Connect with us

Generico

Un nuovo club per la classe del ’92

Pubblicato

:

Marzo 2014. Ryan Giggs, Paul Scholes, Phil Neville, Gary Neville e Nicky Butt decidono di scommettere su un piccolissimo club della settima categoria inglese. Una modesta squadra di provincia, che mai aveva avuto mire di grandezza verso campionati più altolocati. La squadra in questione è il Salford City. A supporto del business della “classe del ’92” c’è anche la presenza di un grande magnate singaporiano, Peter Lim, attuale presidente anche del Valencia e già socio in affari dei cinque ex giocatori di Manchester. Ma cosa avrà spinto cinque personalità di illustro interesse ad acquistare una società dei bassifondi calcistici inglesi? Ambizione, voglia di mettersi in gioco o semplice pazzia?

IL PROGETTO

Risultati immagini per salford city

Il progetto è assai ambizioso e non si poteva di certo pensare altro guardando il parco di azionisti della squadra. Personalità abituate alla vittoria sportiva, che hanno fatto del calcio la propria vita e vogliono donare molto più di ciò che hanno ricevuto. Il progetto dei 5 ex calciatori sarebbe quello di arrivare nell’arco di massimo due stagioni all’interno del calcio professionistico inglese. Al momento la squadra gioca in National League, il campionato calcistico inglese di quinta serie, il più alto per squadre semiprofessionistiche. Una volta ottenuta l’ammissione al professionismo però il lavoro non è di certo concluso. Passo dopo passo l’obbiettivo del club è quello di solcare in pochi anni il terreno della Premier League, palcoscenico molto più consono alla classe dirigenziale del club.

Poco dopo essere arrivati alla guida del club, Giggs e compagni hanno intuito che per ottenere un successo sportivo, prima di tutto bisogna ottenere un successo di immagine. Tutto ciò si può rendere possibile solamente attraverso nuove infrastrutture ed offerte assai vantaggiose rivolte ai tifosi. Ecco perché sin da subito sono iniziati i lavori per costruire un nuovo impianto che potesse ospitare circa 5 mila posti. All’albore del loro corso lo stadio della squadra si presentava in questo modo.
salford-city-fc-4-scarborough-athletic-1-5

Un impianto casalingo certamente troppo modesto per coprire le ambizioni della nuova proprietà. In quattro anni sono riusciti a costruire un nuovo stadio, il Peninsula Stadium, in grado di ospitare 5106 tifosi. Il costo totale è stato di 5 milioni di sterline, una cifra ragguardevole che si rivelerà comunque un investimento assai lungimirante.
Risultati immagini per SALFORD CITY stadium

Non mancano inoltre le iniziative per invogliare la gente a recarsi allo stadio. Per tutta la scorsa stagione il costo dei biglietti è stato di 10£ per gli adulti, 5 per gli under 16 e gli over 60 e completamente gratuito per bambini al di sotto dei 5 anni. Piccoli gesti che però sono di estrema importanza per la crescita di un club.

3 PROMOZIONI

Della “Class of ’92” manca solo David Beckham, che ha preferito creare una propria franchigia in MLS e, difatti, nel 2020 esordirà con i propri Inter Miami CF. Quando però l’ex Real Madrid assisterà per la prima volta ad un match della sua squadra, i suoi ex compagni di squadra potrebbero già militare in League One, l’equivalente alla nostra serie C.  Da quando – nel 2014 – il quintetto magico si è messo alla guida del club, sono infatti arrivate tre promozioni in quattro stagioni. Solamente nella stagione 2016/2017 non gli è riuscito il grande salto, venendo eliminato in semifinale playoff. Nonostante ciò il morale della società non si è di certo abbassato e solamente la stagione successiva ha vinto il campionato ottenendo la promozione diretta. Questa stagione il club staziona al secondo posto in National League, con un solo punto di differenza dal Leyton Orient, che guida la classifica. Lo scontro è assai serrato e si prevede una battaglia a due, più defilato l’Harrogate Town, attualmente in terza posizione. La promozione è garantita solamente alla squadra che primeggia in campionato, la seconda sarà destinata a disputare i playoff, partendo però dalla semifinale. Non vi è alcun dubbio che la società raggiungerà le serie maggiori in un breve lasso di tempo.

COME IL BOURNEMOUTH
Immagine correlata

“Vogliamo andare il più lontano possibile e il modello del Bournemouth sembra possibile per me.”

Queste le parole di Paul Scholes, che elegge come modello sportivo il Bournemouth, oggi al massimo del professionismo. Una società che partendo dai bassifondi calcistici inglesi è riuscita a conquistarsi in pochi anni la permanenza in Premier League. A differenza del Bournemouth, il Salford può vantare una dirigenza di gran lunga più forte. Soprattutto, la presenza di Peter Lim garantisce un’intraprendenza economica da riscontrare in un club di tale portata. Non è quindi utopico pensare ad una veloce ascesa nel calcio che conta. Certo oltre alla presidenza bisognerà trovare un condottiero in panchina degno di portare la squadra ai risultati sperati. Tanto del merito delle promozioni del Bournemouth è stato del talento visionario di Eddie Howe, pupillo di Maurizio Sarri.

E IN ITALIA?

È veramente un peccato che in Italia non esista una realtà analoga. Nelle serie minori del calcio italiano probabilmente solo il Bari ha una proprietà solida alle spalle. Il parallelismo però non lo si può attuare sostanzialmente per una ragione. La società pugliese presenta una storia di rilevante importanza, con parecchie militanze in serie A oppure nel campionato cadetto (in questo senso basti pensare allo stadio San Nicola, uno dei più belli d’Italia e fra i più capienti del Mezzogiorno). Nessuna delle proprietà che sono entrate negli ultimi anni a rilanciare i club caduti tra i dilettanti hanno presentato piani di sviluppo come quello di Salford. Al massimo si può notare chi investe qualche milione a fondo perduto, per sperare di arrivare poi a incassare in termini di diritti tv una volta approdato in Serie B. Nel resto del mondo le squadre sono giustamente considerate delle aziende e quindi fatte crescere per sfruttare il loro aspetto economico, facendo crescere il marchio e l’immagine del club.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Inzaghi esalta il Frosinone: “Per batterlo servirà la miglior Reggina”

Pubblicato

:

Brescia Lopez

Scontro ad alta quota in Serie B, dove si affrontano Reggina e Frosinone. Nella conferenza della vigilia Filippo Inzaghi, tecnico dei calabresi, ha presentato così la sfida contro la capolista:

“A inizio ho sempre detto che Genoa, Cagliari e Parma hanno squadre superiori rispetto alle altre, ma non scopriamo il Frosinone. Noi siamo un po’ il Frosinone dello scorso anno. Hanno azzerato, hanno lottato e così si ritrovano ai vertici”.

Entrando nei particolari del match:

” A loro piace comandare la partita, esattamente come noi, credo che sarà una bella partita. Non mi preoccupo degli avversari, penso alla grande occasione che abbiamo davanti al nostro pubblico. Per vincere servirà la miglior Reggina“.

Ha poi parlato anche del possibile 11 titolare:

” Ci attendono due gare ravvicinate, 4-5 giocatori tra domani e il fine settimana li cambierò, ma ho ancora questa notte per pensarci. Menez? Ha lavorato bene e si merita quello che ha. Ho un gruppo fantastico, mi si spezza il cuore a lasciare qualcuno fuori“. Infine un’ultima battuta anche sulla classifica: “Si sta chiudendo il girone di andata e, nonostante qualche battuta d’arresto non mi sono mai scoraggiato. Servono solo stimoli ulteriori per mantenere la classifica che, se abbiamo, è perché ce la siamo meritata”.

Continua a leggere

Generico

Salernitana, Iervolino a sorpresa: “Saremmo felicissimi se il Napoli vincesse il campionato”

Pubblicato

:

Salernitana

Ospite della trasmissione Si gonfia la rete su Radio CRC, è intervenuto il presidente della Salernitana Danilo Iervolino. Il patron dei campani, tra le varie domande, riportate da SalernoSport24, ha espresso il proprio parere sul cammino della squadra e sul campionato di Serie A.

Sulla Salernitana

“Non vorrei essere troppo mieloso, ma penso che il nostro campionato sia straordinario, ricordo che quando ero piccolo vi era un grande dislivello mentre oggi anche le squadre meno facoltose si scontrano a viso aperto con le prime della classe. Dobbiamo continuare su questa strada, cercando di ottenere punti anche con le big”.

Sul campionato

“Penso che non si debba perdere la concentrazione e l’impegno, e al riguardo la sosta sicuramente non avrà tale effetto. Le squadre che hanno fatto bene continueranno a fare bene. Noi saremmo contenti come Salernitana, di avviare il progetto della città della Sport a Salerno. L’obiettivo è quello di creare una vera e propria cittadella dello sport salernitano. Non ci cambierebbe l’entusiasmo, arrivare decimi o dodicesimi, ci importa fare bel gioco e saremmo felicissimi se il Napoli vincesse il campionato“.

Continua a leggere

Generico

Gabbiadini verso il ritorno in campo: le ultime

Pubblicato

:

Gabbiadini

Manolo Gabbiadini, attaccante della Sampdoria, è uno dei grandi attesi ritorni dalla tifoseria blucerchiata. Con una sola rete all’attivo, il 31enne non sembra aver mai recuperato al 100% dopo il grave infortunio al crociato.

Nonostante le assenze rimediate prima della sosta di Qatar 2022, l’attaccante originario di Calcinate in questa prima parte di campionato si è rivelato fondamentale in occasioni importanti. Ricorderete sicuramente il gol che ha siglato contro la Lazio per acciuffare il pareggio importante. In quindici giornate però è un po’ poco ed i dubbi legati al numero 23 si sono fatti sempre più insistenti, intrinsechi all’altalenante condizione fisica.

Il ritiro di questi giorni della compagine blucerchiata sarà fondamentale per capire se l’attaccante potrà essere impiegato con costanza per tutti i novanta minuti. Tra una seduta d’allenamento e l’altra, Gabbiadini punterebbe ad una maglia da titolare in occasione di  Sassuolo-Sampdoria.

Continua a leggere

Generico

Le partite del giorno – Mercoledì 7 dicembre 2022

Pubblicato

:

Il calcio, si sa, non si ferma mai: ogni giorno, da ogni angolo del pianeta, giocatori di tutto il mondo sono pronti, con le proprie giocate sul rettangolo verde, a regalare emozioni ai tifosi. Numero Diez vi presenta quindi le principali gare che ci attendono nella giornata di oggi.

ITALIA – SERIE B

Ore 20:30 Ternana-Cagliari (Sky/DAZN)

AMICHEVOLI INTERNAZIONALI

Ore 18:00 Fiorentina-Always Ready (DAZN)

Ore 18:00 Inter-Salisburgo (pagina FB Inter)

Ore 18:45 Antalyaspor-Napoli (Sky)

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969