Connect with us
Napoli U19, Frustalupi: "Battere la Juve per noi è un'impresa sportiva"

Flash News

Napoli U19, Frustalupi: “Battere la Juve per noi è un’impresa sportiva”

Pubblicato

:

Napoli

Questo pomeriggio è andata in scena la sfida Napoli-Juventus del Campionato Primavera. Gli azzurrini hanno ottenuto un importante successo per 2-1, in virtù della doppietta di Spavone; inutile ai fini del risultato, la rete bianconera di Hasa. Al termine del match, Nicolò Frustalupi, tecnico del Napoli, ha rilasciato queste dichiarazioni:

“Già prima della sosta del campionato eravamo ad un buon punto. Abbiamo fatto ottime partite. Dopo la sosta siamo rientrati molto bene. I ragazzi son cresciuti, hanno capito tanti concetti. Nella prima parte della stagione abbiamo sprecato tante energie giocando in Youth League. Non è stato facile giocare ogni tre giorni, allenandosi poco e preparando le partite in poco tempo. 

La Juventus è una squadra importantissima. Ci ha messo in difficoltà nel secondo tempo. Quando le nostre energie sono calate, è emersa la loro qualità. Questa volta siamo riusciti a mantenere il risultato, come non è successo a Milano, a causa di un’ingenuità clamorosa. Questa volta siamo riusciti a battere la punizione all’ultimo minuto nel modo giusto, come si doveva fare anche a Milano. Abbiamo imparato e siamo riusciti a portare a casa il risultato. Della Juventus si può solamente parlar bene. Siamo stati bravissimi sia oggi che martedì. Martedì siamo stati avvantaggiati dalla loro espulsione. Oggi abbiamo disputato una gran partita, potevamo fare anche più di due gol. Chiaramente abbiamo concesso qualche occasione in contropiede ai loro calciatori rapidi e tecnici. Dobbiamo ancora migliorare. Se vogliamo attaccare con tanti uomini bisogna evitare i contropiedi.

Gran prestazione dei tre difensori. Sono stati veramente bravi, aiutati anche dagli altri. Quando la squadra pressa bene in avanti, arrivano palle più sporche ai loro attaccanti, quindi i difensori sono agevolati. Nel secondo tempo è mancato un po’ di pressing di tutta la squadra. La situazione era più difficile e siamo andati in difficoltà. Però devo fare i complimenti ai ragazzi. La Juventus ha qualità altissima, riuscire a batterla è un’impresa sportiva per noi.

Quando Sahli è arrivato purtroppo era in ritardo di preparazione, ha dovuto rincorrere la condizione. Quando è entrato non stava bene e si vedeva. Oggi ha fatto vedere le sue qualità di tecnica e potenza. Ha fatto assist su un’azione preparata in settimana, con il taglio davanti l’esterno. I ragazzi hanno fatto molto bene. Abbiamo attaccato bene la porta. Sono molto contento di come sono venuti i gol. Quando i ragazzi riescono a mettere in pratica le cose preparate in settimana è una bella soddisfazione. 

Koffi non ha fatto ancora un allenamento. Ieri è arrivato il tesseramento, mi faceva piacere portarlo in panchina oggi per farlo integrare nel gruppo. Koffi è un calciatore brevilineo, rapido e potente, che può giocare da attaccante esterno. 

La Coppa Italia per noi è un qualcosa in più, un sogno. Io e i ragazzi ci teniamo. Faremo del nostro meglio quando giocheremo il prossimo turno. Però il campionato è molto più importante, la tensione è molto più alta. Credo che a Torino avremmo potuto segnare anche prima, non portando la partita ai rigori. Nel secondo tempo c’è stato un dominio, anche perché loro erano in 10. Oggi è stata molto difficile, ma sono molto contento. La squadra è riuscita a vincere anche senza il vantaggio dell’uomo in più”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Palladino in conferenza stampa: “L’abbiamo ripresa con il cuore”

Pubblicato

:

Palladino

Dopo le dichiarazioni del post partita a Sky e DAZN, Palladino ha parlato anche in conferenza stampa. Il tecnico del Monza si è mostrato tutto sommato soddisfatto del pareggio agguantato all’ultimo secondo contro la Sampdoria, di seguito le parole raccolte dalla pancia dell’U-Power Stadium.

LA PARTITA – “Vanno fatti i complimenti alla Sampdoria, ci hanno messo in difficoltà e fatto giocare male. Non mi aspettavo sarebbe stata così complicata, ci tengo a fare i complimenti a Stankovic. Non mi è piaciuto il fatto che abbiamo forzato troppo la giocata, non siamo stati bravi ad avere pazienza e a creare superiorità. Andremo a lavorare su tutti questi aspetti, però ci sono anche i meriti degli avversari e va detto. Siamo rimasti in partita fino alla fine e l’abbiamo ripresa con il cuore“.

GLI ATTACCANTI – Ho dei bravissimi attaccanti, ho visto un grande Petagna in settimana e per questo ho scelto lui. Dany Mota ha giocato bene contro la Juve e Caprari è in gran forma, non potevo tenerli fuori. È un tridente atipico però secondo me hanno fatto una grande partita, erano tutti duelli individuali e non era facile“.

PETAGNA – “Petagna ha giocato bene con la Fiorentina, l’Inter, la Cremonese e il Sassuolo. Gli mancava il gol ed oggi l’ha fatto, questa settimana era carico e motivato: gli ho dato un’opportunità e l’ha sfruttata“.

CARATTERE – “Questa squadra quando va sotto non molla, è sempre in partita, ha carattere ed è un gran valore aggiunto. È un aspetto mentale fortissimo che rispecchia anche il mio carattere, oggi è stato un grande punto questo”.

IZZO – “Stava facendo una grande partita ma è stato ammonito, non volevo restare in 10 e avevo paura che su un mezzo duello perso potesse farsi espellere. Non è stato demerito ma precauziome, Marlon ha comunque fatto molto bene“.

Continua a leggere

Flash News

Fiorentina, si svuota l’infermeria: Castrovilli e Sottil verso il rientro

Pubblicato

:

Fiorentina

Si svuota l’infermeria in casa Fiorentina e Vincenzo Italiano può finalmente ritrovare il sorriso.

Stando a quanto riportato da FirenzeViola.it, Sottil e Castrovilli dovrebbero tornare ad allenarsi in gruppo già domani. Il primo, alle prese con un fastidio all’ernia del disco è fuori da settembre mentre il secondo è indisponibile da quattro partite. Si tratta di due recuperi importanti, soprattutto in ottica Conference League e Coppa Italia.

Continua a leggere

Calciomercato

Buon periodo per Icardi: ci ripensa il Psg!

Pubblicato

:

Icardi

Mauro Icardi è una delle sorprese di questa Liga Turca, infatti l’argentino, ha realizzato ben 9 reti in 12 partite stagionali. Inoltre, l’ex Inter è anche il primo giocatore ad aver siglato almeno una rete al primo anno contro Besiktas, Fenerbahce e Trabzonspor. Come riferito da TMW, il giocatore dell’albiceleste, con le sue prestazioni  starebbero convincendo il Paris Saint-Germain a dargli una seconda possibilità. Il club francese è titolare del suo cartellino fino al 30 giugno 2024 e potrebbe essere un’alternativa di livello agli attuali titolari. Il Galatasaray dal canto suo vorrebbe riscattarlo, ma c’è la questione ingaggio che sembra un ostacolo insormontabile. Nel frattempo i parigini osservano l’ennesima crescita dell’ex Sampdoria.

Continua a leggere

Flash News

Leao contro Pioli? Un “like” del portoghese scatena le polemiche

Pubblicato

:

Milan

Il Milan sta vivendo un momento molto complesso, ennesima sconfitta per i rossoneri, in una sfida pesante come quella sentita contro l’Inter. Tra i più spenti è parso anche Rafael Leao, l’Mvp dello scorso campionato, costretto alla seconda panchina di fila. E anche quando è entrato in campo, il portoghese ha prodotto solo un paio di sgasate ben contenute dai nerazzurri. A testimonianza di questa panchina sofferente per l’ex Lille, c’è un like lasciato su un post Twitter. Leao fuori? Lo rifarei…”, questo il messaggio dell’allenatore, con quel like che diventa una sorta di commento sarcastico.

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969