Connect with us
Napoli, l'agente di Callejón: "Problemi col rinnovo"

Flash News

Napoli, l’agente di Callejón: “Problemi col rinnovo”

Pubblicato

:

Non un avvio di stagione facilissimo per il Napoli di Aurelio De Laurentiis. Dopo la rocambolesca sconfitta dello Stadium e le 7 reti subite in due gare, arrivano altre grane. Il tema in casa azzurra attualmente è il difficile rinnovo di José Maria Callejón. Il numero uno dei partenopei ha aperto al prolungamento ma ha messo subito in riga l’entourage del giocatore: niente richieste folli. Ecco allora la risposta di Manuel García Quilón, agente dello spagnolo, ai microfoni di CalcioNapoli24.

“Il Napoli non mi chiama da un mese, suppongo che ci risentiremo ora che è finito il calciomercato. C’è stata una prima proposta, ma non ha soddisfatto le condizioni del calciatore.”

Attualmente Callejón percepisce circa 3 milioni di euro e ADL non sembra intenzionato ad aumentare di molto questa cifra. L’esterno ex Real è amatissimo da Ancelotti e dai tifosi ma ormai ha 32 anni e il neo acquisto Hirving Lozano scalpita per soffiargli il posto. Probabilmente si giungerà ad un accordo, ma Quilón non può tirare troppo la corda.

(Fonte immagine di copertina: account Instagram del Napoli)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

D’Aversa commenta la partita di Frosinone: “Pareggio meritato, Krstovic mi è piaciuto molto”

Pubblicato

:

Roberto D'Aversa, allenatore del Lecce - Serie A

Roberto D’Aversa ha parlato in conferenza stampa al termine del match tra Frosinone e Lecce. Il tecnico della compagine salentina ha analizzato il pareggio conquistato dalla sua squadra soffermandosi su diversi punti. Di seguito tutte le dichiarazioni dell’allenatore dei giallorossi.

LE DICHIARAZIONI DI D’AVERSA

RISULTATO – “Abbiamo meritato il pareggio ma abbiamo concesso qualche ripartenza di troppo. Non dimentichiamoci che il Frosinone ha fatto tanti punti in casa sospinta dal proprio pubblico e uscire da uno scontro diretto con questo pareggio ci rende soddisfatti. Abbiamo mosso la classifica, guardiamo avanti e siamo già orientati a settimana prossima dove avremo un altro scontro diretto. Falcone ha ricevuto un’entrata testa contro testa che ha accusato con qualche giramento. Anche Pongracic ha giocato con un problema fisico che aveva acsusato nel riscaldamento. Gallo ha fatto un’ottima gara. Deve migliorare qualcosina ma sta facendo il migliore campionato in carriera. Sul gol dell’1-0 loro siamo stati un po’ ingenui ma siamo stati bravi a riprenderla”.

CLASSIFICA – “Sicuramente non è una situazione semplice di classifica per noi e il Frosinone. Il campionato di Serie A è difficile per tutti ma mancano 11 partite e sappiamo che dobbiamo fare tre vittorie. Poi potrebbe bastare qualcosa di meno ma noi dobbiamo esser bravi, anche essendo una squadra molto giovane, nel focalizzare le nostre forze sulle nostre prestazioni e sul percorso che abbiamo fatto e dobbiamo fare”.

CONTESTAZIONE – “Non entro in merito sulla contestazione dei tifosi a fine gara. È normale che chiedano impegno e determinazione ma io credo che bisogna che ci sia compattezza tra squadra, società, stampa e pubblico. Quando non arrivano i risultati siamo i primi a non essere soddisfatti anche se oggi è arrivato un risultato positivo contro una diretta”.

KRSTOVIC – “Ha fatto un’ottima prestazione. Chiaro che un attaccante viene giudicato dai gol che fa. Io da allenatore valuto le sue prestazioni a prescindere da questo e oggi mi è piaciuto molto. 

FALCONE – “Wladimiro l’ho avuto anche alla Samp in una situazione in cui era secondo nelle gerarchie ad Audero che oggi gioca nell’Inter. È un giocatore molto importante e penso che possa ambire a palcoscenici più importanti”. 

Continua a leggere

Flash News

Il City schianta lo United nel derby di Manchester: netto 3-1 con un Foden stellare

Pubblicato

:

Phil Foden, giocatore del Manchester City e Marcus Rashford, giocatore del Manchester United, Premier League, FA Cup, Champions League, EURO2024

Il derby di Manchester è dei Citizens. All’Etihad Stadium, il Manchester City vince per 3-1 contro i rivali del Manchester United. A decidere la sfida la doppietta di Phil Foden e la rete di Erling Haaland. Inutile, invece, ai fini del risultato, il gol, all’8′, siglato da Marcus Rashford.

Con la vittoria odierna, la squadra di Pep Guardiola corrobora la seconda posizione in Premier League, a quota 62 punti. A comandare la graduatoria è, invece, il Liverpool di Jurgen Klopp con 63 punti. D’altro canto, per i Red Devils si tratta del secondo ko consecutivo in campionato. Gli uomini guidati da Erik ten Hag, infatti, erano reduci dalla sconfitta rimediata per 2-1 nella gara contro il Fulham.

Tra gli assoluti protagonisti della stracittadina di Manchester spiccano Phil Foden e Haaland, autori delle reti che hanno regalato i tre punti al Manchester City. Come riporta OptaJoe, tuttavia, i due assi degli Sky Blues (sei reti a testa contro lo United) sono gli unici calciatori che, dall’inizio della scorsa stagione, vantano il maggior numero di gol segnati contro un determinato avversario in Premier League. 

D’altro canto, in casa Manchester United non rimane in sordina la prestazione di Marcus Rashford. Artefice del gol del momentaneo 1-0, l’attaccante inglese ha segnato cinque gol contro il Manchester City in campionato. Meglio di lui solo Wayne Rooney ed Eric Cantona, classificati nelle prime due posizione di questa singolare graduatoria con rispettivamente otto e sette reti.

Continua a leggere

Flash News

Ranieri felice dopo la vittoria: “Partita di sofferenza, adesso un mese decisivo”

Pubblicato

:

cagliari

RANIERI – Al Castellani Computer Gross Stadium, il Cagliari ritrova il sorriso e la vittoria. La squadra rossoblù si è infatti imposta per 1-0 nella sfida contro l’Empoli. Decide la gara per gli ospiti la rete, al 69′, del centrocampista Jakub Jankto.

Con il successo odierno, la compagine sarda è tornata ai tre punti a distanza di quasi due mesi dall’ultima volta. Dalla vittoria per 2-1 contro il Bologna, risalente allo scorso 14 gennaio, il Cagliari aveva racimolato quattro sconfitte e due pareggi. Gli uomini di Claudio Ranieri sono adesso situati in diciottesima posizione in campionato, a quota 23 punti.

Ai microfoni di DAZN, all’interno del post partita, è stato intercettato il tecnico del Cagliari, il quale ha commentato la vittoria con l’Empoli. Di seguito le parole di Ranieri.

RANIERI: “PARTITA DI SOFFERENZA, IL CAMMINO È LUNGO”

EMPOLI – “È stata una partita di sofferenza, in alcuni momenti della gara eravamo troppo larghi e questo non va bene. Stiamo lavorando per correggere anche questi aspetti. Tuttavia dobbiamo tener presente che abbiamo affrontato un avversario forte, in forma, ben allenato, che era reduce da risultati positivi e che sta per tirarsi fuori da questa situazione”.

PARTITA –  “La nostra forza è quella di sentire dentro di noi la serie B, nel ricordo di quello che abbiamo dovuto fare l’anno scorso per tornare in A. La squadra ha saputo soffrire, ci siamo ricompattati, davanti c’era solo Lapadula anche a causa delle assenze per infortunio. Per fortuna Luvumbo dovrebbe essere a disposizione già sabato prossimo contro la Salernitana”.

FUTURO – “Ho detto ai ragazzi che oggi iniziava un mese decisivo, nel quale capire dove possiamo arrivare. Il cammino è lungo ma dipende da noi e ci sono i presupposti per coronare questo sogno. Sono felice anche per il gol di Jankto, ragazzo che corre tantissimo e che sta dando una grossa mano”.

TIFOSI “Anche i tifosi ci hanno aiutato. Li sentivamo, ci seguono anche se siamo tra le ultime tre. E questo impone di dare il massimo fino alla fine”.

Continua a leggere

Flash News

Nicola post Empoli-Cagliari: “Non abbattiamoci e ripartiamo per i prossimi impegni”

Pubblicato

:

Davide Nicola, allenatore dell'Empoli

EMPOLI NICOLA – Al Computer Gross Stadium, l’Empoli cade per 1-0 nella sfida salvezza contro il Cagliari. A decidere il match è la rete, siglata al 69′, da Jakub Jankto in favore dei rossoblù.

Quella maturata in data odierna, è la prima sconfitta subita dagli azzurri con Davide Nicola in panchina. Nelle precedenti sei giornate, infatti, il ruolino di marcia era stato rutilante con dodici punti conquistati. Un risultato convincente, figlio di tre vittorie (Monza, Salernitana e Sassuolo) e altrettanti pareggi ( Juventus, Genoa e Fiorentina).

Oggi, dunque, nella gara, valida per la 27° giornata di Serie A, è arrivato anche il primo ko sotto la gestione del tecnico ex Salernitana. Ai microfoni di DAZN, nel post partita Davide Nicola ha commentato la gara contro il Cagliari. Di seguito riportiamo le sue parole.

NICOLA: “ADESSO RIPARTIAMO”

SCONFITTA – “Sicuramente è una sconfitta che dispiace, soprattutto per i ragazzi. Per 70 minuti ho visto una squadra accorta, ben messa in campo, vicina al gol in diverse occasioni. Non commento le situazioni arbitrali, mi soffermo su una gara che si è chiusa con un risultato negativo. Tuttavia credo che sarebbe stato sacrosanto portare a casa almeno un punto per quelle che sono state le situazioni prodotte”.

ATTACCANTI“Cambiaghi può migliorare, ma ha fatto molte cose buone. Destro non è ancora al top dal punto di vista fisico, ma servivano le sue caratteristiche per provare a creare problemi all’avversario”.

FUTURO“Ora dobbiamo essere bravi a non abbatterci, quando sono arrivato ho detto ai ragazzi che sarebbe stato un percorso lungo e difficile e che dovevamo rimanere aggrappati al gruppone. Vedo voglia e determinazione, quando abbiamo preso il gol siamo stati comunque bravi a riportarci in avanti. Guardiamo avanti e prepariamo la prossima, che sarà altrettanto complessa”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969