Connect with us
Petrachi rivela: "Avevo venduto Belotti al Milan, ma Cairo bloccò tutto"

Calcio Internazionale

Petrachi rivela: “Avevo venduto Belotti al Milan, ma Cairo bloccò tutto”

Pubblicato

:

Torino

Ospite negli studi di Sportitalia, l’ex ds di Torino RomaGianluca Petrachi ha rilasciato diverse dichiarazioni in ambito di calciomercato e soprattutto sul futuro della Juventus, squadra a cui è stato più volte accostato nelle ultime settimane.

BELOTTI“Nell’estate del 2018 non fu fatta un’operazione clamorosa. Avevo venduto Belotti al Milan per 55 milioni più 3 di bonus e bloccato Zapata dalla Sampdoria per 18. Il ragazzo si comportò benissimo aspettandomi per un mese, ma il grande capo disse no”.

LUKIC – “Lukic è un centrocampista moderno e completo, non ha senso la sua permanenza al Torino. Ora i conti del Toro non sono sani come prima. Se la Roma lo prende, fa un bel colpo”.

BELLINGHAM – “Pasquale Bruno era venuto a Torino per propormi Jude Bellingham. Non siamo riusciti a portarlo al Torino perché suo padre ha scelto di essere riconoscente al Birmingham rinnovando il contratto”.

DE ZERBI– “Noi italiani pecchiamo di coraggio. Avrei portato De Zerbi alla Roma, era il nuovo che avanza. Il suo calcio mi ha sempre affascinato, potrebbe allenare tranquillamente una delle prime quattro in Italia. Avevo preso Carlos Augusto alla Roma 3 anni fa, è stato a Trigoria. Volevo puntare su di lui per il dopo Kolarov. Saltò dopo il problema con il trasferimento di Spinazzola”.

CONTE – “Antonio ha fatto la sua strada, io la mia, ma la prima panchina nell’Arezzo gliela fece avere il sottoscritto. Dissi a Ermanno Pieroni che secondo me Antonio era l’allenatore del futuro e ci puntò. Un anno ero vicino al Napoli e parlai con De Laurentiis, gli dissi che Antonio era l’allenatore su cui doveva puntare. […] Antonio rimane comunque un allenatore moderno, non fa parte dell’antico, è un allenatore che lo ha dimostrato anche l’anno scorso, ha fatto vincere l’Inter dopo tanti anni facendo delle cose importanti, sicuramente anche con un mercato importante. Sono cose che si devono coniugare”.

JUVENTUS“Se fossi il direttore sportivo della Juventus cercherei di capire le motivazioni di ogni singolo giocatore perché le motivazioni fanno la differenza a quei livelli. Bisogna capire chi ha voglia ed entusiasmo di condividere un progetto. Se dovessi andare alla Juventus mi piacerebbe prendermi delle responsabilità. Mi piacerebbe l’idea di portare un allenatore che non sia un usato sicuro, come lo è Pochettino ad esempio. Conte? Lui sarebbe quell’allenatore che conosce l’ambiente, che ha vinto, ha una mentalità. Lì saresti già avvantaggiato. Ma oggi Conte è un allenatore che prima di fare una scelta del genere, ci pensa 10 volte, perché comunque lui è un pragmatico, uno concreto”.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Chelsea, al momento nessun accordo per il rinnovo di Kovacic

Pubblicato

:

Kovacic

Il Chelsea, dopo il dispendioso mercato invernale, continua a lavorare in ottica rinnovi.

Al momento, stando a quanto riportato da Nicolò Schira, non sarebbe stato trovato alcun accordo per il rinnovo di Kovacic. Il centrocampista croato, con il contratto in scadenza nel 2024 dovrebbe dunque lasciare i Blues e molti club sarebbero già alla finestra. La discussione intavolata, però, non è ancora terminata e si aspettano ulteriori incontri nelle prossime settimane.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Neuer-Bayern, è rottura totale! Prende quota l’ipotesi cessione

Pubblicato

:

Neuer

Nervi tesi in casa Bayern Monaco, dove Manuel Neuer è uno degli indiziati numero uno a partire a fine stagione. Ciò è legato alle ultime dichiarazioni del numero uno tedesco che ha accusato il club bavarese di aver licenziato di proposito l’amico e preparatore dei portieri: Toni Tapalovic. Sono molti gli scenari che girano intorno al Campione del Mondo 2014, il più probabile prevede l’addio a fine stagione, pertanto con un anno d’anticipo. La mossa Sommer, arrivato in questa finestra di mercato per 9.5 milioni fa capire che i bavaresi si sono già cautelati con un portiere di livello assolito. Inoltre potrebbe rientrare Alexander Nubel dal prestito al Monaco, considerato uno dei talenti più polarizzanti del 21 secolo. A riportare la notizia è Sky Sports.

 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Il Celta Vigo cerca un portiere: tutto sull’esperto Diego Alves

Pubblicato

:

Celta Vigo

Il Celta Vigo è alla ricerca di un nuovo portiere. La rottura del tendine d’achille del titolare Agustin Marchesin qualche giorno fa, ha costretto i galiziani a scendere sul mercato per prendere un numero uno di livello. La richiesta immediata del tecnico Carvalhal per centrare la salvezza è ricaduta sull’esperto Diego Alves.

Reduce dalla gloriosa esperienza al Flamengo, Diego Alves ha già collezionato 27o presenze in Liga tra Almeria e Valencia e ora è pronto a una nuova avventura con il Celta Vigo. L’estremo difensore, un tempo anche della nazionale brasiliana, è in viaggio verso la Spagna per iniziare a difendere i pali di Iago Aspas e compagni.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Dove vedere Rukh Lviv-Inter di Youth League

Pubblicato

:

Youth League

Dove vedere Rukh Lviv-Inter di Youth League – Va in scena lo spareggio di Youth League tra Inter e il Rukh Lviv. La partita si giocherà mercoledì 8 febbraio alle 14 nello stadio Podkarpackie Centrum Piłki Nożnej di Stalowa Wola in Polonia. 

RUKH LVIV-INTER: COME ARRIVANO LE DUE SQUADRE?

Il Ruck Lviv si trova attualmente primo nel campionato under 19 ucraino con 12 vittorie, due pareggi e zero sconfitte. Gli ucraini superano di due lunghezze la Dynamo Kyiv e di 9 lunghezze lo Shaktar. A due mesi dall’ultima partita, vinta per 2-0 contro il Chornomorets, il Ruck Lviv potrà fare le prove generali sfidando in amichevole gli sloveni del Krško prima di sfidare per l’appunto i nerazzurri

Tutt’altra situazione è quella dell’Inter di Cristian Chivu: i suoi ragazzi si trovano al momento 11esimi nella classifica del campionato primavera ma, dopo la pesante sconfitta in Supercoppa contro la Fiorentina per 4-0, i nerazzurri hanno pareggiato con il Cesena e vinto per ben 4-0 contro il Napoli. L’Inter spera così di bissare il successo contro i partenopei anche nello spareggio contro gli ucraini.

DOVE VEDERE RUKH LVIV-INTER DI YOUTH LEAGUE

Il match tra Rukh Lviv e Inter di Youth League valevole per gli ottavi di finale della competizione europea giovanile sarà visibile su UEFA.tv che offre in diretta streaming i match della fase a gironi e della fase a eliminazione diretta.

RUKH LVIV-INTER: PROBABILI FORMAZIONI

Gli ucraini invece potrebbero schierare un 4-4-2 con Gereta in porta, Roman, Kholod, Slyubyk e Kitela nella difesa a 4, Fedor, Pidhurski, Sapuga e Stolyarchuk nella linea a 4 di centrocampo e l’attacco a due formato da Pastukh e Fedor.

Chivu dovrebbe confermare il 4-3-3 della sfida contro il Napoli, Botis tra i pali, in difesa Dervishi, Di Pentima, Fontanarosa e Pelamatti, Kamate, Grygar Martini a centrocampo. In attacco il tridente dovrebbe essere con Owusu, Esposito Iliev.

RUKH LVIV (4-4-2): Gereta, Roman, Kholod, Slyubyk e Kitela, Fedor, Pidhurski, Sapuga, Stolyarchuk, Pastukh, Fedor

INTER (4-3-3): Botis, Dervishi, Di Pentima, Fontanarosa, Pelamatti, Kamate, Grygar, Martini, Owusu, Esposito, Iliev.

 

 

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969