente la sorpresa fin qua. Solo Roger lo ha oscurato battendolo in Australia, a Miami ed a Indian Wells.

Montecarlo arriva così nel momento migliore possibile per Nadal, appunto per l’assenza di Federer, ma soprattutto per le incognite Djokovic e Murray. I 2 che hanno dominato in lungo e in largo il 2016 sono le grandi delusioni fin qui del 2017. Proprio Murray ha sciolto le riserve sulle sue condizioni fisiche in questi giorni, confermando la sua presenza nel principato dopo l’infortunio al gomito. Djokovic invece ha recuperato prima dal suo infortunio, avendo già giocato la Coppa Davis il weekend passato, ma comunque da un anno a questa parte non è più il Djokovic imbattibile degli anni passati.

Paradossalmente proprio Nadal parte da favorito a Montecarlo sia per le condizioni precarie degli avversari ma soprattutto per quello che ha fatto vedere nei primi mesi dell’anno sul cemento. Rafa sembra aver lasciato veramente alle spalle i tormenti al polso che non gli hanno permesso di concludere al meglio il 2016 e soprattutto ha fatto vedere una solidità in campo che ormai non vedevamo da molto tempo. Le sue frullate di dritto sono di nuovo efficaci, ha trovato la profondità di colpi da fondo che gli permettono di tenere lontano gli avversari e a sorpresa, è tornato ad essere incisivo anche con il servizio. Tutti fattori chiave del suo gioco, che fanno da termometro della sua reale forma.

Oltre a tutto questo c’è da aggiungere anche il fatto che si gioca sulla terra, la sua superficie preferita. Lui, terraiolo nato, ha ottenuto i suoi migliori risultati proprio su questi campi vincendo 9 Roland Garros, 9 Masters 1000 di Montecarlo (ci sarà la decima per lui?) e tanti altri titoli, stabilendo anche molti record di vittorie. Tutto porta ad un torneo di Montecarlo incerto come non mai negli ultimi anni. Noi ci auguriamo tanto spettacolo e magari un successo dello spagnolo perché la “nuova” rivalità del 2017 con Federer ha dimostrato che questi 2 campioni sono ancora i più amati tra gli appassionati del tennis.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Avellino-Andria a porte chiuse: ricorso respinto

Pubblicato

:

ricorso respinto

La Corte D’Appello Nazionale ha respinto il ricorso dell’Us Avellino. Il match contro l’Andria si giocherà a porte chiuse.

Nulla da fare per i tifosi biancoverdi; la gara, in programma domenica alle 17:30, si disputerà in assenza di pubblico. Un fattore non da poco, come dichiarato da bTito nel post partita contro la Turris. L’Avellino ha già giocato senza l’apporto dei propri tifosi nel corso di questa stagione: in quell’occasione il Giugliano vinse 0-1 al Partenio Lombardi.

Continua a leggere

Generico

Gzira 1-6 Inter, vittoria schiacciante per i nerazzurri

Pubblicato

:

Inter

Durante la sosta per il Mondiale in Qatar, l’Inter ne ha approfittato per tenere il ritmo partita, e si è concessa un’amichevole contro lo Gzira United, club che milita nella prima divisione del campionato maltese. La gara è terminata con il risultato di 1-6 per la squadra di Simone Inzaghi. I nerazzurri si sono portati subito in vantaggio di due gol nella prima mezz’ora, con le reti di Bellanova e Kristjan Asllani. Il club di Malta ha poi accorciato le distanze sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Jefferson. L’Inter ha dilagato e chiuso il match con le reti di Hakan Calhanoglu, Robin Gosens, Dimarco e Mkhitaryan.

Continua a leggere

Flash News

Tito post Turris-Avellino: “Dedico la doppietta a mia figlia”

Pubblicato

:

Tito

Nel post partita di Turris-Avellino, Fabio Tito, autore di una doppietta, ha analizzato la gara vinta 1-3 e il momento di forma della squadra, reduce da tre risultati utili consecutivi.

Il difensore biancoverde, visibilmente emozionato, ha dichiarato:

“Mi conoscete da un bel pò. Ho sempre messo la squadra al primo posto, anche quando segnavo a raffica e sfornavo assist. È la prima volta che provo un’emozione del genere, in una gara così importante, in un derby così sentito, realizzare due gol è un qualcosa di stupendo. Sono 3 punti pesanti, che ci consentono di allontanarci dalla zona calda. Dedico la doppietta a mia figlia che domani compie un anno. È il miglior regalo che potessi farle”.

Poi, sull’atteggiamento messo in campo:

“Se capiamo che dobbiamo scendere in campo con questa grinta, possiamo toglierci enormi soddisfazioni e raggiungere il quarto posto. Se la cattiveria viene meno, possiamo far fatica con tutti. Prepariamo la gara con l’Andria con maggiore spensieratezza ma sappiamo che non sarà facile senza i nostri tifosi. Sappiamo bene ciò che è successo a Foggia ma stanno penalizzando entrambe le società. Sarà una gara anomala senza l’apporto del pubblico, dobbiamo vincere soprattutto per loro“.

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram Us Avellino

 

Continua a leggere

Flash News

Brasile-Corea del Sud, le formazioni ufficiali

Pubblicato

:

Alle 20:00 si disputerà l’ottavo di finale tra Brasile Corea del Sud, per il passaggio ai quarti, dove la vincente affronterà la Croazia. L’ago della bilancia sembrerebbe pendere tutto dalla parte della squadra di Tite, che vuole assolutamente cancellare il ricordo della sconfitta contro il Camerun. Dall’altra parte, Paulo Bento vuole continuare a far sognare una nazione, portando la Corea ai quarti di finale, dopo aver compiuto una vera e propria impresa contro il Portogallo. Arrivati nella fase a eliminazione diretta, ora più di prima, nessuno vuole rinunciare a sognare di alzare l’ambita coppa, chi per la prima volta nella sua storia, chi per la sesta, aumentando ancora di più il margine di distacco su Italia e Germania.

LE UFFICIALI

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Marquinos, Thiago Silva, Alex Sandro; Casemiro, Lucas Paqueta; Raphinha, Neymar, Vinicius Junior; Richarlison. Commissario Tecnico: Tite.

COREA DEL SUD (4-3-3): Seung Gyu; Moon-hwan, Kim Min-jae, Young-gwon, Kim Jin-su; In-beom, Woo-young, Jae-sung Lee; Hee-chan, Gue-sung, Son Heung-Min. Commissario Tecnico: Paulo Bento.

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969