Connect with us
Le probabili formazioni di Empoli-Salernitana: torna Vicario, emergenza per Sousa

Flash News

Le probabili formazioni di Empoli-Salernitana: torna Vicario, emergenza per Sousa

Pubblicato

:

Vicario

Oggi alle 18.30 al Castellani andrà in scena il posticipo della 34a giornata tra Empoli e Salernitana. Le due squadre sono appaiate in classifica a 35 punti, e vogliono entrambe blindare la salvezza. L’Empoli ha ritrovato la vittoria nell’ultima giornata dopo un lungo momento negativo, mentre la Salernitana è reduce da ben dieci risultati utili consecutivi.

Tornerà Vicario a difendere la porta dei toscani, mentre in difesa Walukiewicz e Ismajili si giocheranno fino alla fine il posto da compagno di Luperto. Confermati sulle fasce Ebuehi e Parisi, mentre al centro l’unico ballottaggio riguarda il ruolo di trequartista, con Henderson e Baldanzi per una maglia da titolare. In attacco scalpitano Piccoli e Satriano, ma il posto dovrebbe essere riservato alla coppia Caputo-Cambiaghi.

La Salernitana invece è in totale emergenza, con le assenze di Fazio, Gyomber, Crnigoj, Candreva, Valencia e Bradaric. Il trascinatore della squadra rimane Boulaye Dia, supportato dalla rivelazione Mazzocchi e dal talento di Maggiore e Vilhena.

PROBABILI FORMAZIONI EMPOLI-SALERNITANA

EMPOLI (4-3-2-1): Vicario; Ebuehi, Ismajili, Luperto, Parisi; Akpa Akpro, Marin, Bandinelli; Baldanzi; Caputo, Cambiaghi. All. Zanetti.

SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Daniliuc, Lovato, Pirola; Kastanos, Vilhena, Coulibaly, Mazzocchi; Maggiore, Botheim; Dia. All. Sousa.

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Flash News

Emergenza infortuni per la Lazio: le ultime sulle condizioni di Isaksen e Patric

Pubblicato

:

Lazio

LAZIO INFORTUNI – La Lazio continua a perdere pezzi: durante la sfida di Coppa Italia contro il Genoa, decisa dal gol di Guendouzi, l’esterno d’attacco Gustav Isaksen è uscito per infortunio al 27′, lasciando spazio a Felipe Anderson: il danese, secondo quanto annunciato dal Corriere dello Sport, ha riportato uno stiramento al quadricipite della gamba sinistra e il suo stop sarà di circa due settimane. Questo vuol dire che salterà, oltre al Verona, i match contro Atletico Madrid e Inter, mentre potrebbe tornare a disposizione contro l’Empoli.

EMERGENZA IN DIFESA PER SARRI: ROMAGNOLI E PATRIC OUT, SI SPERA NEL RECUPERO IN EXTREMIS DI CASALE

Anche Patric è uscito anzitempo per un problema muscolare al polpaccio, ma per lui non vi è uno stiramento ma un semplice affaticamento. Basteranno 4-5 giorni di riposo, ma anche il centrale spagnolo va verso il forfait per la gara esterna contro il Verona. La Lazio, a questo punto, si trova in vera emergenza dietro: con Romagnoli indisponibile, che rientrerà tra una settimana, l’unico che potrebbe recuperare in tempo è Casale, ex della partita ma che rientra dopo due mesi di stop per per un problema agli adduttori. Sarà lui, con ogni probabilità, a fare coppia con Gila. Maurizio Sarri, altrimenti, dovrà pensare a soluzioni alternative.

Continua a leggere

Flash News

Juric può sorridere, Vlasic è finalmente tornato: i numeri parlano chiaro

Pubblicato

:

Vlasic

VLASIC TORINO – Il Torino sta vivendo un momento positivo dopo un avvio di campionato difficile. La squadra di Ivan Juric ha conquistato 10 punti nelle ultime cinque giornate di Serie A grazie alle vittorie con Lecce, Sassuolo, Atalanta e il pari con il Monza. L’unica battuta d’arresto è stata il k.o. esterno contro il Bologna.

Questa inversione di rotta è dovuta anche al miglioramento di alcuni singoli, fino a poche settimane fa appannati. L’esempio lampante è Nikola Vlasic: il trequartista croato ha timbrato il cartellino contro il Sassuolo e ha fornito due assist a Duvan Zapata nell’ultimo match, in cui i granata hanno sfidato l’Atalanta. Il nuovo 3-4-1-2 disegnato da Juric, con Vlasic alle spalle di Sanabria e Zapata, permette all’ex West Ham di svariare sulla trequarti trovando spazi per mettere in mostra tutta la sua qualità. Visti anche i problemi comportamentali di Radonjic, Vlasic è indiscutibilmente titolare e trascinatore in quella posizione.

VLASIC SI STA RITROVANDO DOPO UN’ESTATE TRAVAGLIATA

Il croato ha fatto di tutto per tornare al Toro dopo la scorsa stagione, in cui era in prestito dagli Hammers: ha addirittura disertato la tournée con il club inglese, allenandosi individualmente, aspettando la chiamata di Cairo. Alla fine le due società sono riuscite a trovare un accordo e Vlasic ha potuto fare ritorno in Italia, ma non in perfette condizioni fisiche: ci è voluto un po’ per rivederlo al 100%, ma ora il croato vuole prendersi sulle spalle il Torino e trascinarlo a suon di gol e assist.

Continua a leggere

Flash News

Guardiola dopo la sconfitta del City contro l’Aston Villa: “Devo capire perché stiamo faticando”

Pubblicato

:

guardiola aston

GUARDIOLA MANCHESTER CITY – Il Manchester City non sta vivendo un avvio di stagione brillante. La squadra di Guardiola non riesce a vincere in Premier League dal 4 novembre , nelle ultime quattro gare sono arrivati tre pareggi e una sconfitta, quella di ieri contro l’Aston Villa, ed è distante 6 punti dall’Arsenal in vetta. Al Villa Park, i padroni di casa hanno vinto 1-0 grazie alla rete di Bailey al 74′ di gioco.

LE DICHIARAZIONI DI GUARDIOLA DOPO ASTON VILLA-MANCHESTER CITY

Al termine del match, il tecnico del City Pep Guardiola ha analizzato questo momento ai microfoni di Sky Sports:

LA SCONFITTA – “E’ stata un po’ una conseguenza del fatto che non abbiamo vinto le ultime partite e avevamo un po’ di pressione. Questa è la qualità della Premier League dove tutte le squadre sono eccezionali. Noi dobbiamo cercare di fare il nostro lavoro ma l’Aston Villa è stata più brava di noi“.

PERIODO NO – “La sfida che abbiamo è cercare vincere ogni partita, oggi non ci siamo riusciti e io come allenatore devo cercare di rialzare la mia squadra per tornare a giocare meglio e vincere le partite. Il modo in cui abbiamo giocato ultimamente non ci ha portato a vincere e devo capire perché stiamo faticando un po’. Come dovrà reagire la squadra? Ho detto sempre che sono qui per aiutarli ma i giocatori danno sempre tutto e non ho alcun dubbio su di loro“.

Continua a leggere

Calciomercato

Zortea nel mirino di Frosinone e Bologna: il punto

Pubblicato

:

Zortea

Nadir Zortea ha giocato alcuni sprazzi di partita con l’Atalanta questa stagione. Ad inizio campionato veniva utilizzato con maggior frequenza, trovando anche il suo primo e fin ora unico gol nel torneo. Il ragazzo non entra però in campo dal 12 novembre e gli sarebbero state recapitate anche due offerte, da Frosinone e Bologna.

Come riportato da Sky Sport, infatti, i due club di Serie A avrebbero chiesto Zortea all’Atalanta per sopperire ai rispettivi problemi. Il Frosinone per sostituire Marchizza infortunato mentre il Bologna per dare il cambio a Lorenzo De Silvestri, in scadenza di contratto col club. Il club allenato da Di Francesco, quindi, lo acquisterebbe anche a gennaio, mentre la formazione di Motta potrebbe bloccarlo per giugno e avere il rimpiazzo perfetto per il calciatore uscente.

Nella scorsa stagione, Zortea ha giocato in prestito al Sassuolo. L’esterno è cresciuto nelle giovanili dell‘Atalanta che lo ha mandato spesso in prestito: Vicenza, Cremonese, Salernitana e Sassuolo le sue esperienze dove si è fatto spesso apprezzare per la sua duttilità nei diversi ruoli da ricoprire. Terzino da entrambi i lati, così come esterno di centrocampo. La duttilità di Zortea rappresenta indubbiamente un fattore non scontato per i club interessati alle sue prestazioni.

La situazione rimane al momento ferma. Vedremo se in avvicinamento alla sessione invernale di calciomercato, Bologna o Frosinone faranno passi avanti più concreti.

Continua a leggere

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969