Connect with us
Spagna: 24 milioni dalla Federazione all'azienda di Piqué, parla lo spagnolo

Flash News

Spagna: 24 milioni dalla Federazione all’azienda di Piqué, parla lo spagnolo

Pubblicato

:

barcellona

Scoppia il caso Piqué in Spagna. La Federcalcio iberica, infatti, ha ufficializzato il trasferimento della Supercoppa spagnola in Arabia Saudita. Il presidente Rubiales ha firmato l’accordo, che prevede una formula più allargata della competizione. La Kosmos, società di proprietà di Piqué, riceverà 24 milioni di euro in commissioni spalmati nell’arco di 6 anni. Il difensore catalano avrebbe agito da mediatore tra gli arabi e Rubiales: l’audio della chiamata tra i due era diventata virale. “Otto milioni al Real Madrid e al Barça, 6 a voi, 2 all’Atletico e 1 al Valencia“.Quest’ultimi non hanno esitato a indignarsi per l’evidente differenza, ma le loro parole non hanno avuto molto eco mediatico.

piqué

Piqué Barcellona Liga

Dal canto suo, Piqué si è espresso sulla vicenda tramite una conferenza in diretta sul proprio canale Twitch. Il centrale spagnolo ha affermato di aver stretto questo accordo per cambiare il formato della competizione e portare il calcio in Arabia Saudita. Di seguito le sue dichiarazioni:

“Sono molto orgoglioso di questo accordo perché è importante per il calcio spagnolo, totalmente legale e secondo me non c’è conflitto d’interessi. Non ho niente da nascondere. Abbiamo ottimi contatti in Medio Oriente e la gente in Arabia Saudita ci ha detto che voleva portare le competizioni calcistiche nel loro paese. Vedendo il panorama abbiamo deciso di parlare con il presidente federale Rubiales per vedere se potevano essere interessati a spostare la Supercoppa fuori dalla Spagna. Abbiamo proposto a Kosmos di cambiare anche il formato, e con il senno di poi è stato un successo”. 

Europa League

LIVE – Sorteggi ottavi di finale di Europa e Conference League: le avversarie delle italiane!

Pubblicato

:

UEFA Europa League

Alle ore 12:00 iniziano i sorteggi di Europa League: tra le italiane Milan, Roma e Atalanta. Seguiamo LIVE il sorteggio della competizione.

Dopo la fine dei play-off di Europa League e Conference League, iniziano i sorteggi per gli ottavi di finale delle competizioni europee. Alle 12 inizia il sorteggio, che vede tra le italiane la presenza del Milan, vincitore del play-off contro il Rennes, Roma, vincitrice del play-off contro il Feyenoord, e l’Atalanta, vincitrice del proprio girone.

Saranno sorteggiate le otto vincitrici dei rispettivi gironi, sorteggiate come teste di serie, e le vincitrici dei play-off, sorteggiate come non teste di serie. Quest’ultime erano le terze classificate dei gironi di Champions League e le seconde classificate dei gironi di Europa League. Di seguito vi riportiamo i risultati dei sorteggi dalle urne di Nyon.

SORTEGGI EUROPA LEAGUE: GLI OTTAVI DI FINALE

Sparta Praga-Liverpool

Marsiglia-Villarreal

Roma-Brighton

Benfica-Glasgow Rangers

Friburgo-West Ham

Continua a leggere

Flash News

Zilliacus scaccia le accuse e riafferma: “Offerta all’Inter ancora sul tavolo”

Pubblicato

:

Zilliacus Inter

Il magnate Thomas Zilliacus, nonostante le accuse provenienti da Singapore, riafferma la propria volontà di acquisire l’Inter.

Mentre l’Inter domina sul campo, primeggiando in campionato con diversi punti di vantaggio sulle inseguitrici e vincendo l’andata in Champions League, resta il tema extra-campo della società. Il magnate finlandese resta dunque ancora in lizza per acquisire il club nerazzurro. Lui stesso lo ha dichiarato a TuttoSport, scacciando anche le accuse e il mandato d’arresto rilasciato da Singapore. La situazione sembra dunque ancora in piedi, nonostante le accuse e il mandato di arresto che sembravano aver messo la parola fine sulla possibilità di acquisizione del club milanese da parte del magnate finlandese. 

THOMAS ZILLIACUS-INTER: LE PAROLE DEL MAGNATE FINLANDESE

INTERESSATO ALL’INTER – “Sono ancora interessato al club nerazzurro”.

OFFERTA SUL TAVOLOHo inoltrato una proposta d’acquisto a novembre e questa è tutt’oggi sul tavolo. Spero che i proprietari del club vogliano sedersi per discuterla”.

Tutto riaperto, almeno da ciò che si evince dalle sue parole. Thomas Zilliacus resta ancora interessato all’Inter. Ciò nonostante, seppur le parole dicano altro, bisognerà vedere e capire quanto sia possibile l’acquisizione del club e quanto la famiglia Zhang sia disposta a cedere le percentuali del club. 

 

Continua a leggere

Flash News

Commisso tuona: “Competiamo con club indebitati fino al collo”

Pubblicato

:

Fiorentina

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso tuona nella lettera ai tifosi pubblicata in mattinata che ha trattato diversi temi. Il patron della Viola è tornato ad attaccare, e lo ha fatto nella lettera indirizzata verso il “suo popolo”, i tifosi Viola. Ai tifosi della Fiorentina, il presidente italo-americano Commisso, ha rilasciato diverse dichiarazioni, in una lunga lettera. Di seguito vi riportiamo alcune delle sue dichiarazioni.

COMMISSO TUONA: LE SUE DICHIARAZIONI

DISPIACIUTO PER I RISULTATISono il primo ad essere dispiaciuto per gli ultimi risultati, ma siamo convinti di avere una buona squadra, che fino a dicembre ci ha portato nelle zone alte della classifica. Abbiamo comunque voluto migliorare ulteriormente con il mercato di gennaio il gruppo, e riteniamo di avere fatto quanto possibile. Come sempre saranno i risultati a parlare alla fine della stagione.

SBAGLIATO SPENDERE PER SPENDERESpendere per spendere non è quanto ritengo sia corretto fare per la Fiorentina, per il suo presente e per il suo futuro. In ogni caso noi siamo quelli che in assoluto, in soli 5 anni, abbiamo speso di più di qualsiasi altra precedente Proprietà Viola. L’ho dimostrato investendo da giugno 2019 per Viola Park che rimarrà per sempre la casa della Viola“.

QUALIFICAZIONE IN EUROPA“Noi, dopo 3 anni dal mio arrivo, e dopo aver rilevato il Club che nella stagione precedente si era salvato all’ultima giornata, ci siamo qualificati in Europa e l’anno scorso siamo arrivati in Finale di Conference e Coppa Italia, cosa che non accadeva per la Fiorentina dal 1961″.

LOTTIAMO CON CLUB INDEBITATI“Competiamo con club indebitati fino al collo che agiscono come se nulla fosse: riescono a sopravvivere solo per la mancata applicazione di norme precise“.

Continua a leggere

Flash News

Inter e Milan pongono i paletti per restare a San Siro: i dettagli

Pubblicato

:

san siro

La questione stadio è sempre tema centrale di Inter e Milan. Le società pongono dei paletti per restare in un San Siro ristrutturato.

Tiene banco quotidianamente il tema stadio tra Inter e Milan. Le due società milanesi sembravano sul punto di separarsi definitivamente, con il Milan interessata a costruire un proprio stadio nell’area di San Donato, e l’Inter fare lo stesso nell’area di Rozzano. Quest’ipotesi non è per nulla tramontata, anzi, le due società sono ancora convinte, per diversi motivi, di andare per vie separate e far da sè. Nelle ultime ore, però, si era registrato un riavvicinamento tra le parti, seppur lieve.

INTER E MILAN: POSSIBILITÀ SAN SIRO

Come riportato dal Corriere della Sera, nella giornata di ieri è andato in scena l’incontro tra il sindaco di Milano Sala, e i rappresentati di Milan e Inter, Scaroni e Antonello. Il tema era ovviamente centrato sulla questione stadio. che tiene banco ormai da mesi. Il nodo dell’incontro era legato alla possibilità di rimanere a San Siro, ma le due squadre sono state chiare su questo punto. Entrambe hanno sollevato la questione con due paletti: la proprietà completa del Meazza e la necessaria permanenza nell’impianto durante i lavori di ristrutturazione

Senza queste condizioni, rimanere a San Siro sembrerebbe impossibile.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969