Connect with us

Champions League

Napoli-Liverpool 4-1, le pagelle del match: Zielinski incanta, Van Dijk è da incubo

Pubblicato

:

10 CURIOSITÀ SULLA 7ª GIORNATA

Il Napoli comincia come meglio non potrebbe il cammino in Champions League, strapazzando il Liverpool per 4-1 al Maradona. La doppietta di Zielinski e le “prime volte” di Anguissa e Simeone con i partenopei annichiliscono i disastrosi e irriconoscibili Reds, a segno con Luis Diaz. Di seguito, vi proponiamo le pagelle della partita:

NAPOLI 

Meret 6

Di Lorenzo 6+

Rrahmani 6,5

Min-jae 6,5

Olivera 6 (74′ Mario Rui s.v.)

Anguissa 7

Lobotka 7

Zielinski 8 (74′ Elmas 6+)

Politano 6+ (58′ Lozano 5,5)

Osimhen 5,5 (41′ Simeone 7)

Kvaratskhelia 8 (57′ Zerbin 6)

LIVERPOOL

Alisson 6,5

Alexander-Arnold 6

Van Dijk 4

Gomez 4 (Dal 46′ Matip 4)

Robertson 5

Milner 4,5 (63′ Thiago Alcantara 6)

Fabinho 5

Elliott 5 (77′ Arthur s.v.)

Salah 4,5 (63′ Jota 5,5)

Firmino 5

Luis Diaz 6,5 (Núñez 5 +)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Champions League

Dove vedere Ajax-Napoli in tv e streaming

Pubblicato

:

DOVE VEDERE AJAX-NAPOLI IN TV E STREAMING

DOVE VEDERE AJAX-NAPOLI IN TV E STREAMING – Dopo aver ottenuto 6 punti nelle prime due partite in Champions League, il Napoli è atteso dalla sfida contro l’Ajax per la terza partita del proprio girone. Il match si disputerà martedì 4 ottobre alla Johan Crujiff Arena, alle ore 21:00. La sfida verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e in streaming sulle app/piattaforme di Mediaset Infinity, NOW Tv e Sky Go.

COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE

Il Napoli di Luciano Spalletti arriva al match contro gli olandesi più carico che mai. Gli azzurri in Europa vincono e convincono. A dimostrarlo ci sono i 6 punti ottenuti nelle prime due partite contro Liverpool e Rangers e un primato di classifica da preservare e coltivare. La vittoria casalinga di domenica contro il Torino per 3-1 ha confermato lo stato di grazia in cui si trova al momento la squadra campana. L’avversario da affrontare resta comunque di livello. Contro il Liverpool, nonostante la sconfitta per 2-1, l’Ajax ha giocato una buona partita. Ad Amsterdam i Lancieri potranno contare su un ambiente caldo pronto a spingere e supportare i propri giocatori. La parola passa dunque al campo. Riuscirà il Napoli a fare tre su tre?

DOVE VEDERE AJAX-NAPOLI IN TV E STREAMING

Ajax-Napoli sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Arena e Sky Sport. La partita sarà inoltre visibile in streaming su Sky Go – il servizio offerto da Sky ai propri abbonati – scaricando l’app su PC, smartphone o tablet, nonchè su NOW (la piattaforma live e on demand di Sky) e Mediaset Infinity, scaricando l’app Infinity+ su smart tv compatibili, telefoni cellulari e tablet, collegandosi al sito di Mediaset Infinity tramite computer o notebook, oppure utilizzando dispositivi Amazon Firestick e Google Chromecast.

LE PROBABILI FORMAZIONI

AJAX (4-3-3): Pasveer; Rensch, Timber, Bassey, Blind; Berghuis, Alvarez, Taylor; Tadic, Kudus, Bergwijn. All. Schreuder

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Simeone, Kvaratskhelia. All. Spalletti

Continua a leggere

Calcio femminile

Il nostro calcio femminile scrive la storia: Roma e Juve in Champions League

Pubblicato

:

Oggi il calcio italiano femminile ha scritto ancora una volta la storia. Tra le 16 partecipanti alla prossima Champions League, troveremo per la prima volta, due squadre italiane.

Comparirà ancora la Juventus, che ieri ha battuto, nella partita di ritorno dei preliminari (andata, giocata in Danimarca, che si era conclusa con il risultato di 1-1), l’HB Koge, per 2-0, grazie ai gol di Sara Gunnarsdottir e di Sofia Cantore. Ma la vera sorpresa si è aggiunta oggi: la Roma, alla sua prima qualificazione nella competizione europea più importante.

Le giallorosse hanno vinto, in casa, 4-1 contro lo Sparta Praga. Le ragazze di Alessandro Spugna partivano da una situazione di vantaggio, ottenuta all’andata. A Praga la partita si era conclusa con il risultato di 1-2. Lucie Martinkova portò in vantaggio le ceche, Elisa Bartoli prima, ed Emilie Haavi poi, hanno ribaltato la situazione a favore delle italiane.

Nella partita di oggi, come in quella d’andata, è passata in vantaggio lo Sparta Praga al 25′ con Petra Bertholdova. La squadra capitolina reagisce e pareggia i conti con Carina Wenninger al 35′. Poi nel secondo tempo, è dominio giallorosso. Andreassa Alves al 55′, Moeka Minami al 69′ ed Emilie Haavi all’80′, ribaltano e trascinano la Roma alla fase a gironi della Champions League 2022/23. 

Il sorteggio per la fase a gironi sarà lunedì 3 ottobre, alle ore 13.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Chelsea riaccoglie in gruppo Kanté

Pubblicato

:

kanté

Buone notizie in casa Chelsea perchè Ngolo Kanté è tornato ad allenarsi in gruppo. Infatti, come riportato dal sito ufficiale dei Blues, il francese si sta mettendo alle spalle il brutto infortunio che ha patito nel secondo match di Premier League e oggi ha partecipato al primo allenamento con la squadra.

Potter dunque, recupera una pedina fondamentale del suo scacchiere in vista anche della delicata doppia sfida in Champions contro il Milan.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Chi è Mudryk, la stellina ucraina obiettivo delle big d’Europa

Pubblicato

:

CHI È MUDRYK, LA STELLINA UCRAINA OBIETTIVO DELLE BIG D’EUROPA – Il calcio ucraino è finalmente ripartito dopo i difficilissimi mesi legati alla guerra. La ripresa del campionato e l’inizio della Champions League, dove è impegnato lo Shakthar, ha restituito al popolo ucraino un po’ di leggerezza dopo la tensione dell’ultimo periodo. Ed in più, ha permesso anche di scoprire un nuovo talento: Mychajlo Mudryk. Il giovane classe 2001 si è messo in mostra soprattutto in Champions dove in due partite è riuscito a mettere a segno altrettanti gol e assist. Prestazioni di alto livello che hanno attirato le attenzioni delle big di Premier League e anche del Real Madrid, prossimo avversario europeo degli ucraini. A tal proposito, andiamo a scoprire chi è Mudryk.

L’INIZIO DI CARRIERA

Nato a Krasnograd, città ucraina dell’Oblast di Kharkiv, una delle zone maggiormente interessate dalla guerra, Mudryk comincia fin da giovanissimo a giocare a calcio. Nel 2010, all’età di 9 anni, comincia a muovere i primi passi nelle giovanili del Metalist, dove viene impiegato già da esterno sinistro. Il suo viaggio in giro per l’Ucraina prosegue al Dnipro e poi allo Shaktar, dove si trasferisce nel 2016.

Con il club arancionero debutta in Youth League e in prima squadra di prima di una serie di prestiti. Passa prima all’Arsenal Kyiv e poi al Desna Cernihiv, dove si affaccia per la prima volta al grande calcio europeo debuttando in Europa League. Con l’arrivo di De Zerbi, fa ritorno allo Shakhtar, stavolta per giocare stabilmente in prima squadra.

Qui dimostra tutto il suo valore e la sua personalità, che gli consentono di prendersi la scena sul palco scenico più importante d’Europa. Le belle prestazioni in Champions League infatti, daranno la svolta alla carriera di Mudryk, con le big europee interessate e il prezzo che già cresce.

CARATTERISTICHE

Mudryk è un esterno sinistro offensivo molto veloce e dotato tecnicamente. In profondità risulta imprendibile per i suoi avversari, ma è anche capace di crearsi l’azione da solo grazie alla sua grande abilità nel dribbling. Mancino di piede, si dimostra anche freddo nella finalizzazione. Altre importanti qualità sono visione di gioco ed altruismo, infatti ha dimostrato di non disdegnare l’assist piuttosto che il gol.

Un vero e proprio talento, destinato a fare le fortune dei grandi club europei. Un talento che ormai è sotto gli occhi di tutti, tanto da portare l’attuale ds dello Shaktar, Dario Srna, ad affermare: “Nel suo ruolo è il terzo miglior giovane al mondo dietro a Vinicius Jr e Mbappé.

Un’investitura importante dunque, per un ragazzo che ha dimostrato di non sentire la pressione nei momenti importanti. Nonostante la giovane età sta già accumulando esperienza. Quella in corso è già la sua seconda Champions League disputata, e grazie al suo rendimento è già entrato nel giro della nazionale ucraina, con cui ha sfiorato anche la qualificazione ai Mondiali in Qatar.

SCENARI PER IL FUTURO

Il nome di Mudryk è finito inevitabilmente sul taccuino delle squadre di mezza Europa. Lo Shakhtar intanto già si sfrega le mani e ha fissato il prezzo del suo gioiellino a 50 milioni di euro. Un prezzo sicuramente non alla portata di tutte, ma che potrebbe valere la pena di spendere.

Le prime a muoversi sono state le squadre di Premier League, con l’Everton che ha già messo sul piatto 30 milioni per portarselo a casa, offerta poi rifiutata. Sempre in Inghilterra c’è la forte concorrenza anche di Liverpool, Arsenal, Brentford, Newcastle e Chelsea, pronte a fare sul serio già nella sessione di gennaio.

C’è anche un’italiana interessata ed è la Juventus. I bianconeri potrebbero puntare forte su di lui, vista la forma non impeccabile di Di Maria e il rientro di Chiesa che continua a slittare. Infine c’è da registrare l’interessamento del Real Madrid, sempre più intenzionato a ringiovanire la rosa con gli innesti dei Galacticos del futuro, come ad esempio Vinicius, Valverde, Camavinga, Rodrygo e Tchouameni. I Blancos di Ancelotti, avranno modo di osservare Mudryk più da vicino nelle prossime settimane, in occasione nel doppio confronto in Champions League proprio con lo Shakhtar.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969