Connect with us

Flash News

Novara, il patron Rullo positivo al coronavirus

Pubblicato

:

L’azionista di maggioranza del Novara, Maurizio Rullo, è risultato positivo al test del coronavirus. Ad annunciarlo è stata la società, tramite un comunicato ufficiale apparso sul sito internet.

La Società Novara Calcio comunica che il Patron Maurizio Rullo, dopo ricovero ospedaliero presso un ospedale Lombardo, ha ricevuto conferma in data odierna di positività a COVID-19.La positività a tale forma virale è da ricondursi ad un viaggio di lavoro in Germania.  Una volta accertata la positività del Patron la Società con il supporto dello Staff Medico ha posto in essere tutte le misure informative e di verifica richieste dagli organi competenti in materia di salute e sicurezza pubblica nonché Lega Nazionale Calcio Professionistico.
Nello specifico è stata data idonea e dettagliata informativa al SISP (Servizio Igiene e Sanità Pubblica) dell’ASL di Novara. A fronte dell’informativa fornita il predetto Ente conferma la possibilità di procedere con la regolare attività sportiva e non riscontra necessità di ulteriori interventi. Di conseguenza non esistono motivi ostativi alla prosecuzione dell’attività per gli organi sportivi interessati. Sarà cura della Società e dello Staff medico monitorare la situazione in stretto contatto con gli organi competenti.
Chiaramente l’attività sportiva, amministrativa e societaria in generale di Novara Calcio S.p.A. continuerà nel rispetto delle Direttive Ministeriali e Regionali emanate sino ad oggi”. 

Quello di Maurizio Rullo è il primo caso di coronavirus all’interno di una compagine calcistica italiana, tra giocatori, staff e società.

(Fonte immagine in evidenza: profilo Twitter @NovaraChannel)

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calciomercato

Juventus, per Fresneda serve l’addio di McKennie: il Dortmund osserva

Pubblicato

:

La Juventus, nonostante il terremoto societario e le questioni extra campo ancora da risolvere, pensa già al mercato di gennaio. Secondo Tuttosport infatti, i bianconeri sembrerebbero molto interessati a Ivan Fresneda, esterno di proprietà del Real Valladolid. Il 18enne ha una clausola rescissoria fissata a 30 milioni di euro, ma la Juventus vorrebbe fare un tentativo già nella sessione invernale mettendo sul piatto circa 15 milioni più una clausola sull’eventuale rivendita. Prima però servirebbe un colpo in uscita, che potrebbe essere quello di McKennie: col rientro ormai imminente di Paul Pogba, lo statunitense troverà sempre meno spazio nello scacchiere di Massimiliano Allegri. Il numero 14 bianconero sembrerebbe piacere e non poco al Borussia Dortmund, che osserverà interessato e potrebbe tentare l’affondo a gennaio.

Continua a leggere

Flash News

Caos Juventus, si pensa al clamoroso ritorno di Marotta

Pubblicato

:

Marotta

La Juventus sta vivendo un periodo complicato. La Vecchia Signora si appresta a rifondare la propria dirigenza, dopo le dimissioni in blocco del proprio Cda. L’addio dell’ormai ex presidente Andrea Agnelli apre le porte per il futuro e pone fine ad un’era durata più di un decennio, ma come si dice, il passato ritorna sempre.

Il presidente designato Gianluca Ferrero e il direttore generale Maurizio Scanavino saranno i protagonisti della seconda metà di stagione, in un regno di breve periodo in cui la società si prenderà del tempo per avviare cambiamenti propedeutici per il futuro. Con Massimiliano Allegri, il cui contratto scadrà nel 2025, potrebbe arrivare una figura determinante e riconosciuta nell’ambiente bianconero.

Come riporta il quotidiano La Repubblica, Beppe Marotta può approdare in terra piemontese dando inizio ad una nuova era nel segno del passato. Il dirigente attualmente all’Inter non sarebbe ancora stato contattato ed il contratto con la società nerazzurra terminerà tra 3 anni. Una chiamata da parte del suo ex club però, potrebbe tentarlo particolarmente.

Prima del passaggio all’Inter, Marotta fu protagonista assoluto della rinascita del club bianconero. Dopo aver toccato il fondo con la Serie B, la società della famiglia Agnelli si affidò alla sua egregia professionalità. Il ds originario di Varese fece faville non solo dal punto di vista sportivo ma anche economico: sotto la sua attenta gestione, i bilanci a strisce bianconere erano chiusi in positivo.

Continua a leggere

Calciomercato

Caso Karsdorp: niente sconti, tra i 10 e i 12 milioni per l’olandese

Pubblicato

:

Karsdorp

Come riporta l’edizione odierna de Il Tempo, Tiago Pinto starebbe gestendo con il pungo di ferro la situazione legata al caso Karsdorp.

La parole d’ordine è “niente sconti”, anche grazie all’appoggio della famiglia dei Friedkin, proprietari del club giallorosso. Dopo essersi preso tutte le responsabilità conseguenti a determinate scelte di Mourinho, l’ex calciatore portoghese vuole vendere a tutti i costi il terzino olandese a titolo definitivo, anche a costo di trattenerlo fino a giugno 2023, termine della stagione corrente.

Il dirigente della Roma in carica da inizio 2021 ha fissato il prezzo quasi provocatorio per il classe ’95 nativo di Schoonhoven: ciò che filtra da fonti vicine al club, si tratterebbe di una cifra compresa fra i 10 e i 12 milioni di euro. I club che avevano dimostrato interesse per l’esterno, davanti ad una cifra tale, con ogni probabilità potrebbero decidere di fare un passo indietro e di rinunciare all’acquisto del 27enne.

Continua a leggere

Flash News

Rinnovo Giroud, dopo il Mondiale si entra nel vivo

Pubblicato

:

Giroud

Come riporta la redazione del portale MilanNews.it questa mattina, Olivier Giroud, impegnato con la Francia a Qatar 2022, sarebbe intenzionato a continuare ancora con i rossoneri per un altro anno, rinnovando il proprio contratto.

Il numero 9 transalpino sembra essere rinato dopo essere approdato alla corte di Stefano Pioli a Milano, collezionando 9 gol fino alla sosta di novembre, 5 in Serie A e 4 in Champions League. Con la lunga degenza di Ibrahimovic dopo il problema al ginocchio, l’attaccante 36enne sta avendo a disposizione un largo minutaggio e si sta rivelando decisivo al momento del bisogno.

Pioli non può fare a meno del nativo di Chambery e si sta muovendo anche con la dirigenza rossonera per favorirne il rinnovo. La trattativa entrerà nel vivo dopo il mondiale di Qatar 2022.

A Doha, la nazionale di Deschamps sta dipendendo proprio dalle reti di Giroud e da quelle della giovane stella mondiale Mbappe.

48 ore fa, il numero 9  ha superato Henry nella classifica all-time della Francia, arrivando a quota 52 gol e non sembra voler fermarsi. La seconda giovinezza trovata nel capoluogo meneghino si sta rivelando fondamentale anche per le prestazioni internazionali con la propria nazionale.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969