Con un cambio di proprietà che si fa sempre più vicino, il Newcastle può sognare grandi nomi per il prossimo corso che si affaccia all’orizzonte. Prima, però, serve trovare un tecnico in grado di gestire l’eventuale flusso di nuovi volti in rosa. Sul taccuino della nuova società ci sono tanti nomi, ma in cima alla lista, come riportato da Sky Sports UK, c’è Mauricio Pochettino. Il tecnico argentino, esonerato a novembre dal Tottenham, con una finale di Champions League conquistata proprio con gli Spurs appena qualche mese prima della separazione, è attualmente senza squadra. Proprio per questo la nuova dirigenza dei Magpies starebbe pensando di offrire uno stipendio da circa 22 milioni di euro all’anno, per convincere l’allenatore a sedersi sulla panchina del St. James’ Park.

La sensazione è che l’argentino voglia rimettersi in gioco la prossima stagione, e il Newcastle potrebbe proprio essere la sua nuova destinazione, andando a sostituire l’attuale tecnico Steve Bruce, che resterà in carica sino al termine della stagione, se ci sarà una ripresa del campionato. L’idea della nuova dirigenza è quella di partire da una figura di spessore internazionale come Pochettino, per trasformare il club bianconero in un top club europeo nel giro di cinque anni. Attenzione, però, anche ad altri nomi, come un ritorno di fiamma per Rafa Benítez, attualmente tecnico del Dalian Yifang, oppure a un nome a sorpresa, come quello di Jorge Jesus (di cui vi abbiamo raccontato qui). Si tratta, però, di opzioni secondarie rispetto a Pochettino, considerabili soltanto nel caso in cui il Newcastle non riuscisse a trovare un accordo con l’allenatore argentino.

(Fonte immagine di copertina: profilo Instagram @spursofficial)