Connect with us

Flash News

Pillole di mercato, gli ultimi flash

Pubblicato

:

IL GRIFONE ATTIVISSIMO

Contrariamente al trend delle ultime stagioni, il Genoa di Preziosi sembra intenzionato ad investire nel mercato di gennaio per dare a Prandelli i rinforzi necessari. Le richieste del nuovo tecnico sono un esterno e un centrocampista. I nomi forti sono quelli di Antonio Barreca dal Monaco e Stefano Sturaro, attualmente in prestito allo Sporting Lisbona. Entrambi i giocatori sono stati condizionati da seri infortuni in questa prima parte di stagione e benché entrambi siano profili ottimi per la piazza rosso-blù, c’è incertezza sul loro possibile rendimento. Un altro nome per la fascia è quello di Pawel Jaroszynski dal Chievo, ma visto il buon rendimento di Lazovic non c’è comunque eccessiva urgenza per quel settore. Il Genoa è interessato anche ad un altro giocatore dei clivensi, Ivan Radovanovic, che sarebbe l’alternativa a Sturaro. Da tenere d’occhio però è la situazione Napoli-Kouamè, con il classe 97 che potrebbe essere ceduto ai partenopei restando in prestito fino a gennaio.

TORO SU LAZZARI

Finalmente. È il caso di dirlo. Manuel Lazzari è uno dei giocatori che sta facendo meglio nella SPAL da quando gli estensi sono approdati nel massimo campionato italiano ed era inevitabile che qualche club si muovesse per lui. Il cartellino del giocatore viene valutato 20 milioni dai bianco-blù, spesa che verrebbe resa meno onerosa con l’inserimento di Edera e Lyanco nell’operazione. I granata sembrano voler fare sul serio per il motorino spallino che sta collezionando ottime prestazioni una dietro l’altra. Tuttavia per il Torino esiste il pericolo asta dato che la SPAL non ha alcuna fretta di vendere il giocatore ed è ben cosciente che presto o tardi il ragazzo vorrà provare a fare il salto di qualità. La situazione è ancora da monitorare ma attualmente il Toro è la pretendente numero uno. Nel frattempo va tenuta in considerazione anche la trattativa con l’Inter per il prestito di Candreva.

KOLAROV VERSO L’ATLETICO?

La notizia a sorpresa delle ultime ore è quella di un forte interessamento dell’Atletico Madrid per Alekandar Kolarov. Simeone stravede per lui e vorrebbe portarlo nella capitale spagnola. Il terzino della Roma sembrerebbe affascinato dall’ipotesi, tanto che avrebbe fatto pervenire due richieste alla dirigenza dei Colchoneros per firmare il contratto: ingaggio di 2 milioni (come alla Roma) e garanzie tecniche. L’Atleti sta per perdere un pezzo pregiato, Lucas Hernandez, che nonostante le smentite sembra ormai avere le valigie pronte per Monaco di Baviera. Il Cholo vede in Kolarov il profilo giusto per sostituire il ragazzo. Difficile però che la Roma possa privarsi a gennaio di un tassello importante come il capitano della Serbia, data la mancanza di alternative valide. Probabile che se ne riparli in estate, quando il giocatore sarà in scadenza con il club capitolino.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Yakin avvisa il Portogallo: “Avversario forte ma noi rosa di qualità”

Pubblicato

:

Svizzera

Alla vigilia del match contro il Portogallo, il tecnico della Svizzera Murat Yakin ha presentato la sfida in conferenza stampa.

L’allenatore degli elvetici ha riconosciuto le qualità dei portoghesi ma allo stesso tempo ha caricato i suoi giocatori:

Conosciamo il nostro avversario, sappiamo che è molto forte ma vogliamo comunque riuscire a passare il turno. Dal canto mio posso solo essere contento di avere a disposizione tutti e di poter contare su una rosa di qualità, con giocatori che possono entrare dalla panchina e dare una mano alla squadra”.

La partita, in programma domani sera alle ore 20, delineerà in maniera definitiva, il tabellone dei quarti di finale. Qatar 2022 entra nel vivo.

Continua a leggere

Calcio e dintorni

Luis Enrique rassicura i tifosi: “Abbiamo già giocato contro Mbappè”

Pubblicato

:

Domani si terrà il tanto atteso ottavo di finale tra la Spagna e la rivelazione di questo Mondiale, ovvero il Marocco di Hakimi e Ziyech. Intanto, Luis Enrique, il ct degli spegnoli, ormai diventato celebre insieme alle sue streaming su Twitch ha toccato l’argomento riguardante la possibile semi-finale contro i campioni in carica della Francia, e ha rilasciato qualche parola anche su Mbappè, reduce dalla bellissima e decisiva doppietta contro la Polonia.

Queste lesue parole sul giocatore del PSG:

Abbiamo già giocato contro di lui in Nations League ed ha segnato un gol in fuorigioco. Spero di giocarci ancora contro.”

Intanto la Francia si è già qualificata ai quarti di finale, dove incontrerà la forte di Inghilterra di Harry Kane e compagni.

Continua a leggere

Flash News

Neymar come Ronaldo e Pelè, lo dice una statistica!

Pubblicato

:

Brasile, Vinicius si espone su Neymar

Questa sera il Brasile ha schiacciato la Corea del Sud con il rotondo punteggio di 4-1. A siglare la grande vittoria ci hanno pensato: Vinicius, Neymar su rigore, Richarlison e Paquetà. I verdeoro affronteranno tuttavia la Croazia di Modric nei quarti di finale del Mondiale.

Neymar oltre alla grande vittoria, ha raggiunto un obiettivo che prima d’ora era riuscito solo a mostri sacri del calibro di Ronaldo “il fenomeno” e a Pelè, ovvero, l’attaccante in forza al PSG con il rigore trasformato stasera è riuscito a fare gol in ben 3 Mondiali diversi, eguagliando dunque le suddette leggende.

Ricordiamo che 0’Ney non ha giocato nemmeno per gran parte dei gironi a causa dell’ormai celebre infortunio alla caviglia che lo ha tenuto ai box.

Continua a leggere

Flash News

Croazia, parla Perisic: “Giappone squadra forte ma secondo me abbiamo meritato”

Pubblicato

:

Perisic

Durante questa serata dedicata agli ottavi di finale del Mondiale, la Croazia ha passato il turno dopo una soffertissima vittoria ai rigori contro il Giappone, dove il portiere Livakovic ne ha parati ben 3.

Negli quarti di finale Modric e compagni affronteranno il Brasile che ha appena dominato la Corea del Sud con un 4-1 finale.

Tuttavia, l’ex-Inter Perisic è intervenuto ai microfoni di Rai Sport per parlare della vittoria della sua squadra:

Era importante fare il gol dell’1-1 dopo dieci minuti del secondo tempo. Secondo me abbiamo meritato perchè sapevamo che sarebbe stata una battaglia contro una squadra forte. Lo hanno dimostrato contro Spagna e Germania. Eravamo preparati e alla fine siamo noi che passiamo ai quarti”.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969