Connect with us

Champions League

Pronostico PSG-Juventus, statistiche e consigli per la partita

Pubblicato

:

Dove vedere Juventus-Maccabi Haifa

PRONOSTICO PSG-JUVE– Finalmente ci siamo! Nella giornata di domani ci sarà l’inizio dell’edizione della Champions League edizione 2022/2023. In particolare, domani sera alle ore 20:45, la Juventus disputerà il primo proprio big match internazionale: ecco il pronostico di PSGJuventus.

Quella di quest’anno è un edizione di Champions League molto particolare caratterizzata dalla presenza di un mondiale che avrà inizio in data 20/11/2022. Ciò infatti ha portato ad una densità del calendario mai vista in precedenza: se abitualmente i gironi terminavano ad inizio dicembre, quest’anno l’ultima giornata si disputerà il 2 novembre.

Le 2 squadre arrivano all’appuntamento di domani sera con 2 periodi di forma differenti ma entrambe scenderanno in campo con la voglia e la fame di ottenere una vittoria. Ecco perché PSG-Juventus è un appuntamento da non perdere!

Il PSG, in questo inizio di stagione, ha già conquistato un trofeo (Supercoppa di Francia vinta per 4-0 ai danni del Nantes) e nelle prime 6 partite di campionato ha ottenuto 5 vittorie ed 1 pareggio. L’ultima prestazione in Ligue 1 degli uomini di Galtier è stata davvero positiva. La squadra parigina ha ottenuto una vittoria con il risultato di 0-3 in casa del Nantes. I marcatori della gara sono stati Mbappé, Mbappé e Nuno Mendes (da sottolineare anche la solita prestazione stellare di Lionel Messi che, in questo inizio di stagione, ha già collezionato 4 gol e 6 assist).

I ragazzi di Massimiliano Allegri, invece, arrivano all’appuntamento PSG-Juventus non nel modo ottimale. Nonostante la Juventus in questo inizio di stagione sia ancora imbattuta avendo collezionato 2 vittorie e 3 pareggi, sono sotto gli occhi di tutti le carenze sotto il piano del gioco. L’ultima prestazione dei Bianconeri è stata decisamente negativa, forse la peggiore di quest’inizio di stagione. La squadra di Torino ha ottenuto un pareggio in casa della Fiorentina per 1-1. Decisivo Perin con il rigore parato a Jović.

STATISTICHE PSG-JUVENTUS

PSG-Juventus è sicuramente la partita più importante del martedì della prima giornata di Champions League. Nella storia, il 2 club si sono affrontati per 8 volte ed il bilancio complessivo sorride chiaramente ai Bianconeri:6 vittorie juventine e 2 pareggi. L’ultima volta in cui le 2 squadre si sono affrontate risale alla Supercoppa Europea del 1997 in cui nel doppio incontro la Juventus si impose nel complessivo con il risultato di 9-2.

PRONOSTICO PSG-JUVENTUS

Secondo i bookmakers italiani il PSG risulta nettamente favorito nel confronto che si disputerà domani. La quota della vittoria dei parigini è di 1,35. La quota della vittoria dei bianconeri è, invece, 8,00. Il pareggio è quotato comunque molto alto: 5,90.

L’inizio di stagione del PSG è stato sicuramente caratterizzato dal periodo di forma stellare delle sue stelle: Messi, Neymar e Mbappé. Nelle prime 6 giornate di campionato, infatti solo una volta non hanno fatto registrare “Over 2,5“. Al contrario, la Juventus, in questo inizio di stagione solo in un occasione ha fatto registrare “Over 2,5“.

PSG-Juventus sarà anche una partita molto particolare per Di María, Paredes Kean e Rabiot, ex giocatori della squadra parigina. Insomma, non ci resta che metterci comodi ed attendere con ansia la partita di domani che potrebbe regalarci emozioni e spunti interessanti da analizzare.

 

Continue Reading
Commenta

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Calcio Internazionale

Siviglia, Lopetegui ai saluti: arriva Sampaoli

Pubblicato

:

Il Siviglia sta vivendo un periodo particolarmente difficile. L’avvio di stagione è stato pessimo, il peggiore degli ultimi anni. La sconfitta interna contro l’Atletico Madrid è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Secondo Marca, infatti, la dirigenza andalusa ha deciso per l’esonero di Julen Lopetegui.

La peculiarità, però, è la scelta di tenere l’ex portiere in panchina per il match di Champions League contro il Borussia Dortmund. Il calendario fitto ha fatto optare la dirigenza per questa decisione che è solo temporanea perché è pronto al ritorno Jorge Sampaoli. L’argentino è libero dall’inizio di questa stagione dopo l’esperienza al Marsiglia in Francia.

Continua a leggere

Champions League

Dove vedere Inter-Barcellona in Tv e in streaming

Pubblicato

:

Inter

DOVE VEDERE INTER-BARCELLONA IN TV E IN STREAMING – L’Inter vive un momento di crisi. I risultati non arrivano e il nono posto in A e gli eccessivi gol subiti dopo solo 8 giornate stanno facendo traballare la panchina di Simone Inzaghi. Serve una scossa all’ambiente e ai giocatori per riuscire a superare questo momento negativo e un risultato positivo domani potrebbe essere decisivo. Tutt’altra situazione quella del Barcellona di Xavi che si trova al primo posto in Liga a pari merito con il Real e seconda nel girone di Champions. I catalani sono di certo i favoriti per questo match e puntano a non fare un passo falso per non compromettere la loro posizione nel girone.

Domani sera, alle ore 21, i nerazzurri hanno di fronte una difficile sfida contro i blaugrana. Una vittoria vorrebbe dire ribaltare i pronostici ed essere più vicini ad una possibile qualificazione agli ottavi di Champions. Il Barcellona è però un avversario duro ed è per questo che l’Inter deve necessariamente giocare una delle sue miglior partite stagionali per riuscire a portare a casa punti preziosi ma, considerando le qualità degli avversari, potrebbe anche non bastare.

DOVE VEDERE INTER-BARCELLONA IN TV E IN STREAMING

Inter-Barcellona si giocherà martedì 4 ottobre alle ore 21 a San Siro. Sarà trasmessa in chiaro su Canale 5 in chiaro e su Sky, ai canali Sky Sport Uno (201 del satellite), Sky Sport (canale 252) e in Ultra HD su Sky Sport 4K (213 del satellite). Per quanto riguarda lo streaming il match sarà disponibile su Mediaset Infinity e sulle piattaforme SkyGo e NOW.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Inter (3-5-2): Onana; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian, Barella, Asllani, Mkhitaryan, Gosens; Lautaro, Dzeko. All. S. Inzaghi.

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Christensen, Marcos Alonso; Gavi, Busquets, Pedri; Raphina, Lewandowski, Dembelé. All. Xavi.

 

Continua a leggere

Champions League

Spalletti in conferenza: “Noi e l’Ajax simili, contro di loro due gare decisive”

Pubblicato

:

Spalletti

Il tecnico partenopeo Spalletti presenta la sfida di domani alle 21 in trasferta contro l’Ajax di Alfred Schreuder.

Il toscano inizia parlando degli avversari di domani, i Lancieri dell’Ajax: Noi e l’Ajax ci assomigliamo molto come tipo di squadra, ci piace giocare palla a terra e costruire dal basso. Sarà una sfida emozionante, in uno stadio magnifico e contro un club fantastico. Riusciremo a diventare grandi soltanto facendo delle grandi partite“.

Dopo l’attenzione si sposta sui propri giocatori, soprattutto su chi il mister schiererà domani. Spalletti non dà una risposta definitiva: Abbiamo una rosa di livello e può essere che domani due o tre titolari giocano al posto di altri due o tre titolari. Non c’è bisogno di fare i nomi. Valutiamo tutto con il nostro staff”.

Poi un pensiero sull’importanza delle partite contro gli olandesi, fondamentali per la qualificazione agli ottavi di finale: “Dipende dal risultato. Se saremo straordinari possono essere decisive queste due partite, ma questo avversario ha giocatori giovani e forti come noi con forse più esperienza di Champions di noi”.

Infine una valutazione sui giovani del Napoli, in particolare su Zanoli: “È un giocatore moderno, la sua caratteristica è quella di andare a ribaltare l’azione, ha forza e ha corsa. Gli darò fiducia durante l’anno sicuramente“.

Continua a leggere

Calciomercato

Meret annuncia il rinnovo: “Abbiamo l’accordo, dobbiamo solo formalizzarlo”

Pubblicato

:

meret

Nella conferenza stampa alla vigilia di Ajax-Napoli, ha parlato accanto all’allenatore Luciano Spalletti anche il portiere Alex Meret. Il nazionale italiano, dopo anni difficili, ha iniziato molto bene la sua stagione, consolidando la titolarità e anche un rinnovo a lungo termine fino al 2028.

Una notizia sparsa negli ultimi giorni che è stata confermata anche dal diretto interessato:

Abbiamo l’accordo, dobbiamo solo formalizzare. Preferisco prima pensare all’impegno di domani; poi vedremo la burocrazia”

Inoltre, gli è stato chiesto anche dell’ottimo rapporto con Sirigu, fattore che lo ha aiutato in questa crescita negli ultimi mesi:

“Salvatore si è ben integrato nello spogliatoio e sono contento di lavorare con lui. Lo conoscevo già perché abbiamo condiviso tante esperienze in nazionale. É un grande”.

Meret, presente ma adesso anche futuro del Napoli.

 

 

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement

I nostri approfondimenti

Giovani per il futuro

Esclusive

Fantacalcio

Serie A

Trending

Scarica L'App

Copyright © 2022 | Testata giornalistica n.63 registrata presso il Tribunale di Milano il 7 Febbraio 2017 | numero-diez.com | Applicazione e testata gestita da Número Diez SRL 12106070969