Connect with us
Monza-Sassuolo 1-1, le pagelle: Caprari risponde a Ferrari

Flash News

Monza-Sassuolo 1-1, le pagelle: Caprari risponde a Ferrari

Pubblicato

:

Monza

Termina in parità, 1-1 nella sfida tra Monza e Sassuolo all’U-Power Stadium. La squadra di Palladino tiene il pallino del gioco per tuta la partita, mentre i neroverdi sono letali nelle ripartenze. Ad andare a segno sono stati: Ferrari al 13° per la squadra di Dionisi e Caprari al 60° nella ripresa.

Il primo tempo si conclude 0-1 per gli ospiti, partita equilibrata con brividi da entrambi i lati. Il Monza fa la partita, il Sassuolo aspetta e riparte in contropiede. I primi 45 minuti sono decisi da un gol di Gianmarco Ferrari, al 14° minuto su un calcio d’angolo velenoso di Traoré. Neroverdi pericolosi anche al 41° con Laurenté, il francese calcia fortissimo dall’altezza del dischetto e fa tremare la traversa.

Nel secondo tempo il Monza ha fame e voglia di fare i punti, entrano con rabbia i ragazzi di Palladino e Caprari segna al 60° minuto. Tanti errori per il Sassuolo in fase offensiva che sbaglia due gol davanti alla porta con Berardi.

MONZA

Di Gregorio 6: può fare poco sul gol di Ferrari e non ha troppi problemi durante i novanta minuti.

Izzo 6: copre con poche sbavature Berardi nel primo tempo e Laurenté nel secondo, si rende partecipe anche in attacco con diverse sovrapposizioni.

Marlon 5,5: fatica contro l’elasticità di Laurenté che arriva più volte alla conclusione. (Dal 46° Pablo Marì 6: gioca un tempo pulito e difende bene sulle azioni offensive del Sassuolo).

Caldirola 6: buona partita, parte al centro della difesa e si sposta a destra nel secondo tempo. (Dal 72° Gytkyaer 6: diventa il punto di riferimento offensivo della squadra, non ha molte occasioni per essere decisivo)

Birindelli 6: partita a due facce, pericoloso in attacco ma in fase difensiva è sulla sua fascia che il Monza soffre di più. (Dal 46° Colpani 6.5: entra nel secondo tempo e regala alla sua squadra la freschezza che serviva).

Pessina 6,5: amministra il centrocampo con intelligenza e personalità

Machin 6: gioca una buona partita, cercando delle trame di gioco interessanti e lavorando in fase di copertura.

Carlos Augusto 6: non è il solito straripante Carlos Augusto ma la prestazione è sufficiente. Va vicino al gol nel primo tempo.

Ciurria 6: fatica un po’ a farsi trovare dai suoi compagni, ma non può considerarsi una partita insufficiente.

Caprari 7: tanta qualità a servizio della squadra, con un tiro a giro mette fuori gioco Pegolo e realizza il gol del pareggio. (Dall’80° Valoti SV)

Petagna 6: gioca di sponda ed è utile alla manovra dei biancorossi, ma crea troppo poco per impensierire Pegolo. (Dal 46° Mota 5,5: non garantisce la sua solita esplosività, si divora un gol colpendo male il pallone).

Palladino 6,5: il Monza gioca bene e ha sempre in controllo la gara. Rischia con tre sostituzioni a fine primo tempo ma porta freschezza e fame alla squadra.

SASSUOLO

Pegolo 6: non può fare nulla sul tiro di Caprari e gioca la partita con sicurezza.

Toljan 6: gioca una partita molto difensiva, poche sovrapposizioni ma buon lavoro di copertura.

Erlic 6,5: difende in modo preciso ed è utile in fase di impostazione.

Ferrari 7: segna il gol del vantaggio al 13° minuto, prosegue la partita senza rischiare. (Dall’80° Ruan SV)

Rogerio 5,5: nel primo tempo soffre tantissimo la velocità di Birindelli. Meglio nel secondo tempo ma la prestazione è insufficiente.

Frattesi 6,5: è il centro di gravità della squadra, copre dietro e guida le azioni offensive

Obiang 6: partita non facile per lui, il Monza ha il pallino del gioco e deve lavorare tanto in copertura. Prestazione sufficiente.

Traore 6: realizza l’assist per il gol di Ferrari ma il resto della partita è opaco. (Dal 61° Henrique 6: prova ad aiutare la squadra con la sua qualità ma non riesce ad incidere).

Berardi 5,5: tocca pochi palloni ma prova a scuotere la partita con alcuni tiri da fuori. Nel secondo tempo sbaglia due gol a tu per tu con Di Gregorio.

Defrel 5,5: corre tanto ma viene ingabbiato e reso innocuo dai centrali del Monza. (Dal 79° Alvarez SV)

Laurientè 6: nel primo tempo quando ha il pallone tra i piedi è sempre pericoloso e colpisce anche una traversa. Si spegne un po’ nella seconda frazione. (Dal 79° Ceide SV).

Dionisi 6: il Sassuolo torna a fare punti in Serie A. Gioca una partita di attesa, sempre pronti a ripartire in contropiede. I neroverdi vanno anche più volte vicini al secondo vantaggio con Berardi.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Europa League

Solbakken escluso dalla lista UEFA a causa del FairPlay finanziario

Pubblicato

:

solbakken

Il neo acquisto della Roma, il giovane attaccante norvegese Solbakken, è stato tolto dalla lista UEFA per motivi di FairPlay finanziario. Il club giallorosso questa sera ha comunicato via mail alla UEFA la lista dei convocati, ma dopo alcuni controlli e verifiche, sono emerse delle interpretazioni diverse rispetto alla Roma per via dei paletti del settlement agreeement. Mourinho e la società si sono ritrovati nella situazione di dover escludere uno tra Llorente, Solbakken e Wijnaldum.

I giallorossi hanno ritenuto troppo importante la convocazione di Gini Wijnaldum e di Llorente. La Roma, che gioca con la difesa a 3, ha ritenuto più utile la convocazione del difensore spagnolo. Solbakken alla fine è stato l’unico a rimetterci in questa situazione. Il norvegese dovrà cercare di tirar fuori il meglio in campionato e giocarsi quindi le sue chance in Serie A.

Continua a leggere

Calciomercato

Il retroscena sulla trattativa Skriniar-PSG: svelata la mossa di Zhang

Pubblicato

:

Skriniar

La telenovela riguardante il futuro trasferimento al PSG di Milan Skriniar si arricchisce di nuovi particolari. Secondo quanto riporta il portale spagnolo Relevo, i presidenti delle due squadre Steven Zhang e Nasser Al-Khelaïfi avevano infatti stipulato un accordo per il passaggio del difensore già a gennaio per 15 milioni di euro.

A bloccare il trasferimento sarebbe stata la dirigenza dell’Inter, che non aveva trovato un sostituto dello slovacco: i parigini avevano anche offerto il prestito semestrale di Danilo Pereira, che però non ha ricevuto il benestare della società milanese.

Continua a leggere

Flash News

Finisce a reti inviolate l’anticipo tra Chelsea e Fulham

Pubblicato

:

Joao Felix

Dopo un mercato da fantascienza, il Chelsea torna in campo allo Stanford Bridge contro il Fulham nell’anticipo del venerdì sera. Finisce a reti inviolate la partita, uno 0-0 che farà molto discutere dopo le grandi cifre spese da parte della società londinese durante l’ultima sessione di mercato.

Subito in campo il neo acquisto Enzo Fernandez, acquisito dai Blues per 120 milioni di euro, e il giovane Mudryk, alla sua seconda presenza con il Chelsea, la prima da titolare. Al 25′ grande occasione di Andreas Pereira, che si fa neutralizzare da Kepa, mentre dall’altra parte Havertz sbaglia un gol a pochi passi dalla porta su assist di Mount. È il Chelsea ad avere sempre il pallino del gioco, ma quando riparte il Fulham riesce a creare buone occasioni da rete che impensieriscono i tifosi blues. L’anticipo della 22ª giornata finisce quindi in parità.

La squadra di Potter perde una grande occasione per poter recuperare punti importanti per la zona alta della classifica. Sono davvero molteplici le difficoltà del Chelsea, che nelle ultime 7 partite ha collezionato solo una vittoria. Dall’altra parte il Fulham rimane sesto in classifica sognando l’Europa, in attesa di Brighton e Brentford.

Continua a leggere

Calciomercato

Garnacho blindato dallo United: accordo per il rinnovo fino al 2028

Pubblicato

:

Pronostico Man Utd-Man City

Secondo quanto riportato dal quotidiano As, sembra che il Manchester United e Garnacho abbiano trovato l’accordo per il rinnovo di contratto. Difatti per il 18enne è pronto un rinnovo di contratto che lo vedrebbe indossare la maglietta dei Red Devils fino al 2028. In questa prima parte di stagione infatti, il giovane argentino ha è stato autore di 2 gol e 4 assist in 20 partite dando prova delle sue grandi qualità tecniche a Ten Hag.

Per chiudere l’accordo mancano da sistemare solo gli ultimi dettagli che riguardano i diritti di immagine e poi sarà fumata bianca. Il Manchester United tenta con questa mossa di blindare per i prossimi 5 anni il gioiello argentino, il quale, almeno per il momento, non ha mai espresso la volontà di lasciare il club.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969