Connect with us

Generico

Onana carica l’ambiente dopo la sconfitta di ieri: il messaggio social

Pubblicato

:

Inter, Cambiasso esprime le sue parole su Onana

Il portiere dell’Inter Andrè Onana, dopo il suo debutto con sconfitta nella prima giornata di Champions League contro il Bayern Monaco, ha lasciato un bel messaggio sui social per i suoi compagni ed un ringraziamento a tutto il pubblico di San Siro che ieri lo ha accolto.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Generico

Juventus-Bologna pagelle: Milik straripante, risposta secca alle critiche

Pubblicato

:

kostic

Il match Juventus-Bologna, partita valevole per l’ottava giornata di Serie A disputatosi all’Allianz Stadium alle ore 20:45, lo porta a casa la Juventus per 3-0. I bianconeri così hanno ritrovato i 3 punti dopo un intero mese di settembre concluso senza mai vincere. Buona gara dei piemontesi che la sbloccano al minuto 24′ con Filip Kostic. Nel secondo tempo si scatenano i due attaccanti, al minuto 58′ la mette dentro Vlahovic e al 63′ la chiude Milik. Di seguito, le pagelle del match.

LE PAGELLE DELLA JUVENTUS

Szczesny 6: Spettatore non pagante, il Bologna fa il solletico ai bianconeri. Unica nota della sua gara, la palla bloccata sullo stacco di De Silvestri.

Danilo 6: Fondamentale per la crescita mentale della sua squadra, bene in difesa meno in fase offensiva. Il nuovo faro bianconero.

Bremer 6.5: Buona gara del brasilianotiene bene i tempi di gioco e non fa respirare Arnautovic. Sicuro.

Bonucci 7: Molto bene nel gioco in anticipo, i suoi soliti lanci precisi verso Milik e Vlahovic, aiutano gli uomini di Allegri ad arrivare perso la porta.

Alex Sandro 6.5: Rapido e organizzato nella manovra dalla sinistra, velocizzando molto il gioco, così come richiesto da Allegri. Nel finale spreca l’opportunità del 4-0.

McKennie 6,5: Si muove in maniera anarchica a centrocampo. Sbaglia un’opportunità semplice per uno come lui di testa. Grande assist per la rete di Vlahovic. (Dal 60′ Cuadrado 6,5: Rilancia la palla al centro dell’attacco e fa assist ad Arkadiusz Milik per il 3-0).

Rabiot 6: Lento e impacciato nella prima frazione di gioco, gioca palla molto lentamente e soffre in fase di pressione. Meglio nel secondo tempo, più scattante. (Dal 76′ De Sciglio: s.v)

Locatelli 6,5: Più volte in pressing sui portatori palla del Bologna, partita feroce e convinta dell’ex Sassuolo. (Dal 76′ Miretti: s.v)

Kostic 7: Buona partita del serbo, nonostante i numerosi cross sbagliati, riesce a concludere a rete e portare sull’1-0 i bianconeri. (Dal 60′ Paredes: Buona prestazione dell’argentino che da velocità alla mediana bianconera).

Milik 7: Solita partita molto intensa del polacco che recupera palla ai danni di Sansone sulla rete del vantaggio. Segna  ancora una volta, la rete del 3-0 con un tiro al volo, che chiude definitivamente i giochi. (Dall’81’ Kean: s.v).

Vlahovic 7,5: Dimostra valore anche lontano dalla porta, serve un assist delizioso a Kostic per il vantaggio. Viene più incontro al centrocampo aiutando per la costruzione. Segna la rete del 2-0 di testa, mostrando il suo bagaglio tecnico.

LE PAGELLE DEL BOLOGNA

Skorupski 5,5: Non può nulla sulla rete di Kostic. Ha più colpe sulla rete di Vlahovic, poteva fare di più. Trafitto senza alcuna colpa sulla splendida rete di Milik.

Lykogiannis 5,5: Batte la rimessa in maniera molto lenta, complice il pressing di Milik, fa rubare palla al suo compagno. Lento nella manovra, va ancora peggio offensivamente.

Sosa 6: Prestazione autorevole per il ventenne, provato da Thiago Motta nella difesa a 4. Buon recupero, molto duro a fine primo tempo su Milik.

Bonifazi 6: Duro lo scontro con Vlahovic, il serbo è un duro avversario, riesce a tenerlo e a limitarlo nel gioco aereo.

De Silvestri 5,5: Si propone spesso sulla destra, provando anche il colpo di testa a fine primo tempo. Soffre molto la furia di Kostic. (Dal 60′ Cambiaso 5: Entra nel momento più difficile della gara dei felsinei, sbaglia in uscita e regala la palla a Cuadrado per l’assist a Milik.)

Dominguez 5: Inglobato dalla prestazione decente del centrocampo bianconero, Locatelli gli prende più volte le misure e limita la sua costruzione di gioco. (Dal 60′ Medel 6: Non riesce ad imporsi, entra quando la Juventus relega la doppia spallata al match).

Schouten 6,5: Buona prestazione del mediano felsineo. Da segnalare un ottimo recupero a fine primo tempo sulla sgasata provata da Rabiot. (Dal 77′ Aebischer: s.v)

Orsolini 5: Partita poco convincente per l’italiano, che dovrebbe dimostrare il suo valore in questo momento di difficoltà che sta vivendo il Bologna.

Soriano 5: Prova a muoversi sulla trequarti, facendosi notare molto poco e perdendo tante palle. Continua il momento buio dell’ex Sampdoria. (Dal 77′ Ferguson: s.v)

Sansone 5: Sul goal di Kostic perde palla a centrocampo e regala il contropiede del vantaggio per i bianconeri, chiuso spesso da Danilo. (Dal 60′ Vignato 5,5: Vuole spesso palla sui piedi, la riceve ma la perde spesso e non riesce a creare nulla, male).

Arnautovic 5: Tocca pochissimi palloni e gioca una partita molto irruente, costretto da Bremer a fare tanti falli pur di provare a recuperare palla.

 

Continua a leggere

Flash News

Problema rigori per Immobile: il dato è impietoso

Pubblicato

:

Immobile

Neanche in questa stagione Immobile ha disatteso le aspettative. L’attaccante italiano è più nel vivo che mai nel gioco della Lazio e si riconferma pilastro essenziale nella struttura della squadra di Sarri.

Sono 5 i gol segnati dal classe ’90 in quest’inizio di stagione, ma sarebbero potuti essere di più se non fosse entrato in una preoccupante spirale di rigori sbagliati.

Sono infatti 7 i rigori sbagliati degli ultimi 14 calciati, dato che lo rende il peggior rigorista nei 5 massimi campionati d’Europa. 

Rapporto, quello coi rigori, che non è mai stato idilliaco: infatti su 78 rigori calciati, 62 sono stati segnati, 16 sbagliati. Questo fa registrare una percentuale di realizzazione del 79,48%, crollata però nelle ultime 14 volte in cui il bomber laziale si è presentato sul dischetto.

Il neo dei rigori per l’attaccante con il numero 17 è sicuramente una questione che dovrà interrogare Sarri, che potrebbe magari già dalle prossime occasioni valutare la scelta di un nuovo rigorista.

Continua a leggere

Flash News

Lazio-Spezia 4-0, Gotti: “Atteggiamento sbagliato contro una squadra di grande qualità”

Pubblicato

:

Gotti

L’allenatore dello Spezia, Luca Gotti ha parlato al termine della gara persa contro la Lazio.

LE DICHIARAZIONI DI GOTTI

Sull’atteggiamento della squadra:

“Siamo entrati un po’ molli in campo, c’è molta differenza tra casa e trasferta. Poi ci sono una serie di cause per la sconfitta. La scelta di Kiwior a sinistra era per non spostare troppi giocatori. Felipe Anderson è uno dei migliori, non è un cliente facile, così come Zaccagni. Ampadu è stato ammonito subito in occasione del rigore: il giallo gli ha impedito di uscire con più decisione su Zaccagni nell’azione dell’1-0”.

Sulla sofferenza dello Spezia:
“Non è questione di prenderli alti o bassi. La pressione che abbiamo fatto non è stata adeguata e non abbiamo risolto i duelli individuali. Non abbiamo mai avuto le misure giuste per affrontare la Lazio, fortissima a sfruttare ogni spazio. Però abbiamo anche provato a far male alla Lazio, sono contento della prestazione dei giocatori offensivi. Al di là della sconfitta avremmo meritato un gol. Si cerca di essere più aggressivi possibili, di non rimanere a guardare la partita. Questo atteggiamento dà più opportunità all’avversario di farti male. Noi siamo giovani, siamo all’inizio di un percorso e dobbiamo ancora trovare l’equilibrio giusto”.

Ha lavorato con Sarri al Chelsea, secondo lei dove può portare questa Lazio?
“Non ne ho idea, ha alcuni giocatori di eccellenza, che possono ambire a qualsiasi palcoscenico. In Italia sulla carta ci sono squadre più attrezzata, ma l’anno scorso dicevano tutti la stessa cosa per il Milan. Sarri? Non ci diamo baci in bocca e ci scriviamo, non è nelle nostre corde. Ci sono cose da uomini che abbiamo capito l’uno dell’altro”.

Continua a leggere

Flash News

Lazio-Spezia, le formazioni ufficiali: Sarri recupera gli infortunati

Pubblicato

:

Nella partita delle 12:30 la Lazio ospita lo Spezia allo stadio Olimpico di fronte a circa 40.000 spettatori soddisfatti per l’inizio di campionato dei biancocelesti e desiderosi di tenere il passo di Napoli, Milan e Roma, vittoriose negli anticipi di ieri. Maurizio Sarri potrà contare sull’apporto di Lazzari e Cataldi (per cui i tempi di recupero si sono ridotti) e soprattutto di Immobile, a cui la risonanza ha confermato che l’edema si è completamente riassorbito.

In casa Spezia sollievo per il recupero di Verde, mentre gli impegni in nazionale hanno affaticato Kovalenko, che partirà quindi dalla panchina. L’assenza di Reca sposta Bastoni.

LAZIO (4-3-3): Provedel; Lazzari, Patric, Romagnoli, Marusic; Milinkovic, Cataldi, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri

SPEZIA (3-5-2): Dragowski; Caldara, Kiwior, Nikolaou; Holm, Bourabia, Ampadu, Ellertsson, Bastoni; Gyasi, Nzola. All. Gotti

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969