Connect with us

Calcio Internazionale

Premier review: cos’è successo in Inghilterra nel week end

Pubblicato

:

Botta e risposta, avanti così da un anno almeno. Il City vince, e il Liverpool risponde, il Liverpool vince, e il City risponde. In questo modo lo scorso anno sono arrivati quasi cento punti in classifica e in questo modo, tolta la battuta d’arresto dei citizens col Tottenham, le due squadre più efficaci di Inghilterra continuano a sfidarsi a distanza in attesa dello scontro diretto. Questa volta è toccato al Liverpool aprire le danze con una vittoria schiacciante sull’Arsenal, con il City che ha risposto elegantemente vincendo contro il Bournemouth.

BOTTA…

Arsenal e Liverpool arrivavano appaiate a questa terza giornata di Premier League facendo presagire un match alla pari per la vetta della classifica. I sei punti conquistati dai Gunners hanno rinforzato le convinzioni di Unai Emery che sceglie Pépé per accompagnare Aubameyang con Dani Ceballos a rifinire dietro la coppia d’attacco. Il risultato non è però quello sperato: Ceballos viene triturato dal centrocampo del Liverpool, molto più avvezzo al gioco fisico della Premier, mentre Pépé, nonostante il dribbling su Van Dijk che gli vale la rottura del record dell’olandese, sbaglia ripetutamente sotto porta rendendo vani i tentativi offensivi dei Gunenrs. Il Liverpool, dall’altra parte, non resta a guardare e, dominata la prima frazione, trova in Salah il match winner che regala i tre punti che significano vetta della classifica e momentaneo +5 sul Manchester City di Guardiola e Aguero.

… E RISPOSTA!

Guardiola e Aguero: dopo il litigio (e la pace) della scorsa giornata, ci si aspettava una risposta forte da parte della coppia d’oro del Manchester City. La risposta, sotto forma di goal e di vittoria, è arrivata prontamente con il Kun autore di una doppietta e Pep che sceglie di lasciarlo in campo per novanta minuti ricordando al mondo la centralità dell’argentino nel progetto City. Al suo fianco, il solito Raheem Sterling, autore di un goal e di un assist, che sembra non volersi più fermare: il Bournemouth, comparsa in un pomeriggio assolato, non trova in Callum Wilson l’arma per pungere la difesa di Guardiola e tracolla sotto i colpi dei campioni di Inghilterra. La risposta è servita.

Fonte immagine: prillo FB ufficiale @PremierLeague

LO UNITED

Nel resto della domenica è fondamentale la caduta, misera e inaspettata, del Manchester United. La partita contro il Crystal Palace riassume tutto ciò che lo United è e non vorrebbe più essere: insicuro, complicato e mai al posto giusto al momento giusto. Il rigore di Rashford, sbagliato dopo l’errore di Pogba, è la cifra di una domenica da dimenticare, nella quale ancora James va a segno per agguantare il pareggio, vistosi scippare nei minuti finali grazie a Van Aanholt. Nonostante questo, la classifica recita ancora quinto posto a sole due lunghezze dall’Arsenal e sole tre dai cugini del City, aspettando il vero United.

LA CLASSIFICA

Vista dunque la situazione delle due di Manchester, il Tottenham scivola, con la sconfitta inaspettata subita dal New Castle, al settimo posto, al fianco di Brighton(sconfitto dal Southampton), Everton (sconfitto dall’Aston Villa),Chelsea, West Ham, Sheffield e Burnley, uscito con un pareggio dalla tanta del Wolverhampton. Sul fondo si smuove qualcosa grazie alle vittorie dei Saints e dei Magpies: ultimo sempre il Watford sconfitto nuovamente, questa volta dal West Ham, mentre il Norwich rientra pericolosamente in ottica retrocessione, nonostante le sole tre giornate alle spalle.

Fonte immagine: prillo FB ufficiale @PremierLeague

CHELSEA’S FLY

Ultima menzione per quanto accaduto durante Norwich – Chelsea: ai goal di Cantwell e dell’indomito Pukki, hanno replicato due ragazzi che, nonostante il pessimo avvio dei blues, stanno rispondendo presente all’appello lanciato da Frank Lampard ad inizio stagione. Tammy Abraham e Mason Mount, rispettivamente con una doppietta e un goal, hanno regalato i primi tre punti al Chelsea dopo un inizio a dir poco complicato. La nuova gioventù dei blues è pronta a rivitalizzare la ambizioni europee dei campioni dell’ultima Europa League, e il volo è appena cominciato.

Fonte immagine di copertina: profilo Fb ufficiale @ChelseaFC 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Tite e la “danza del piccione”: “Nessuna mancanza di rispetto”

Pubblicato

:

Tite, allenatore della Selecao, risponde alle critiche a sfavore delle varie esultanze di ieri sera, in particolare quella che lo ha visto coinvolto dopo il terzo gol, nella cosiddetta “danza del piccione” ideata da tempo da Richarlison.

“NON HO MANCATO DI RISPETTO A NESSUNO”

Il ct dei verdeoro ha sentito il dovere di precisare: “Ci sono sempre persone cattive che lo vedono come una mancanza di rispetto. Ho detto ai giocatori di nascondermi un po’ per non dare troppo all’occhio. Non volevo che avesse altra interpretazione se non la gioia per il gol segnato, per il risultato e la prestazione. Mai quella di mancare di rispetto all’avversario o a Paulo Bento, per il quale ho grande rispetto”.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Marocco, apprensione per Amrabat: problemi alla schiena ma vuole esserci contro la Spagna

Pubblicato

:

Fiorentina

Ansia in casa Marocco per Sofyan Amrabat: il giocatore ha riportato problemi alla schiena ed è in dubbio per la partita di oggi pomeriggio contro la Spagna, alle 16. Il centrocampista della Fiorentina per ora è stato uno dei migliori nella formazione marocchina, e si farà di tutto per averlo a disposizione contro gli uomini di Luis Enrique.

Partita storica quest’oggi per il Marocco: i Leoni dell’Atlante giocano per la seconda volta nella loro storia un ottavo di finale dei Mondiali, 32 anni dopo Messico ’86 quando vennero sconfitti in extremis dalla Germania Ovest.

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Roy Keane polemico: “Il Brasile ballando manca di rispetto all’avversario”

Pubblicato

:

Brasile

Al termine del match di ieri sera, vinto per 4-1 dal Brasile sulla Corea del Sud, a ITV Roy Keane dice la sua sul Brasile di Tite. Per l’ex giocatore del Manchester United, l’atteggiamento dei verdeoro di ieri sera è stato irrispettoso nei confronti dell’avversario: più precisamente si fa riferimento ai balletti utilizzati come esultanza in seguito ad ognuno dei quattro gol.

“MANCANZA DI RISPETTO VERSO L’AVVERSARIO”

“Non ho mai visto ballare così tanto. Non riesco a credere a quel che ho visto, non mi piace. La gente dice che fa parte della cultura brasiliana, ma io penso che sia una mancanza di rispetto per l’avversario. Non mi disturba tanto la danza dopo il primo gol, ma quelli successivi, e il fatto che Tite si sia fatto coinvolgere. Non penso sia una buona cosa”. 

Continua a leggere

Calcio Internazionale

Qatar 2022, Eto’o tira un calcio ad un videomaker: la vicenda

Pubblicato

:

Eto'o

Prima la finale pronosticata in cui vedeva opporsi Camerun e Marocco, poi la vicenda legata ad Onana in cui ha dovuto fare da mediatore (senza risultati), ora l’accaduto che lo vede coinvolto in uno scontro con un videomaker. In questo Mondiale, Samuel Eto’o non è di certo passato inosservato. Se la finale non potrà essere quella, il gesto che l’ex attaccante di Barcellona e Inter ha fatto è oggetto di discussione.

COSA È SUCCESSO

Come riporta anche tuttomercatoweb, all’incontro di ieri tra Brasile e Corea del Sud era presente anche Samuel Eto’o in quanto ambasciatore di Qatar 2022. Terminata la partita, all’uscita dello stadio l’atleta si è fermato per alcuni selfie con i tifosi, fino a quando un uomo ha cominciato a filmarlo con una telecamera. A quel punto il camerunense si sarebbe infastidito: il videomaker sarebbe stato di origine algerina e avrebbe chiesto ad Eto’o domande circa l’arbitraggio di Algeria-Camerun, partita dei playoff per i Mondiali che ha fatto guadagnare al Camerun l’accesso alla competizione. Il videomaker reclamava un arbitraggio non molto limpido in quella partita, e la situazione sarebbe sfuggita fuori controllo al punto che Eto’o avrebbe perso la testa, inseguendolo e colpendolo con un calcio.

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969