Connect with us

La nostra prima pagina

Frodi e calcioscommesse, il triste momento inglese

Pubblicato

:

Premier League

“E adesso?”

È questa la domanda che rimbalza nei bar e nei pub del Regno Unito dopo le manette scattate ai polsi del direttore generale del Newcastle UnitedLee Charnley. Il club inglese, difatti, appare invischiato in un grave reato di frode fiscale che lo coinvolgerebbe direttamente e che avrebbe fatto scattare un’inchiesta di rilievo su alcune sospette manovre finanziarie.

I FATTI

Le manette per Charnley, arrestato dopo un’incursione degli agenti dell’Her Majesty’s Revenue and Customs, l’Ufficio Entrate e Dogane di Sua Maestà, negli uffici di St. James’ Park, sede di gioco dei Magpies,  fanno parte di un’operazione molto più ampia, durata diverse settimane e culminata oggi nell’arresto di numerosi soggetti attraverso l’impiego di quasi 200 agenti tra Inghilterra e Francia. In un’audizione parlamentare a gennaio l’HMRC aveva anticipato che 43 giocatori, 12 squadre e otto agenti erano nell’occhio del ciclone per la gestione delle tasse riguardanti i guadagni sulla cessione dei propri diritti d’immagine.

Ecco il comunicato della HMRC:

“180 agenti distribuiti oggi tra Regno Unito e Francia, nel Nord Est e nel sud est dell’Inghilterra. Sono stati sequestrati documenti finanziari, computer e telefoni cellulari”.

MERCATO DANNOSO

Il ponte che collega il calcio inglese e quello francese è quello dei movimenti di mercato degli ultimi anni tra Newcastle, West Ham e Olympique Marsiglia. Stando a quanto riportato dall’Indipendent, il volume di affari generato dal mancato versamento delle tasse dovute sarebbe pari a circa 5 milioni di sterline. Nel mirino ci sarebbero i trasferimenti di Dimitri Payet (passato dal Marsiglia al West Ham nel 2015 e tornato in Francia nel gennaio 2017), l’accoppiata Thauvin-Cabella (dal Newcastle al Marsiglia) e Alou Diarra (dal Marsiglia al West Ham nell’estate 2012)

SGOMENTO

Per il Newcastle, una notizia che turba l’ambiente, mentre i tifosi del club del Nord-Est stavano ancora celebrando il ritorno nella prima serie del calcio inglese. Ma cosa rischiano club, giocatori e procuratori? Si potrebbe prefigurare il reato d’illecito amministrativo: se la tesi dovesse far breccia tra i giudici, allora è possibile una penalizzazione per le società, che sarebbe però riferita alla prossima stagione. Gli agenti rischiano lunghe squalifiche, mentre ad eventuali calciatori coinvolti sarebbe applicata solo una multa. Il Newcastle, allenato da Rafael Benitez, aveva festeggiato appena quattro giorni fa il ritorno in Premier League, grazie al secondo posto ottenuto in Championship alle spalle del Brighton con 27 vittorie, 7 pareggi e 10 sconfitte in 44 partite di campionato e al 4-1 sul Preston.

Le prossime ore saranno determinanti per comprendere a fondo la portata dell’indagine, condotta dalle autorità fiscali britanniche con l’assistenza di quelle francesi, e circostanziare le responsabilità che gravano sul club e le eventuali conseguenze, per una squadra che non trova pace nemmeno dopo aver conquistato il titolo che avrebbe dovuto riportare i bianconeri a giocare nel massimo campionato inglese, il più importante.

AL PEGGIO NON V’È MAI FINE

A render ancor più cupa questa situazione, di per sé già tragica per lo scenario dei campionati inglesi, si aggiunge un’altra notizia la cui portata è tutt’altro che da sottovalutare. Joey Barton – ormai ex – centrocampista del Burnley è stato condannato a 18 mesi di squalifica per aver scommesso su oltre 1260 partite di calcio nell’arco di dieci anni (dal 2006 al 2016).

“Sono molto deluso per la durezza della sanzione – ha dichiarato Barton – Questa decisione mi costringe a un ritiro anticipato dal mondo del calcio. Voglio chiarire che non si parla di match fixing e su questo punto la mia integrità non è stata messa in discussione.”

Il primo a festeggiare, ironicamente parlando, potrebbe essere il noto commentatore televisivo Massimo Marianella che, a quanto pare, non è decisamente il fan numero uno del calciatore inglese.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Zanetti dispiaciuto per Lukaku: “Gli ho scritto, mi dispiace molto”

Pubblicato

:

Inter

Javier Zanetti, ospite ai microfoni di ESPN, ha espresso tutto il suo dispiacere per Romelu Lukaku dopo la prestazione disastrosa contro la Croazia che ha sancito l’eliminazione del suo Belgio:

“Gli ho scritto dopo la partita, mi dispiace molto per lui perché ha fatto tanto per esserci. Veniva da un infortunio lungo, il Belgio lo ha aspettato e alla fine ha giocato un tempo. Sono partite così per un attaccante, lo dicevo anche per Lautaro con l’Arabia Saudita: quando segni, tutto cambia nella tua testa. Esce dal Mondiale dopo aver avuto tante occasioni da gol, sia di piede che di testa; ha preso anche un palo. L’ultima palla? Non se la aspettava, aveva un avversario davanti”.

Continua a leggere

Calciomercato

Il Sassuolo sfida l’Atalanta per Stipe Diuk

Pubblicato

:

sassuolo

Stipe Diuk è uno dei talenti in crescita nell’Hajduk Spalato, e ha cominciato ad attrarre l’interesse di molte squadre europee. L’esterno d’attacco classe 2002 in questa stagione ha messo a segno due reti in tutte le competizioni, fornendo anche due assist. Tra le squadre interessate c’è il Sassuolo di Dionisi, che però dovrà vedersela con l’Atalanta. La squadra di Bergamo punta a cedere Malinovskyi, per poi investire la cifra ricevuta sull’esterno croato e soffiarlo ai neroverdi.

Continua a leggere

Calciomercato

Anche Calafiori nel mirino del Bologna per gennaio

Pubblicato

:

Bologna

Il Bologna si appresta a rinforzarsi nel corso del mercato di gennaio e gli obiettivi principali riguardano le fasce laterali. Negli scorsi giorni si era parlato di un interessamento dei rossoblù per Doig del Verona e Toni Lato del Valencia, ma nelle ultime ore sarebbero emersi nuovi nomi nella lista di Sartori.

Aleksa Terzic della Fiorentina, che ha trovato poco spazio in questa prima parte di stagione, è tra i possibili innesti della squadra di Thiago Motta. Oltre al laterale viola, anche Riccardo Calafiori, attualmente al Basilea, sembra essere entrato nella lista dei desideri del Bologna. Il laterale ex Roma ha dovuto interrompere la sua crescita a causa di numerosi infortuni, ma la squadra emiliana potrebbe essere l’ambiente giusto per rilanciarsi

Continua a leggere

Flash News

Il Napoli torna al lavoro sotto gli occhi di Hamsik: le ultime su Rrahmani

Pubblicato

:

Dove vedere Napoli-Ajax in tv e streaming

Il Napoli è tornato al lavoro senza i giocatori impegnati al Mondiale al Winter Football Series by Regnum. Dopo la fase di riscaldamento, la squadra ha svolto due partite a campo ridotto, accompagnate da alcune esercitazioni per ritrovare la condizione ottimale. Rrahmani e Sirigu si sono allenati solo parzialmente: poco lavoro in campo per il primo, solo piscina per il secondo.

Ospite d’onore all’allenamento proprio Marek Hamsik, impegnato in una gara amichevole con il suo Trabzonspor contro il Regnum Carya.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969