Connect with us

Flash News

Pelè numero uno anche all’asta: maxi cifra per la sua 10 del Brasile

Pubblicato

:

Campione assoluto in tutti i sensi. Il fuoriclasse brasiliano è stato il vincitore, se così si può chiamare, dell’asta di Sport Memorabilia di Aste Bolaffi, che offre la possibilità di comprare cimeli sportivi, vere reliquie da esporre come pezzi unici di un valore inestimabile. O meglio, una stima la camiseta di Pelè ce l’ha avuta. Si tratta della maglia della Nazionale brasiliana indossata da O Rei per l’amichevole Brasile-Jugoslavia il 18 luglio 1971, venduta ad una cifra che è raddoppiata dopo un’accesa competizione, volando fino a 30.000 euro.

Seconda sul podio virtuale dell’asta, si trova la leggendaria maglia di Fausto Coppi del Tour de France del 1952, accompagnata da lettere del meccanico di fiducia e una cartolina autografata “Campionissimo”, il tutto per un valore di 25.000 euro. Al terzo posto invece, la maglia blu della Juve di Luciano Spinosi, indossata nel ritorno di finale di Coppa delle Fiere contro il Leeds Utd nel 1971 (9.400 euro). Tra i cimeli più contesi c’erano anche la maglia del Napoli di Maradona (stagione 1989-1990) salita fino a 7.500 euro, una maglia di Ruud Krol, e l’inedita divisa Milan-Inter di Antonio Valentin Angelillo. I partecipanti dell’asta, magnati provenienti da tutto il mondo, dagli Stati Uniti al Madagascar, hanno speso in totale 266.000 euro e l’asta si è chiusa con oltre il 70% dei lotti venduti.

Fonte immagine in evidenza: profilo IG Pelè.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Flash News

Francia, Theo Hernandez non si allena: il motivo

Pubblicato

:

Theo

Ultime notizie dal ritiro della Francia: Theo Hernandez, nella giornata di oggi, non si è allenato con la squadra. Lo riporta RMC Sport.

Tutto sotto controllo comunque: il terzino ha subito una botta alla caviglia sinistra, con conseguente contusione; lo staff tecnico di Deschamps, dunque, ha deciso di risparmiargli l’allenamento odierno e valutarne le condizioni domani. In arrivo c’è l’ottavo di finale contro la Polonia: vedremo se Theo ce la farà ad esserci dal primo minuto.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il gol del Giappone era regolare: la FIFA pubblica le prove

Pubblicato

:

Giapppone

Nella serata  di ieri ha fatto molto discutere il gol di Ao Tanaka contro la Spagna, valido per il 2-1 dei nipponici e che ha di fatto condannato la Germania all’eliminazione e gli uomini di Luis Henrique al secondo posto nel girone. Dal replay mostrato in tv – infatti – sembrava che il pallone messo in mezzo all’area da Mitoma avesse completamente oltrepassato la linea di fondocampo.

La FIFA ha fugato ogni dubbio nella giornata di oggi, mostrando le immagini che – con la giusta prospettiva – dimostrano come uno spicchio di sfera fosse ancora in linea con il terreno di gioco e quindi regolarmente giocabile.

 

Continua a leggere

Flash News

Ghana-Uruguay, il rigore sbagliato da Ayew entra nella storia

Pubblicato

:

Nel primo tempo della sfida di Qatar 2022 Ghana-Uruguay è stato assegnato un rigore agli africani sul punteggio di 0-0. L’incaricato alla battuta Andrè Ayew, però, si è fatto ipnotizzare da Rochet. L’errore dal dischetto del ghanese – però – entra nella storia: vediamo l’incredibile statistica, riportata da Giuseppe Pastore.

In tutta la storia dei Mondiali, contro l’Uruguay sono stati sbagliati solo due rigori, entrambi dal Ghana. Uno in Sudafrica nel 2010 (dal dischetto andò Asamoah), mentre l’altro è proprio quello odierno tirato da Ayew.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Lotito: “Per il calcio italiano sarà un Natale di cambiamenti”

Pubblicato

:

Lotito

Claudio Lotito, intercettato dai microfoni di FcInter.it all’uscita da un’assemblea della Lega Serie A, ha rilasciato alcune brevi dichiarazioni circa la situazione attuale del calcio nostrano, soprattutto in relazione ai fatti degli ultimi giorni relativi al caso Juventus. Ecco cosa ha detto:

In assemblea abbiamo eletto un consigliere mancante, è Rebecca Corsi. Una donna, il che penso sia un evento storico. Per quanto riguarda la Juventus, non commento fatti che non conosco. Per il calcio italiano sarà un Natale di cambiamenti, c’è la volontà da parte di tutti di riportare la Lega ai vertici del calcio internazionale“.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969