Connect with us
Non solo l'Inter su Olivier Giroud, si apre la pista francese

Flash News

Non solo l’Inter su Olivier Giroud, si apre la pista francese

Pubblicato

:

La situazione di Olivier Giroud appare sempre più delicata in questo inizio di stagione. Il calciatore non viene visto benissimo da Frank Lampard, tanto che attualmente sono più le presenze che il giocatore ha fatto con la nazionale rispetto a quelle con il club. Una situazione di stallo che sta creando attorno al francese ampie discussioni circa un suo possibile trasferimento. Attualmente la candidata numero uno alla sua acquisizione appare l’Inter, con il club milanese che avrebbe già contattato l’entourage del giocatore. Appena defilato ci sarebbe anche il Borussia Dortmund.

Secondo quanto riferito dall’Express su Giroud ci sarebbe anche il forte interesse di altre società quali Lione, Marsiglia, Montpellier e Crystal Palace. Un bel ventaglio di opportunità dunque per l’ex Arsenal che però non vorrebbe rinunciare all’aspetto economico. Difatti il centravanti chiede un contratto biennale a 7 milioni di sterline, quasi 8.2 milioni a stagione. Un neo che potrebbe seriamente compromettere un suo eventuale passaggio altrove. Non tutte le società indirizzate, infatti, gradirebbero un pagamento così ingente dell’ingaggio. Oltretutto il prezzo da versare al Chelsea per acquisirne il cartellino pare quasi irrisorio, si vocifera difatti di circa 6 milioni di euro, somma estremamente bassa per un attaccante della sua caratura.

 

(Fonte immagine copertina: profilo Twitter ufficiale del Chelsea)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Lavoro personalizzato per Osimhen: le condizioni in vista di Napoli-Torino

Pubblicato

:

Victor Osimhen attaccante del Napoli che sbuffa dopo un errore

In vista della prossima gara di campionato che vedrà il Napoli ospitare il Torino al “Maradona”, la società azzurra ha fatto il punto sulle condizioni dei giocatori ‘acciaccati‘, tra cui Victor Osimhen.

IL COMUNICATO DEL CLUB

“Dopo il successo sulla Juventus, il Napoli ha ripreso oggi gli allenamenti all’SSCN Konami Training Center. Gli azzurri preparano il match contro il Torino in programma venerdì allo Stadio Maradona alle ore 20.45 per la 28esima giornata di Serie A. La squadra ha lavorato sul campo 1 dove ha iniziato la sessione con attivazione ed esercizi sulla potenza aerobica. Di seguito il gruppo è stato impegnato in seduta tecnico tattica e partitina a campo ridotto. Rrahmani ha svolto lavoro personalizzato in campo. Ngonge ha fatto prima parte di allenamento in gruppo e successivamente personalizzato in palestra. Cajuste ha svolto personalizzato in palestra e in campo. Osimhen ha svolto lavoro personalizzato in palestra“.

Una vittoria contro i rivali della Juventus è sempre ben gradita delle parti di Napoli. Ciò che avvalora il successo ottenuto sono certamente i tre punti che ridanno slancio in classifica ai partenopei che, in questa stagione, non hanno mai incalzato tre successi di fila in Serie A. Il prossimo scontro casalingo contro il Toro potrebbe generare la prima breve striscia di vittorie consecutive dei Campioni d’Italia che – nonostante abbiano praticamente ‘abdicato’ – vorranno concedersi una speranza di posizionarsi in zona Champions League.

Continua a leggere

Europa League

L’Atalanta verso lo Sporting, Gasperini si affida al tandem Lookman-Scamacca

Pubblicato

:

Atalanta

Dopo le ultime uscite ravvicinate, e poco felici, disputate dall’Atalanta, la squadra di Gian Piero Gasperini ritorna su un campo europeo, quello di Lisbona dove, in vista del match d’andata degli ottavi di Europa League dello stadio “José Alvalade”, affronterà lo Sporting CP.

Le due formazioni, dopo essersi affrontate nella fase a gironi della seconda competizione (per prestigio) europea, si ritroveranno faccia a faccia nella doppia sfida a eliminazione diretta. Stavolta, dunque, ogni singolo passo falso potrà risultare fatale.

Nei precedenti due incontri, la Dea è riuscita a imporsi in ‘esterna‘ (1-2) e ad ottenere un prezioso punto al Gewiss Stadium. In un girone (Gruppo D) composto dalle suddette formazioni e dallo Sturm Graz e dal Rakow Czestochowa, i bergamaschi sono riusciti a conquistare la prima posizione, lasciandosi alle spalle proprio i primatisti della Primeira Liga, la compagine guidata dal giovane tecnico portoghese Ruben Amorim.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Gasperini sembrerebbe orientato a preferire la coppia d’attacco composta da Ademola Lookman e Gianluca Scamacca, a discapito di Charles De Ketelaere che partirebbe inizialmente dalla panchina.

SPORTING LISBONA (3-4-3): Adan; Diomande, Coates, Inacio; Catamo, Hjulmand, Morita, Santos; Trincao, Gyokeres, Goncalves. All.: Amorim.

ATALANTA (3-4-1-2): Carnesecchi; Scalvini, Djimsiti, Kolasinac; Holm, De Roon, Ederson, Ruggeri; Koopmeiners, Lookman, Scamacca. All.: Gasperini.

Continua a leggere

Bundesliga

Grifo: “Europeo in Germania? Cercherò di convincere Spalletti”

Pubblicato

:

Vincezo Grifo che esulta con i suoi compagni di squadra del Friburgo

In merito alla prossima spedizione della Nazionale a Euro2024, Vincenzo Grifo ha rilasciato alcune dichiarazioni al Corriere dello Sport. Il calciatore del Friburgo si è detto pronto a un’eventuale chiamata del commissario tecnico azzurro Spalletti.

L’INTERVISTA

GRIFO IN NAZIONALE – Mi sento italiano, a casa si parla italiano, la famiglia è italiana e la Nazionale mi ha permesso di vivere anche il calcio italiano. A Friburgo sto bene, la società mi ha dato forza e consentito di emergere, la mia casa è qui in Bundesliga, ma non si sa mai. Se dovesse presentarsi un’opportunità, valuteremo”.

SPALLETTI –No, non l’ho ancora sentito ma sono stato sempre pre-convocato. La speranza di essere richiamato non l’ho persa. Posso solo tirare fuori il massimo con il Friburgo da qui alla fine della stagione. Quest’anno, da ala sinistra, ho realizzato 11 gol e 7 assist. Cercherò di sfruttare le ultime partite per farmi vedere, ma le decisioni toccano al CT”.

Per Grifo, cresciuto calcisticamente nella squadra della sua città natale (Pforzheim) sin dall’età di 4 anni, disputare la massima competizione europea per nazionali proprio in Germania rappresenterebbe un’emozione unica, indescrivibile.

EUROPEO IN GERMANIA – Sarebbe bello, sì. Le scelte appartengono a Spalletti e ci sono tanti giocatori di qualità in concorrenza. Sono nato in Germania da una famiglia italiana, per me significherebbe un’emozione doppia. Ero un bambino quando l’Italia vinse il Mondiale 2006. Posso già immaginare che tipo di accoglienza e di seguito avranno gli azzurri. Ci aspetta un girone tosto con Spagna e Croazia, ma occhio anche all’Albania. Sono molto cresciuti. Detto questo, l’Italia è rispettata e abituata a giocare i tornei, sa arrivare in fondo, così come la Germania”.

Continua a leggere

Flash News

Scontri dopo Cosenza-Catanzaro: diversi agenti feriti

Pubblicato

:

serie b scontri cosenza

Il Catanzaro è uscito vincitore dal derby calabrese di Serie B contro il Cosenza. A decidere il match ci hanno pensato Iemmello e Biasci. Con questo successo le vittorie per la squadra di Vivarini salgono a quattro nelle ultime sette partite. Al termine del match però purtroppo si sono verificati degli scontri tra i tifosi delle due squadre, che hanno causato tredici feriti tra gli agenti.

RIPERCORRIAMO L’ACCADUTO

Al termine del match le due tifoserie si sono scontrate causando disordini e feriti tra le forze dell’ordine che erano intervenute per sedare gli scontri. Secondo il Corriere dello Sport la Digos sta visionando i filmati per fare chiarezza sull’accaduto. La questura di Cosenza vuole individuare i responsabili per alcuni dei quali potrebbe scattare il Daspo. I sindaci di entrambi i paesi hanno condannato l’accaduto, ringraziando gli agenti e lanciando un appello affinché i violenti non possano più accedere alle manifestazioni sportive.

Tornando per un momento sul campo, per il Cosenza arrivano altre brutte notizie: oltre alla sconfitta, durante la gara contro il Catanzaro, si è infortunato Gennaro Tutino. L’attaccante si è sottoposto agli esami strumentali che hanno evidenziato una sofferenza a carico del flessore della coscia destra. Il calciatore dovrà dunque effettuare un periodo di riposo e cure fisioterapiche

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969