Connect with us
Penalizzazione Juventus: le ragioni dietro la punizione inflitta al club

Flash News

Penalizzazione Juventus: le ragioni dietro la punizione inflitta al club

Pubblicato

:

Agnelli

L’annuncio della penalizzazione di 15 punti per la Juventus ha destato non poche polemiche. In attesa di ricevere le motivazioni ufficiali, che arriveranno più dettagliatamente tra una decina di giorni, La Gazzetta dello Sport ha fatto il punto della situazione provando a chiarire i motivi di questa punizione.

I DETTAGLI DELLA VICENDA

Il procuratore della FIGC Giuseppe Chiné ha spiegato che la metodologia in relazione al mercato non è stato l’elemento determinante per la condanna: “Il metodo oggi è irrilevante perché semplicemente non c’è mai stato. Le plusvalenze venivano decise a tavolino, non si discuteva di doti in campo ma di numeri da mettere a bilancio. Contava solo ripianare la perdita”.

Viene invece contestata la “mancanza di lealtà sportiva” da parte dei dirigenti nel realizzare scambi che fossero privi di una valutazione tecnica delle prestazioni dei giocatori, oltrepassando la mera plusvalenza fittizia per sottolineare la mancanza di lealtà del club e dei dirigenti bianconeri.

C’è poi la questione probatoria, infatti tra le tante società coinvolte, solo per la Juventus esistono materiali di “straordinaria valenza confessoria“, come il famoso libro nero di Paratici, le intercettazioni di Agnelli e degli altri membri del CDA. Inoltre, la motivazione che ha portato all’inasprimento della pena dai 9 ai 15 punti della sentenza è la comprovata gravità del vantaggio sia economico che sportivo ottenuto con le plusvalenze. Così la Juventus invece di ripianare le perdite, evitando di fare mercato, ha creato plusvalenze fittizie acquistando giocatori che ha poi schierato, falsando la competizione sportiva a danno di altre società.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

La Rassegna Social – Pogba x Dusan, che gol di Rodrygo

Pubblicato

:

rassegna social

Punto d’informazione, di impressioni e passioni condivise, i social network oggi più che mai raccontano le emozioni dei tifosi. Numero Diez vi presenta la rassegna dedicata ai più importanti messaggi della giornata di ieri.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

UFFICIALE – Schreuder non è più l’allenatore dell’Ajax

Pubblicato

:

Schreuder

Da pochissimi minuti Alfred Schreuder non è più l’allenatore dell’Ajax. Il tecnico, che la scorsa estate aveva preso il posto di Erik ten Hag, è stato infatti sollevato dal suo incarico dal club olandese.

I Lancieri hanno comunicato la risoluzione del contratto:

L’Ajax ha sollevato dall’incarico Alfred Schreuder con effetto immediato. Il contratto dell’allenatore aveva una durata fino al 30 giugno 2024, ma ora viene immediatamente risolto. I tanti punti persi e la mancanza di sviluppo della squadra sono le cause principali di questa decisione. La direzione del club non ha più fiducia in un’ulteriore collaborazione. Anche la collaborazione con il vice allenatore Matthias Kaltenbach è terminata“.

Il pari arrivato in serata con il Volendam – protagonista Lorenzo Lucca con un assist per il gol di Kudus – ha fatto mancare l’aggancio del 3° posto in classifica, così l’Ajax ora è solo 5°. A febbraio i Lancieri saranno impegnati nel play-off di Europa League contro l’Union Berlin.

Continua a leggere

Calciomercato

Definito il futuro di Sebastiano Esposito: domani la chiusura

Pubblicato

:

Esposito

Il Bari è pronto a chiudere un’importante colpo in entrata che riguarda l’attaccante dell’Inter, attualmente in prestito all’Anderlecht, Sebastiano Esposito.

Secondo quanto riportato da Gianluca Di Marzio, il club pugliese è vicino a chiudere la trattativa che porterebbe Esposito a giocare al San Nicola. L’attaccante classe 2002 è in prestito in Belgio, ma spinge da settimane per un ritorno in Italia.

I biancorossi hanno superato la concorrenza della Ternana e nella giornata di domani ci sarà un incontro con il club nerazzurro per definire i dettagli dell’operazione, che chiuderà con la formula del prestito.

Continua a leggere

Flash News

Sospesa la quota della retrocessione della Juventus in Serie B

Pubblicato

:

Juventus

Da oggi non sarà più possibile scommettere la retrocessione della Juventus in Serie B. Scelta drastica dei bookmakers che vogliono tutelarsi in caso di ulteriori penalizzazioni.

La quota che prevede la Juventus retrocedere alla fine del campionato non esiste più, è l’unica che non si potrà più giocare. La motivazione dietro questa insolita scelta è dettata dal nuovo processo sulla manovra stipendi che la Procura Figc sta portando avanti chiedendo 40 giorni di proroga delle indagini. La quota era molto alta e qualora arrivassero ulteriori penalità per la squadra di Allegri l’ipotesi potrebbe non essere poi così improbabile, motivo per cui i bookmakers hanno preferito cautelarsi.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969