Connect with us
Pandemia, Infantino: "Usiamo il potere del calcio"

Calcio Internazionale

Pandemia, Infantino: “Usiamo il potere del calcio”

Pubblicato

:

Sono giorni decisivi per il mondo del calcio e dello sport in generale. I campionati di quasi tutta Europa sono stati sospesi, così come le coppe. E a breve si deciderà per il rinvio di Euro 2020 al prossimo anno. A partire dallo sport quindi, deve arrivare un messaggio alla popolazione, quello di stare a casa e evitare assembramenti, folle, e luoghi con molte persone per arginare la diffusione del coronavirus. Così la pensa anche Gianni Infantino, il presidente della Fifa, ha ha scritto una lettera ai membri e alle parti interessate della federazione mondiale del calcio.

Ecco un estratto:

“Ora dobbiamo fare tutto il possibile per proteggere tifosi, giocatori, allenatori e tutti gli altri coinvolti nel nostro bellissimo gioco. Soprattutto, le autorità calcistiche devono adottare tutte le misure necessarie per prevenire una più ampia diffusione del virus nella comunità. In collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della sanità, stiamo lanciando iniziative di sensibilizzazione progettate per fornire raccomandazioni pratiche e misure per affrontare la diffusione del Covid-19. La salute in primo luogo e la solidarietà sportiva dovrebbero essere i principi chiave che guidano il processo decisionale in questo importante momento nel tempo e sono sicuro che l’intera comunità calcistica sara’ all’altezza dei grandi valori del nostro sport. Lo sport in generale e il calcio, in particolare, possono, e credo che lo faranno, svolgere un ruolo importante nell’aiutare il nostro mondo a riprendersi una volta che, speriamo prima o poi, torneremo alla normalità. Le circostanze difficili offrono l’opportunità alle persone di riunirsi, mostrare cosa possono fare in uno spirito collettivo ed emergere più forti e meglio preparate per il futuro. Sappiamo che questo è uno di quei momenti.”

La Fifa ha poi lanciato una campagna di sensibilizzazione: sei allenatori di fama mondiale chiedono a tutto il mondo di seguire cinque “chiavi tattiche” per l’emergenza sanitaria. Così i tecnici Arsene Wenger, Mauricio Pochettino, Casey Stoney, Aliou Cisse, José Mourinho e Jill Ellis, individuano cinque “fasi di gioco” a cui prestare attenzione – mani, gomito, viso, distanza e sensibilità – in linea con le misure dell’Organizzazione mondiale della sanità.

Fonte immagine in evidenza: profilo Twitter Sky Sport.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Donnarumma sul passato al Milan: “Ho vissuto otto anni fantastici”

Pubblicato

:

Con la cessione di Keylor Navas al Nottingham Forrest, il Psg ha definitivamente chiuso la telenovela riguardante il portiere titolare della squadra. Intervenuto ai microfoni del podcast Esperimento 36, Gianluigi Donnarumma ha ripercorso i suoi anni passati in rossonero. Di seguito le sue dichiarazioni.

GLI ANNI AL MILAN – “Al Milan ho vissuto otto anni fantastici. Da bambino sognavo di diventare un professionista ma giocavo soprattutto per divertimento. Poi, dopo i 14 anni, ho iniziato a sognare di diventare un giocatore importante e ho capito che sarei diventato un campione quando Mihajlovic mi ha chiamato nello spogliatoio per dirmi che avrei giocato titolare il giorno dopo”.

L’ESPERIENZA AL PSG – “Ora sono al Psg, un grandissimo club. Sto davvero molto bene qui, ho vinto un campionato e una Coppa di Francia e speriamo in futuro che arrivino altri trofei”.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Chelsea senza freni: il clamoroso dato sulle spese dei Blues

Pubblicato

:

Se in Serie A la sessione invernale di mercato non ha regalato grossi colpi ad effetto, in Premier League il Chelsea ha messo in atto una campagna acquisti faraonica. Il mercato dei Blues è stato infatti senza freni, tanto da arrivare a registrare un clamoroso dato.

Come riportato da Transfermarkt, a gennaio, ad eccezione della Premier League, il Chelsea ha speso di più rispetto a quanto non abbiano fatto gli altri top 4 campionati europei messi insieme. Nello specifico: Ligue 1, Bundesliga, LaLiga e Serie A. Combinate, hanno speso un totale di 256,3 milioni di euro.

Il club londinese invece, con il pagamento in extremis della clausola di Enzo Fernandez, ha speso ben 329,5 milioni di euro. Altro dato non da poco, è la spesa dei top 5 campionati: con l’aggiunta della Premier League, la somma totale diventa 1,09 miliardi. Numeri che testimoniano la grandissima potenza economica di cui dispongono club che militano nel massimo campionato inglese.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Serata da incubo per Mbappé: sbaglia due rigori ed esce per infortunio

Pubblicato

:

Mbappé

Serata da incubo per Kylian Mbappé. La gara dell’asso parigino contro il Montpellier è durata appena 21 minuti che alla fine si sono rivelati indimenticabili, ma per i motivi sbagliati.

SERATA NERA

In un match che si sta rivelando insidiosissimo, il PSG ha addirittura avuto la doppia clamorosa occasione per passare subito in vantaggio. Il rigore concesso al settimo minuto di gioco è stato affidato ai piedi di Kylian Mbappé, che però si è fatto ipnotizzare da Lecomte. Pensate che sia finita qui? Tutt’altro, perché il VAR ha concesso addirittura una seconda chance all’ex Monaco concedendo un nuovo tiro dagli undici metri. Il secondo tiro dal dischetto è andato, tuttavia, ancora peggio del primo. Lecomte è stato di nuovo bravissimo a deviare il pallone sul palo, ma dopo la carambola che ne è derivata il pallone è finito ancora una volta sul destro di Mbappé liberissimo di appoggiare comodamente in tap-in. Anche in questo caso, però, l’attaccante della nazionale francese è riuscito a sorprendere tutti spedendo clamorosamente altissimo sulla traversa.

E visto che i guai non vengono mai da soli, al ventunesimo Mbappé si è anche dovuto arrendere ad un problema alla coscia ed è stato rilevato da Ekitike.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Thiago Silva sul vicino rinnovo con il Chelsea: “Posso ancora aiutare il club”

Pubblicato

:

A 38 anni, Thiago Silva non vuole saperne di abbandonare i grandi palcoscenici del calcio europeo. Il difensore brasiliano, attualmente in scadenza, è pronto a rinnovare con il Chelsea. A tal proposito, ha parlato così ai microfoni di ESPN, senza negare l’esistenza della trattativa con i Blues:

RINNOVO – “Ne stiamo parlando, probabilmente succederà tutto nei prossimi giorni. La mia intenzione e quella della società è quella di continuare insieme. Il club ha bisogno di me. C’è un gruppo di giovani ed io, con la mia esperienza, posso contribuire alla rifondazione del club. Sono disposto a farlo, so che è una responsabilità molto grande”.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969