Il Liverpool potrebbe dover fare a meno del suo fuoriclasse Momo Salah all’inizio della prossima stagione. La nazionale egiziana infatti conta su di lui per le Olimpiadi, che sono in programma dal 22 luglio all’8 agosto. Per avere maggiori chance di successo l’allenatore vorrebbe inserire l’ex Roma come fuori quota, facendogli occupare uno dei tre posti disponibili.

Il presidente della federazione egiziana Amr El-Ganainy si è detto fiducioso riguardo la possibilità di far giocare la stella alle Olimpiadi.

“Stiamo lavorando per la sua partecipazione a Tokyo 2020. Credo che manchi poco all’annuncio, perché tutte le parti vogliono vedere Salah nella Nazionale.”

Nel mese di marzo, durante la sosta per le nazionali, El-Ganainy incontrerà la dirigenza dei Reds, per cercare di trovare un accordo. Certo è che per il Liverpool sarebbe una grave perdita, in quanto non potrebbe contare su uno dei suoi giocatori più importanti per un po’. Inoltre il classe ’92 salterebbe una parte fondamentale della stagione, ovvero la preparazione precampionato.

Lo stesso Jurgen Klopp in conferenza stampa aveva confessato di non voler perdere Salah nei mesi di luglio e agosto, e perciò per il momento non è stata presa alcuna decisione.

(Fonte immagine in evidenza: profilo Instagram Salah)