Connect with us
Pagelle Mondiali - Ecuador 6: i giovani di Alfaro promettono bene

Calcio Internazionale

Pagelle Mondiali – Ecuador 6: i giovani di Alfaro promettono bene

Pubblicato

:

ecuador

Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 2018 e la pessima Copa America in Brasile, l‘Ecuador è ai minimi storici. La Federazione, però, guarda con sorriso al futuro: la selezione U20 arriva terza al Mondiale di categoria, beffando l’Italia nella finalina, e mettendo in mostra diversi giovani.

Il primo passo di Gustavo Alfaro, che dal mese di agosto 2020 prende la guida della selezione, è proprio quello di integrare la nuova linfa verde. Moisés Caicedo, Piero Hincapié e soci si uniscono ad un gruppo esperto composto dai vari Hernán Galindez ed Enner Valencia e trascinano La Tricolor alla qualificazione ai Mondiali con un quarto posto nel girone di qualificazione alle spalle di Brasile, Argentina ed Uruguay.

La banda di Alfaro, però, si trova in un girone piuttosto ostico. C’è il Qatar, padrone di casa e vincitrice della scorsa Coppa d’Asia, il Senegal, campione d’Africa in carica e l’ostica Olanda di Louis van Gaal.

PER UN PELO

Nelle tre precedenti partecipazioni al Mondiale, l’Ecuador è andato solo una volta oltre la fase ai gironi (Germania 2006, ottavi di finale) e il sogno di Quito e dintorni è quello di rivivere quelle emozioni. La prima sfida del girone A, nonché gara inaugurale della competizione, è contro il Qatar, reduce da 6 mesi di ritiro e con tanta voglia di impressionare.

La Tri di Alfaro, però, ha una grande intessa. Il 4-4-2 imbriglia subito il Qatar con una fitta rete di passaggi. La manovra parte sempre da Hincapié che si dimostra un veterano nonostante i suoi 20 anni per poi passare al coetaneo Caicedo, che disegna traccianti con il suo destro verso gli esterni Preciado ed Estupiñán, due frecce che, con la loro tecnica, servono gli attaccanti Estrada e Valencia.

Ed è proprio questi, il capitano, a regalare la prima, ed unica, vittoria alla sua Nazione nella competizione: una sua doppietta costringe i padroni di casa ad essere la prima squadra ospitante a perdere la gara inaugurale. Il 33enne attaccante del Fenerbahçe non si ferma e segna ancora contro l’Olanda. Una sfida che, seppur terminata per 1-1, mette in mostra la Tri annullando gli Orange in una gara di difesa ad oltranza.

Tutto sembra girare dalla parte dell’Ecuador a cui basta un pareggio contro il Senegal per passare al prossimo turno. I campioni d’Africa in carica, con un ottimo primo tempo, mettono alle strette i giovani di Alfaro e la terza rete in Nazionale di Moisés Caicedo non basta per evitare la sconfitta e l’amara uscita dalla competizione.

MOISES CAICEDO, IL NUOVO CHE AVANZA

Il Mondiale di Enner Valencia è stato impeccabile ma le sue tre reti, però, sono frutto anche di un grande lavoro corale guidato da Moisés Caicedo. Il centrocampista del Brighton ha dimostrato di essere un giocatore completo: diligente sia in cabina di regia, sfruttando la sua visione e il suo ottimo destro, sia come mezz’ala, nel ruolo di ruba palloni e di appoggio agli attaccanti con i suoi inserimenti senza palla.

I numeri lo dimostrano: 1 gol, 82% di precisione passaggi, 90% di precisione passaggi nella propria metà campo, in aggiunta ad una media di 3 contrasti vinti a partita. Nonostante il grande palcoscenico, in quanto si tratta del suo primo Mondiale, Caicedo è giocatore molto maturo seppur la sua carta d’identità recita 21 anni e tanti sono i suoi margini di miglioramento.

L’ex Independiente del Valle sarà uno dei prezzi pregiati delle prossime sessioni di mercato: tanti saranno gli estimatori pronti a bussare alla porta del Brighton ed offrire cifre folli per questo talentuosissimo ragazzo.

CONCLUSIONI

Alte le aspettative, ma epilogo simile a quello dei Mondiali 2002 e 2014. Nonostante ciò, l’inserimento della Golden Generation sta fruttando ottimi risultati e il futuro non può essere che roseo per l’Ecuador che punta ad essere protagonista dell’edizione 2026 che si svolgerà negli USA, Messico e Canada.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Gavi cambia numero di maglia: prende il 6 di Xavi

Pubblicato

:

I 10 migliori talenti under 21

La cantera del Barcellona è uno di quei settori giovanili che tutto il mondo invidia alla società blaugrana. Nonostante le difficoltà finanziarie, di politica interna e di rapporto con le autorità calcistiche spagnole, ricorrenti quest’estate, ora il club sembra essere in ripresa, dal punto di vista societario e anche sul campo di gioco. Il gioiellino, volto simbolo di questa ripresa, ha un nome, un cognome e 18 anni sulla carta di identità. Pablo Martín Páez Gavira, più semplicemente Gavi, classe 2004 che dalla scorsa stagione sta impressionando tutta Europa. Vincitore del Golden Boy 2022, talento cristallino, ed ora, dalla società che l’ha cresciuto e amato, un’investitura fondamentale.

Un tweet dei blaugrana annuncia il rinnovo di contratto del 2004 di Villafranca, insieme al cambio di numero di maglia. Proprio sotto gli occhi della leggenda che l’ha portata sulla schiena, Gavi si prenderà il numero 6. Proprio quel numero che appartenne, in un’epoca gloriosa, a Xavi, suo attuale allenatore. Gavi andrà a comporre con Pedri una coppia d’oro del centrocampo, che potrà fare le fortune del Barcellona per le future stagioni. Il 6 e l’8, non più Xavi e Iniesta, ma Gavi e Pedri. Ed ora non ci resta altro se non vederli giocare insieme, come fossero poesia in movimento.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Jorginho è un nuovo giocatore dell’Arsenal

Pubblicato

:

Dove vedere Chelsea-Bournemouth

Jorginho è ufficialmente un nuovo giocatore dell’Arsenal.

I gunners hanno deciso di precauzionarsi immediatamente dopo la perdita per infortunio di Elneny andando ad acquistare il regista della Nazionale italiana. L’affare si è concluso sulla base di 15 milioni di sterline e, il giocatore ha firmato un contratto fino al 2024.

Niente ritorno in Italia, dunque, per il 31enne, che è pronto ad iniziare la sua nuova avventura con la capolista della Premier League. Con ogni probabilità svolgerà il ruolo della prima riserva vedendo il grande stato di forma di Xhaka e Partey.

Di seguito tutta la soddisfazione di Arteta, suo estimatore di lunga data: “Jorginho è un centrocampista con intelligenza e grande leadership che, inoltre, possiede esperienza internazionale”.

L’esordio di Jorginho è programmato per la sfida di sabato contro l’Everton al Goodison Park.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Ambarat non convocato per la sfida contro il Torino

Pubblicato

:

Amrabat

Sofyan Amrabat sempre più lontano da Firenze. Il giocatore non è stato convocato per Fiorentina-Torino, quarto di finale di Coppa Italia, in programma domani alle ore 18. Il centrocampista sta spingendo verso la cessione. In mattinata si è parlato di un forte interesse del Barcellona, la cui prima offerta sarebbe stata, tuttavia, respinta al mittente.

Vedremo nelle prossime ore se cambieranno le carte in tavola, con la Fiorentina che rischia di perdere uno dei suoi calciatori migliori nell’ultimo giorno di mercato.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Maguire non lascerà il Manchester United: gli sviluppi

Pubblicato

:

Maguire

Harry Maguire pareva essere uno dei possibili indiziati pronti a lasciare il Manchester United. Il centrale inglese sembrava diretto verso il Newcastle o addirittura verso l’Inter per sostituire l’eventuale partenza di Skriniar già a gennaio. Tuttavia, secondo quanto confermato da Fabrizio Romano, le voci sono false e il difensore dei Red Devils resterà a disposizione di mister Erik Ten Hag almeno fino alla conclusione della stagione in corso. Nonostante ormai non sia più un titolare fisso della squadra, oltre ad aver perso la fascia da capitano, il giocatore ex Leicester non sembra essere mai stato lontano da Manchester. Solo fumo di paglia, quindi, quello che allontana Maguire, il quale avrà a disposizione altro tempo per riconquistare la fiducia del mister e dei tifosi.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969