Connect with us

Flash News

Napoli, senti Spalletti: “Così è difficile tornare in Champions”

Pubblicato

:

Uno dei più grandi pregi di Luciano Spalletti è sempre stata la chiarezza. Il tecnico toscano non ha mai ricorso a sotterfugi, anche quando è stato chiamato a rispondere su temi caldi. Un altro esempio lo troviamo nelle sue ultime dichiarazioni, in cui ha fatto il punto sull’attuale situazione del suo Napoli:

Quando alleno una squadra, questa e i suoi calciatori sono tutto. Quello che può fare la differenza è essere in una città che ha una passione infinita per questi colori e l’ambizione del fare cose importanti. Bisogna stare al gioco e prendersi le responsabilità che chiede la piazza. Napoli merita una squadra di alto livello com’è già. Abbiamo tutti delle aspettative, vogliamo offrire calcio. Vista la stagione scorsa con grandi partite, stando in zona Champions dall’inizio e rimanendoci fino alla fine. Ci sono state gare in cui potevamo fare di più e fanno male se ci ripensiamo. Il percorso però è e rimane importante. Adesso tutti si aspettano che venga riproposto lo stesso tipo di percorso, ma non sarà facile. Ripartiremo alla pari e rientrare fra le prime quattro sarà difficilissimo“.

Oltre ad aver perso Insigne volato in Canada, il Napoli di Luciano Spalletti rischia di dover salutare altri pezzi pregiati della propria rosa. Calciatori come Fabián RuizMertens e Koulibaly sono tra i nomi più chiacchierati in uscita dal club partenopeo. Ulteriori problemi che l’ex tecnico di RomaZenit vorrebbe certamente non fronteggiare.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Il Torino rientra dalle vacanze: da domani si torna sui campi di allenamento

Pubblicato

:

Torino

In casa Torino le vacanze sono terminate e già da domani si torna sui campi di allenamento per preparare al meglio la ripresa del campionato. Sono bastate due settimane di relax, ma ora è tempo di tornare a lavorare sotto l’ombra della Mole. Alcuni hanno optato per il freddo dell’Islanda, come Gemello, terzo portiere dei granata, mentre altri, come il capitano Buongiorno, hanno optato per il caldo del Mar Rosso e la cultura della Valle dei Re a Luxor.

C’è chi però ha deciso di non smettere mai di allenarsi. É il caso di Pellegri che, dopo i numerosi infortuni che lo hanno colpito durate la prima parte di stagione, ha deciso di rimanere dalle parti del Filadelfia a sudare per cercare la forma migliore.

Il gruppo a disposizione di Juric non sarà al completo date le assenze causa Mondiale: Milinkovic-Savic, Lukic e Radonjic con la Serbia, Rodriguez con la Svizzera e Vlasic con la Croazia.

Juric e il suo staff dovranno tenere sotto osservazione le condizioni di Schuurs. Il difensore olandese si era fermato contro la Sampdoria per un problema alla spalla. L’ex Ajax ha già svolto un programma specifico preparato dall’équipe medica durante la sua vacanza a Dubai e ora mette nel mirino la sfida del 4 gennaio contro l’Hellas Verona.

Continua a leggere

Flash News

Dimarco si è preso l’Inter: da alternativa a Bastoni a protagonista sulla fascia

Pubblicato

:

Dimarco

Federico Dimarco è una delle note più positive della stagione nerazzurra. Fin qui, il classe ‘97 in campionato, ha messo a segno tre gol e fornito un assist. Un rendimento ad alto livello per Dimarco il cui status, in poco meno di un anno, è radicalmente cambiato all’interno degli equilibri della rosa a disposizione di Simone Inzaghi. Il Corriere dello Sport ha analizzato il percorso e i progressi fatti dall’esterno italiano:

“Poco meno di un anno fa, l’Inter decideva di cautelarsi dal possibile addio di Perisic andandosi a prendere dall’Atalanta Gosens, considerato uno dei migliori esterni sinistri del campionato. In questo modo, Dimarco avrebbe dovuto diventare definitivamente il vice-Bastoni, così da poter sfruttare le sue doti tecniche: in fase di possesso, infatti, da difensore può trasformarsi di fatto in un centrocampista aggiunto. Insomma, un perfetto esempio di programmazione. Tanto più che, a fine stagione, Perisic sceglieva di raggiungere Conte alla corte del Tottenham. Tuttavia, alla riprova dei fatti Gosens non ha mai raccolto la sua eredità. Il vero sostituto del croato, infatti, si è rivelato Dimarco, che ha convinto Inzaghi a riportarlo sulla fascia. Con il rendimento del mancino che ha cominciato a crescere di settimana in settimana”.

Continua a leggere

Flash News

Il piano del Napoli per il rinnovo di Osimhen: i dettagli

Pubblicato

:

Osimhen

I Mondiali in Qatar hanno preso il via, ma non manca molto al rientro delle squadre di club alla base per la ripresa dei vari campionati. Una delle squadre che si dovrà preparare al meglio, dando continuità a ciò che è stato fatto fino ad ora è il Napoli di Luciano Spalletti, che si ritroverà a Castel Volturno a inizio settimana prossima per poi volare verso la  Turchia, ad Antalya, dove farà un breve ritiro in cui disputerà anche due amichevoli internazionali.

Nel frattempo il lavoro certosino del DS Giuntoli continua. Nuovi talenti da scovare e soprattutto nuovi contratti da rinnovare. La stagione degli azzurri ha messo gli occhi di tutta Europa sui talenti del club partenopeo. La paura di perderli è dietro l’angolo.

Una delle pedine più importanti dello scacchiere di Spalletti è Victor Osimhen, attuale capocannoniere di Serie A con 9 reti. Diversi club di Premier League hanno già messo nel mirino l’attaccante nigeriano e, per questo motivo, il Napoli starebbe pesando ad un aumento dello stipendio.

Osimhen ha un contratto in scadenza nel 2025 e percepisce al momento 4,5 milioni netti. Grazie al decreto crescita, il suo stipendio lordo non supera i 6 milioni. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, la società non parlerà adesso con gli agenti di Osimhen per un rinnovo, ma sta pensando a come difendersi dalle insidie del mercato. Per il rinnovo, l’idea sarebbe quella di discuterne direttamente a primavera inoltrata.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Di Maria dopo la vittoria contro il Messico: “Continuiamo a lottare come sempre”

Pubblicato

:

juventus

Dopo la sconfitta all’esordio contro l’Arabia Saudita, l’Argentina di Leo Messi e compagni ha reagito battendo il Messico per 2-0. Il gol del vantaggio, siglato proprio dal numero dieci dell’Albiceleste, è stato propiziato dall’assist di Angel Di Maria, che al termine della partita ha analizzato prestazione e risultato della propria squadra. Queste le sue parole:

“Siamo felici di aver potuto dare una gioia ai tifosi, a noi, alle nostre famiglie. Continuiamo a lottare come sempre, continuando a dare tutto. Oggi per fortuna è arrivata una vittoria che ci dà più tranquillità. La prima partita non è andata come speravamo, ma non credo sia stata colpa della troppa pressione. Oggi penso che abbiamo fatto una grande partita contro un grande avversario. Sapevamo che non sarebbe stata facile e che non avremmo vinto con tanti gol di scarto”.

Per la selezione allenata dal ct Scaloni, il confronto contro la Polonia, previsto per mercoledì 30 novembre 2022, sarà di fondamentale importanza per capire se questa squadra ha tutte le carte in regola per proseguire il cammino a Qatar2022.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969