Dove trovarci

Generico

Pagelle GP Russia: Super Bottas

Pagelle GP Russia: Super Bottas

Gran Premio di Sochi un po’ sterile per quanto riguarda i sorpassi ma non per questo privo di emozioni. Lotta serrata tra Ferrari e Mercedes a colpi di millesimi, in particolare tra Valtteri Bottas e Sebastian Vettel, che hanno regalato una bella battaglia fino all’ultimo giro. Grande la partenza del Finlandese che sfila le rosse e agguanta la prima posizione e la prima vittoria in carriera. Mercedes sorpassa Ferrari di un solo punto in classifica costruttori e le gerarchie all’interno della scuderia tedesca sembrano venir messe in discussione. Primo podio stagionale per un velocissimo Kimi Raikkonen.

 

Bottas 10

Dà mezzo secondo in qualifica e 36 secondi in gara al compagno di squadra tre volte campione del mondo Lewis Hamilton, scavalca entrambe le Ferrari nel rettilineo di partenza, mantiene saldamente la prima posizione per quasi tutta la gara, resiste alla pressione di Vettel negli ultimi giri e porta a casa il primo successo in carriera. Ottima risposta alle critiche e ai dubbi che alcuni avevano su di lui. Il pilota finlandese mette pressione ad che non sembrava tranquillo oggi.

 

Vettel 8

La Pole Position fatta sabato conferma, ormai senza più nessun dubbio, che stavolta a Maranello hanno costruito la macchina per vincere. Perde il primo posto da Bottas in partenza ma le prova tutte per recuperare. Allunga il primo stint con gomme ultrasoft molto più in là delle previsioni fatte da Pirelli sulla durata di queste coperture, continuando comunque a spingere ogni giro per tutta la gara. Sì prepara bene infatti per cercare il sorpasso con gomme supersoft molto più fresche dell’avversario, ma Bottas non gli concede nulla, complice sul finale anche un Felipe Massa che sicuramente non è stato una scheggia nel far strada al tedesco. Prestazione in ogni caso positiva perché, con il secondo posto, il distacco da Hamilton si allunga da 7 a 13 punti.

 

Raikkonen 8

È stato veloce per tutto il week-end, a conferma di questo stampa il giro veloce in gara. Parte male e non aiuta Vettel a difendersi da Bottas, ma non concede niente ad Hamilton e Verstappen, tenendoli dietro. Sale sul podio per la prima volta quest’anno e per la prima volta non sentiamo lamentele per quanto riguarda assetto, problemi di potenza ecc. Quando Iceman è a posto, si vede.

 

Hamilton 6

Non riesce a trovare il feeling con la vettura, ha problemi tutto il week-end, guida sempre facendo correzioni al volante e infatti non è mai all’altezza del compagno di squadra e dei due ferraristi. Adesso dovrà gestire una situazione mutevole in scuderia, perché se Bottas continuasse così, gli ordini di scuderia a favore del pilota inglese cesserebbero.

 

Ferrari 8

Con la qualifica che rivede per la prima volta da Magny-Cours 2008 due Ferrari in prima fila, vediamo come il tasso tecnico del cavallino rampante sia uguale a quello di Mercedes e che a primeggiare sarà chi darà più attenzione ad ogni piccolo dettaglio. C’è sicurezza dei propri mezzi e tanta concretezza. Sotto nel mondiale costruttori di un solo punto nel confronto con Mercedes, ma va bene così.

 

Verstappen 7

Ha fatto una gara in controllo, senza troppe preoccupazioni. D’altronde non poteva fare di più dati i mezzi della propria monoposto. Degni di nota i rischi che non si è preso nelle fasi di partenza, segno che sta migliorando anche la gestioni delle situazioni e che potrebbe diventare un campione completo.

 

Perez 7

Tra i piloti più in forma del circuit, sempre concreto, sempre a punti, in classifica piloti attualmente a pari punti con Ricciardo ( 7° posto 22 p. ) Meriterebbe anche lui un top team.

 

Alonso Ritirato

Il più forte tra i piloti sulla griglia di partenza, non ha potuto prendere parte alla gara perché abbandonato dalla sua Mclaren durante il warm up. La situazione per la scuderia inglese è sempre più scura, il pilota asturiano sempre più stanco. Cerca qualche distrazione preparandosi per la 500 miglia di Indianapolis, ma la frustrazione c’è e si vede.

 

Lascia un commento

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altro in Generico