Il The Telegraph, noto quotidiano inglese, ha lanciato un’inchiesta molto interessante che coinvolge i club della Premier League e della Championship. Secondo il Telegraph la maggior parte delle squadre richiedono ingenti cifre alle famiglie per far partecipare i propri bambini come mascotte, ovvero per accompagnare i giocatori sul terreno di gioco. West Ham, Nottingham Forest, Norwich e Aston Villa per esempio arrivano a chiedere anche oltre le 500 sterline nelle partite più importanti. Alcuni top team come Liverpool, Man City, Chelsea e Manchester United, invece, non richiedono nulla per coloro che sono abbonati. Decisioni che in Inghilterra stanno facendo rumore, vedremo se i club decideranno di invertire la rotta e cambiare modus operandi.

(Fonte immagine in evidenza: profilo Instagram @premierleague)