Connect with us
Nicolo Cambiaghi, il nuovo gioellino scuola Atalanta

Flash News

Nicolo Cambiaghi, il nuovo gioellino scuola Atalanta

Pubblicato

:

Atalanta

Qualche giorno fa si è giocata Italia-Irlanda U21, partita valida per la qualificazione agli europei di categoria del 2023. Il match si é concluso con un netto 4-1 per gli Azzurrini che grazie a questa vittoria sono riusciti a staccare il pass per la Romania. Tra tutti c’è stato un ragazzino che è riuscito ad emergere, tanto che La Gazzetta dello Sport ha descritto la sua prestazione così:

«Spunta a destra, a sinistra, corre ovunque, dribbla, si inventa un gol strepitoso ed entra nel terzo. Che ci fa in B?»

Si chiama Nicolo Cambiaghi e fa l’esterno d’attacco. É di proprietà dell’Atalanta ma questa stagione ha giocato in Serie B, al Pordenone.

GLI INIZI

Il prologo della storia di Nicolo conduce non molto lontano dal capoluogo lombardo. Nasce infatti a Monza il 28 dicembre di 22 anni fa. Sin da piccolo si nota il suo feeling col pallone: é nato per giocare a calcio. Comincia allora la sua storia d’amore col rettangolo verde grazie alla Vimercatese Oreno. La squadra del capoluogo brianzolo gli offre un palcoscenico non indifferente, tanto che viene notato dagli scout dell’Atalanta ad appena 8 anni.

Arriva così la chiamata della vita. Arriva l’opportunità di entrare a far parte del settore giovanile dei bergamaschi, uno dei migliori di tutto il paese. É un’occasione irrinunciabile e Nicolo entra così a far parte della famiglia di Zingonia che è ancora un bambino.

Da li in poi sarà un amore lungo e duraturo coi colori azzurroneri. Un percorso lungo più di 10 anni che lo ha condotto fino alla primavera Atalantina, tappa dopo tappa. La stagione della svolta arriva nel 2019. Nicolo milita nell’under-19 della Dea e mister Brambilla lo mette al centro del progetto. Cambiaghi non delude. Trascinerà la sua squadra (e che squadra) alla vittoria finale del campionato Primavera 1. In tutto giocherà più di 30 partite, mettendo a segno ben 9 gol tra campionato e playoff.

LA GAVETTA

Dopo la magnifica stagione del 2019 in casa Atalanta sono sicuri: Nicolo é pronto per fare il grande passo. É pronto per giocare ‘’con i grandi’’. Dopo lo stop al campionato causa COVID del 2020 arriva infatti la sua prima grande occasione: la Reggiana.

Purtroppo, la prima stagione è stato un flop. Sara stata la pressione, o forse il salto di categoria. Fatto sta che Cambiaghi racimola poco più di 500’ in tutta la stagione, divisi in ben 19 presenze. Anche per la Reggiana il campionato non sarà dei migliori: arriverà infatti la retrocessione in Serie C.

L’anno dopo arriva una seconda possibilità. Il Pordenone, neo-promosso in Serie B decide di scommettere sul giovane lombardo. La scommessa é più che azzeccata. Nicolo mette in mostra tutto il suo talento e fa vedere chi è il vero Cambiaghi. Trentasei presenze su trentotto, condite da ben 7 gol e 5 assist. Purtroppo però la stagione non si conclude nel migliore dei modi, il Pordenone retrocede infatti in Serie C e Nicolo fa rientro alla base.

Nonostante l’obiettivo di squadra non sia stato raggiunto, per Cambiaghi è una stagione fondamentale. Si mette infatti in mostra, tanto da entrare nel giro della nazionale U21 di Paolo Nicolato. Di recente gioca le 4 partite di qualificazione agli europei segnando ben 2 gol e fornendo qualche assist, mettendosi ulteriormente in mostra, attirando su di se le attenzioni di diversi club di Serie A. 

LE CARATTERISTICHE

Come già detto, il ruolo preferito di Nicolo é l’esterno sinistro d’attacco. In realtà però ha una tecnica ed una duttilità tale che gli permettono di spaziare lungo tutto il fronte della trequarti avversaria.

Ama ricevere palla molto largo, quasi sulla linea laterale, per poi accentrarsi con una rapidità incredibile attraverso dribbling e triangolazioni. Un esterno ‘’formato Dea’’, ovvero pronto ad accentrarsi e lasciare le corsie laterali alle incursioni degli esterni di centrocampo.

Sul profilo tecnico non c’è neanche da discutere. Cambiaghi ha una facilità di calcio ed una dolcezza nel toccare il pallone che in pochi, anzi pochissimi, hanno. Inoltre, si può notare come il cambio di piede non rappresenti assolutamente un problema per lui. Ciò lo rende estremamente imprevedibile, visto che può andare con facilità da entrambi i lati.

Insomma, Nicolò é un esterno estremamente moderno. Ambidestro, imprevedibile, rapido e fisico. In una parola multitasking: un giocatore che ogni allenatore vorrebbe.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Ibrahimovic non farà parte della lista Uefa del Milan

Pubblicato

:

Milan

A concludere la giornata calcistica c’è la lista Uefa del Milan. I 25 giocatori che potranno essere convocati negli ottavi di Champions League contro il Tottenham, in realtà, non sono ancora stati annunciati in via ufficiali, ma iniziano a trapelare diverse indiscrezioni.

Quelle di Fabrizio Romano, in particolare, assomigliano a delle anticipazioni di quello che sarà. Sul suo profilo Twitter, infatti, il giornalista italiano afferma con sicurezza alcuni importanti assunti. In primo luogo non ci sarà Zlatan Ibrahimovic, che – a discapito delle tante voci di questi giorni – non verrà incluso da Pioli. Scelta di rilievo, poi, quella di lasciar fuori Serginho Dest, rimpiazzato da Malick Thiaw.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Firmino resta al Liverpool? Le parole dell’agente

Pubblicato

:

Firmino

Roger Wittmann, agente di Roberto Firmino, ha rilasciato un’intervista a Sky Sport Deutschland, parlando del futuro dell’attaccante del Liverpool in scadenza a giugno 2023 ed accostato anche all’Inter: Siamo sulla buona strada per il rinnovo di contratto, a febbraio sapremo anche come andrà a finire il viaggio. Stiamo discutendo davvero bene, questo è un club eccezionale”.

Secondo Sky Sport Deutschland, il brasiliano dovrebbe firmare un rinnovo fino a giugno 2025.

Dovrebbe quindi restare al Liverpool uno dei possibili svincolati più interessanti in vista dell’estate 2023.

Continua a leggere

Flash News

Bremer dopo Juventus-Lazio: “Dobbiamo puntare a fare il massimo dei punti”

Pubblicato

:

juventus

Gleison Bremer, autore del gol che è valso il passaggio del turno di Coppa Italia della Juventus ai danni della Lazio, ha parlato ai microfoni Mediaset dopo la partita:

SUL GOL – “Sono contento per il gol, abbiamo passato il turno e questo era quello che contava”.

SULLA SITUAZIONE SOCIETARIA – “Quello che è fuori non può entrare nel campo, noi pensiamo a giocare, la società al resto”.

SUL PROSIEGUO DI CAMPIONATO – “La Juve è una società di grande livello, dobbiamo puntare a fare il massimo dei punti”.

La Juventus grazie al gol di Bremer ha ottenuto l’ultimo posto disponibile per le semifinali, e affronterà l’Inter, avversario della finale di Coppa Italia della scorsa edizione.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Nuova avventura per Cuper: ufficiale la sua nomina alla guida di una Nazionale

Pubblicato

:

Cuper

Si apre un nuovo capitolo nella carriera da allenatore di Hector Cuper. L’ex allenatore di InterValencia tra le altre è pronto ad una nuova esperienza che lo vedrà vestire i panni da ct di una nazionale per la quinta volta in carriera.

È infatti ufficiale il suo approdo sulla panchina della Siria, così come comunicato dai vertici della Federcalcio siriana. Cuper aveva chiuso la sua ultima esperienza da allenatore lo scorso agosto, dopo la fine della parentesi sulla panchina della nazionale della Repubblica Democratica del Congo. Oltre a svariate esperienze da allenatore sulle panchine di squadre di club, tra cui spiccano le 109 panchine nella Milano nerazzurra a cavallo tra il 2001 e il 2003, l’argentino conta una lunga esperienza da consulente tecnico di diverse nazionali. La prima panchina internazionale assoluta risale al 2008 in qualità di ct della Georgia. Da lì in poi diverse nazionali si affideranno alle sue capacità, come testimoniato dagli incarichi alla guida di Egitto, Uzbekistan e la già citata Repubblica Democratica del Congo.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969