Connect with us

Flash News

Nations League, tutti i verdetti

Pubblicato

:

È terminata ieri sera la fase a gironi della nuova Nations League. Il torneo si concluderà con la disputa delle semifinali (5-6 giugno) e delle finali (9 giugno) tra le quattro vincitrici dei gironi di Serie A: Inghilterra, Olanda, Portogallo e Svizzera. In questa fase finale non sarà disponibile la tecnologia VAR, ma solo la Goal Line Tecnology. I premi saranno di 7.5 milioni ai vincitori, uno in meno a chi arriva secondo e così via fino ai 4.5 percepiti da chi viene sconfitto nella finale per il terzo posto.

Nella nuova Serie A, oltre alle quattro finaliste e alle nazionali arrivate seconde (Francia, Belgio, Italia e Spagna) si aggiungeranno le quattro vincitrici della lega appena inferiore: Svezia, Ucraina, Bosnia e Danimarca.

CHI SCENDE

Le ultime classificate in Serie A, come da regolamento, scendono in B. Retrocedono in seconda serie Germania, Croazia, Islanda e Polonia, che troveranno Austria, Galles, Repubblica Ceca e Russia (arrivate seconde) e le neopromosse dalla terza alla seconda serie: Finlandia, Norvegia, Scozia e Serbia.

Scendono invece in  C Irlanda, Irlanda del Nord, Slovacchia e Turchia. Completeranno la terza serie Israele, Albania, Ungheria, Grecia, Bulgaria, Romania e Montenegro. Si aggiungono poi Bielorussia, Georgia, Kosovo e Macedonia, vincitrici dei gironi della quarta serie.

La Serie D accoglierà per la prima volta le retrocesse della C Estonia, Cipro, Slovenia e Lituania: esse raggiungeranno Kazakistan, Andorra, Lettonia, Lussemburgo, Moldavia, San Marino, Azerbaijan, Malta, Far Oer, Armenia, Gibilterra e Lichtenstein.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Il gol del Giappone era regolare: la FIFA pubblica le prove

Pubblicato

:

Giapppone

Nella serata  di ieri ha fatto molto discutere il gol di Ao Tanaka contro la Spagna, valido per il 2-1 dei nipponici e che ha di fatto condannato la Germania all’eliminazione e gli uomini di Luis Henrique al secondo posto nel girone. Dal replay mostrato in tv – infatti – sembrava che il pallone messo in mezzo all’area da Mitoma avesse completamente oltrepassato la linea di fondocampo.

La FIFA ha fugato ogni dubbio nella giornata di oggi, mostrando le immagini che – con la giusta prospettiva – dimostrano come uno spicchio di sfera fosse ancora in linea con il terreno di gioco e quindi regolarmente giocabile.

 

Continua a leggere

Flash News

Ghana-Uruguay, il rigore sbagliato da Ayew entra nella storia

Pubblicato

:

Nel primo tempo della sfida di Qatar 2022 Ghana-Uruguay è stato assegnato un rigore agli africani sul punteggio di 0-0. L’incaricato alla battuta Andrè Ayew, però, si è fatto ipnotizzare da Rochet. L’errore dal dischetto del ghanese – però – entra nella storia: vediamo l’incredibile statistica, riportata da Giuseppe Pastore.

In tutta la storia dei Mondiali, contro l’Uruguay sono stati sbagliati solo due rigori, entrambi dal Ghana. Uno in Sudafrica nel 2010 (dal dischetto andò Asamoah), mentre l’altro è proprio quello odierno tirato da Ayew.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Lotito: “Per il calcio italiano sarà un Natale di cambiamenti”

Pubblicato

:

Lotito

Claudio Lotito, intercettato dai microfoni di FcInter.it all’uscita da un’assemblea della Lega Serie A, ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni circa la situazione attuale del calcio nostrano, soprattutto in relazione ai fatti degli ultimi giorni relativi al caso Juventus. Ecco cosa ha detto:

In assemblea abbiamo eletto un consigliere mancante, è Rebecca Corsi. Una donna, il che penso sia un evento storico. Per quanto riguarda la Juventus, non commento fatti che non conosco. Per il calcio italiano sarà un Natale di cambiamenti, c’è la volontà da parte di tutti di riportare la Lega ai vertici del calcio internazionale“.

Continua a leggere

Flash News

La Turris si prepara in vista dell’Avellino: il report dell’allenamento

Pubblicato

:

Juve Stabia

Domenica alle 17:30 al Liguori di Torre del Greco si affronteranno Turris ed Avellino, in un attesissimo Derby campano che sicuramente sarà entusiasmante. Entrambe le squadre sono reduci da un pareggio per 0-0, che ha smosso leggermente la loro classifica. I Corallini al termine dell’ultima partita sono stati fischiati dalla loro tifoseria, che inizia ad essere spazientita per i risultati deludenti raccolti finora. La Turris nel frattempo ha effettuato l’allenamento per prepararsi al meglio al Derby.

IL REPORT ODIERNO SULL’ALLENAMENTO DELLA TURRIS

La Turris è chiamata a rispondere sul campo ai fischi ricevuti dai propri tifosi, e non c’è occasione migliore di riuscire a farlo in un Derby. I Corallini si stanno preparando in vista di questo impegno fondamentale, che potrebbe ridare entusiasmo ad una piazza spazientita. Questo il report sull’allenamento odierno diramato tramite un comunicato sui canali social della Turris:

“La Turris si è ritrovata questa mattina allo stadio Liguori per proseguire la preparazione in vista della gara di domenica contro l’Avellino. La squadra ha svolto una prima parte di lavoro con attivazione generale ed esercitazioni tecniche. Nella seconda, lavoro tattico con fase di possesso e sviluppo azioni offensive.
Chiusura con partitella finale”.

 

Fonte immagine di copertina: profilo Instagram della Turris

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969